News

Piani tariffari per iPhone 4S

25 novembre 2011
piani tariffari iphone 4s

25 novembre 2011

Chi ha intenzione di comprare il nuovo smartphone di casa Apple ora ha a disposizione diverse offerte proposte dagli operatori telefonici. Ma attenzione alle penali per il recesso anticipato, alla tassa governativa e alle modalità di pagamento: meglio scegliere le rate che il finanziamento.

Dal 28 ottobre il nuovo nato di casa Apple, l'iPhone 4S, è disponibile anche sul mercato italiano. I tre operatori nazionali che hanno stipulato un accordo con l'azienda di Cupertino (Tim, Tre e Vodafone) offrono non solo lo smartphone, ma anche soluzioni tariffarie che consentono di avere inclusi sia il traffico telefonico che la navigazione internet.

Tra vincoli e penali
Abbiamo preso in esame il caso in cui si decida di acquistare un iPhone 4S da 16 GB, con un traffico mensile di 80 chiamate, per un totale di 180 minuti, 60 sms e 250 MB di navigazione internet. I pacchetti sono degli abbonamenti nei casi di Tre e Vodafone e ricaricabili per Tim. Nel caso degli abbonamenti, bisogna sempre prestare attenzione al costo mensile dichiarato: a questo è necessario aggiungere la tassa governativa di 5,16 euro al mese. Tutti prevedono per i nuovi clienti che utilizzano il servizio di protabilità del numero una tariffa agevolata per i primi 12 mesi. L'aspetto a cui bisogna prestare attenzione è anche il vincolo di durata: tutti prevedono un vincolo minimo di 30 mesi. Nel caso in cui si decida di recedere anticipatamente dal contratto, gli operatori pretendono il pagamento dell'intera quota rimanente di rate ma impongono anche una penale. Questa, quasi sempre superiore ai 100 euro con punte che superano i 300 euro come nel caso di Tim, è spesso difficile da reperire nei siti degli operatori.

iPhone 4S 16GB: 80 chiamate per un totale di 180 minuti + 60 sms + 250MB di navigazione al mese
OperatoreTariffaSpesa inizialeRata mensile Penale recessoCosto dopo 1 annoCosto dopo 3 anni
TimScegli il tuo iPhone Tutto Compreso + Messaging05833311281875
TimSenza Scatto con TimxSmartphone6590012212345
VodafoneSmart 300+ (abbonamento)550509571751
VodafoneSmart 600+ (abbonamento)55520010771961
VodafoneVodafone 10 (con Mobile Internet)6590011372092
TreTop 400 Vendita a Rate 3 (abbonamento)992910010391337
TrePower10 con SuperInternet6590010071703
WindAll Inclusive Full Edition (abbonamento)659009851637
WindWind 9 Limited Edition con All Inclusive659008451217

Meglio scegliere le rate, non il finanziamento
Il pacchetto più conveniente, nel caso di recesso anticipato dopo un anno, è il Vodafone Smart 300+: la sua penale contenuta a 50 euro rende decisamente più tollerabile il costo sostenuto. Sul lungo termine, il pacchetto più conveniente è quello di Tre: il costo complessivo in tre anni è di poco superiore ai 1.300 euro. Occorre prestare attenzione nello scegliere la versione "vendita a rate" e non quella con "finanziamento". In questo secondo caso, infatti, bisognerebbe mettere in conto l'accensione di un finanziamento con una società finanziaria e quindi aggiungere i relativi costi. Wind, l'operatore che non ha stipulato accordi con Apple, ha un'offerta più conveniente rispetto ai concorrenti pur avendo il pagamento dello smartphone in un'unica soluzione iniziale. In questo caso, sia che si decida di recedere anticipatamente che si arrivi fino alla soglia dei 30 mesi, la convenienza c'è: nel primo caso si sosterrà una spesa inferiore ai 900 euro, in caso in cui si utilizzi il telefono per 3 anni si spenderanno 1.200 euro, con un risparmio complessivo di 100 euro rispetto alla tariffa più conveniente di Tre.

Stampa Invia