News

Slime: il nostro test dice che sono pericolosi

10 maggio 2018
slime

10 maggio 2018
Ne abbiamo analizzati 17, la maggior parte dei quali comprati in edicola. Di questi, 6 sono pericolosi (tanto che abbiamo denunciato i prodotti alle autorità) e consigliamo di non comprarli. Diffidate anche delle ricette fai da te che si trovano in giro per il web. Ecco a cosa fare attenzione se ne hai uno in casa.

Provando a digitare su Google la parola "slime" (una specie di gelatina colorata, viscosa e plasmabile, abbastanza liquida da poter colare), il primo risultato della ricerca sarà di sicuro la ricetta per farlo in casa. Una delle tante. Perché ce ne sono con la colla e senza colla, con dentifricio, con schiuma da barba o acido borico, con solo due ingredienti o con tre. Ma siamo davvero certi che siano sicure per i bambini? In realtà non è così: tra gli ingredienti ci sono sostanze potenzialmente pericolose. E la stessa cosa vale per quelli acquistati in edicola.

Slime: alcuni sono pericolosi

Brutte notizie per gli slime confezionati, per intenderci quelli venduti principalmente in edicola. Ne abbiamo analizzati 17 e 6 sono risultati non conformi (cioè pericolosi per la salute dei nostri bambini in base alla direttiva europea per la sicurezza dei giocattoli 2009/48/CE e alla norma EN 71-3-2013 che stabilisce i requisiti chimici) come dimostra la nostra inchiesta completa in anteprima dal numero di Altroconsumo di giugno.

In laboratorio per le analisi

Negli slime abbiamo cercato ftalatisolventi e 19 elementi potenzialmente pericolosi come stagnocromo e boro che potrebbero essere presenti in queste paste e migrare, cioè entrare in contatto, con i bambini, mettendo a rischio la loro salute.

Uno dei problemi più volte denunciati in questi prodotti è un'eccessiva migrazione di boro: si tratta di una sostanza inodore e incolore classificata in Europa come tossica per la riproduzione, pericolosa anche a breve termine, irritante per inalazione e per contatto con pelle e occhi o se ingerita. Il boro può provocare agitazione, diarrea, vomito, crampi. E perché viene usato? In questi prodotti serve a dare la tipica consistenza gelatinosa, allungabile e resistente. In laboratorio abbiamo scoperto una presenza eccessiva di boro in molti campioni.

In totale i prodotti pericolosi sono sei: li abbiamo segnalati al ministero della Salute, che a sua volta ha attivato i Nas per i controlli e alla Polizia postale

Cosa devi fare se hai uno di questi prodotti in casa

  • Lavati sempre le mani dopo aver giocato.
  • Non mangiare e bere mentre giochi.
  • Non avvicinarlo agli occhi o alla bocca.
  • Non mescolare prodotti diversi, anche se ti sembrano simili.
  • Non tenerlo vicino al letto o sul comodino, riponilo lontano da dove dormi e nella confezione chiusa.
  • Conserva la confezione originale, per eventuali problemi ti permette di identificare il responsabile.
  • Pur non essendoci piccole parti, sconsigliamo l’uso da parte dei bambini piccoli.
  • Evita le ricette fai da te, in particolare quelle che utilizzano acido borico.

Stampa Invia