News

Stampanti HP, perché le cartucce non originali non sono più utilizzabili?

Cartucce alternative a quelle originali non più utilizzabili: è quello che hanno riscontrato i proprietari di stampanti HP dopo aver fatto uno degli aggiornamenti del firmware consigliati dal produttore. Una modifica che non è stata comunicata correttamente né agli acquirenti di nuove stampanti, né ai vecchi proprietari che hanno subito, così, un danno economico. Abbiamo inviato una lettera ad HP per chiedere spiegazioni e un risarcimento per i consumatori coinvolti. Hai una stampante HP? Iscriviti per rimanere informato sulla vicenda.

  • di
  • Luca Cartapatti
03 maggio 2021
  • di
  • Luca Cartapatti
Cartucce HP

Sono tanti i consumatori che, acquistando una stampante HP in questi anni, hanno creduto di poter utilizzare anche cartucce non originali (meno care) oppure quelle ricondizionate decisamente più ecologiche al post di quelle marchiate HP. Tuttavia, a seguito di un update del firmware (consigliato dal produttore stesso) i consumatori, che fino a quel momento avevano utilizzato senza problemi cartucce non originali, hanno iniziato a ricevere notifiche di malfunzionamento della stampante legate proprio all'incompatibilità delle cartucce che stavano usando.

Questo aggiornamento ha creato un danno ai consumatori, sia per chi ha acquistato una nuova stampante (perché non ha comunicato chiaramente la presenza di questo sistema capace di limitare l’uso di cartucce non originali) e sia per chi era già possessore di uno di questi modelli: dopo questo aggiornamento, infatti, l’unico modo per i possessori di una stampante HP di porre rimedio a questo problema è stato quello di comprare cartucce HP originali (in genere più costose e con prezzo imposto) o cambiare direttamente stampante (trovandosi di fatto in casa un dispositivo di minor valore a causa della limitazione all'utilizzo di cartucce). 

Le sanzioni in USA e in Italia 

Negli Stati Uniti si sono verificate le stesse problematiche, per questo, l’azienda ha dovuto pagare un risarcimento pari a 1,5 milioni di dollari, 100-150$ per ogni possessore di stampante HP coivolto. In Italia, invece, lo scorso 17 novembre, l’Antitrust è riuscita a imporre ad HP una sanzione per gli stessi capi di accusa, pari a 10 milioni di euro, e a interrompere la produzione, rifacendosi alla direttiva sulle pratiche commerciali sleali dell’UE (2005/29/CE).

Abbiamo scritto ad HP

HP ha attuato delle pratiche scorrette verso i suoi clienti, a cui ha promesso un servizio appositamente disatteso, dando anche vita ad un processo di spreco inutile e nocivo in grado di impattare negativamente sui coinsumatori e anche sull’ambiente.” Ha dichiarato Federico Cavallo, Responsabile Relazioni Esterne di Altroconsumo. “Il rispetto dei propri clienti deve essere una priorità per ogni azienda. Per questo motivo, insieme ai partner di Euroconsumers, abbiamo inviato una lettera ad HP per chiedere un risarcimento per tutti i consumatori in Italia, Belgio, Spagna, Portogallo e Brasile (dove sono state rilevate le stesse attività illecite), e che si ponga immediatamente fine a questi comportamenti ingannevoli e anticoncorrenziali.” 

Sei anche tu un possessore di stampante HP che non riesce più a usare le cartucce non originali? Compila il form e ti contatteremo per tenerti aggiornato.

Compila il form