News

Sostituti dei detersivi: non inquinano, ma non lavano

Abbiamo mandato in laboratorio un apparecchio che produce ozono nell’acqua e Terrawash, un cuscinetto contenente palline di magnesio, due sistemi che vengono venduti come sostituti ecologici dei detersivi. Le prove smentiscono le loro promesse: che si usino o meno non fa alcuna differenza.

  • di
  • Simona Ovadia
03 dicembre 2019
  • di
  • Simona Ovadia
bucato senza detersivo

Sull'onda della crescente sensibilità ambientalista spuntano continuamente prodotti che, facendo leva sulle buone intenzioni dei consumatori, promettono di lavare senza inquinare, proponendosi come alternative all'uso dei classici detersivi. Dopo le famose palle di plastica "ecoball", che abbiamo analizzato alcuni anni fa scoprendo che non solo non funzionano ma che in alcuni casi sono una vera e propria truffa perché contengono detersivo, sono ora in auge due "ecoalternative" ben più care: gli apparecchi che immettono ozono nell'acqua della lavatrice e Terrawash, un sacchetto che contiene palline di magnesio da mettere nel cestello durante il lavaggio. Li abbiamo provati entrambi.

Il test

Entrambi questi prodotti garantiscono risultati impeccabili "Terrawash rivoluziona il concetto di detersivo per il bucato. Sotituisce completamente il tradizionale detersivo", - si legge per esempio sul sito del produttore del sacchetto di magnesio. "Grazie ai generatori di ozono è possibile un bucato ecologico senza l’utilizzo di detergenti, additivi e flaconi non biodegradabili", si legge invece su uno dei tanti siti che propongono questo apparecchio. Sarà vero? Per rispondere li abbiamo sottoposti alle prove di laboratorio che utilizziamo normalmente quando valutiamo l'efficacia dei detersivi tradizionali. Abbiamo confrontato il grado di pulizia lavando 14 tipi di macchie con questi prodotti, solo con acqua a 40°C e con un detersivo liquido universale. Abbiamo ripetuto la prova per sei volte. I risultati sono decisamente deludenti: non solo non sono efficaci quanto il detersivo tradizionale, ma danno lo stesso risultato di un lavaggio con acqua, e a volte pure peggiore.

Ozonizzatore

Si tratta di una piccola scatola da agganciare al tubo di carico della lavatrice e da collegare a una presa elettriche che tramite scariche elettriche, produce ozono e lo immette nell'acqua di lavaggio. Lo abbiamo ricevuto e montato da soli anche se la maggior parte dei dispositivi sono proposti e montati dalle stesse aziende produttrici, a prezzi che variano da poche centinaia di euro (noi lo abbiamo pagato circa 200 euro in "offerta") a più di mille euro. Messo alla prova si comporta come se non ci fosse: i risultati sono comparabili a quelli che abbiamo ottenuto lavando le macchie con la sola acqua corrente.  

Terrawash

Per verificare la veridicità delle affermazioni pubblicitarie abbiamo acquistato questo cuscinetto e lo abbiamo messo alla prova, inserendolo insieme ai campioni di tessuto macchiati nel cestello di una lavatrice.

La conclusione del nostro esperimento: le macchie si sono sì lievemente scolorite, ma la performance non ha soddisfatto le aspettative iniziali. Anche perché non c'è differenza tra l'uso di questo cuscinetto e il lavaggio con la sola acqua.

Anzi in alcuni casi - per le macchie di tè, pomodoro, erba e fondotinta - i risultati sono stati persino peggiori di quelli ottenuti dai lavaggi con la sola acqua.