Come testiamo

Come testiamo i seggiolini auto

18 luglio 2017
seggiolini auto

18 luglio 2017

Non tutti i seggiolini auto sono sicuri: nel nostro test ci sono alcuni modelli bocciati. Le nostre prove, infatti, sono più severe di quelle previste per l'omologazione: la sicurezza è da sempre al primo posto delle valutazioni.

Seggiolini auto

Altroconsumo dal 2003 realizza i test sui seggiolini auto per bambini con altri 40 partner tra  Associazioni di Consumatori Mondiali sotto (ICRT) e Automobil Club Europei. Realizziamo molte prove: servono oltre 20 campioni per valutare la sicurezza di un solo modello. Le prove più importanti sono quelle dei crash test in due scenari (urto frontale e laterale) usando la strumentazione, i manichini e i sensori più moderni.

L'omologazione non è sinonimo assoluto di sicurezza

I nostri test sono più severi e riflettono in modo più accurato quanto avviene negli incidenti reali rispetto a quanto avviene nei test per verificare i requisiti minimi di legge per l’omologazione dei seggiolini. Benché qualsiasi prodotto omologato garantisca una protezione superiore rispetto all’utilizzo delle cinture da adulti (o addirittura al mancato utilizzo di qualsiasi sistema di ritenuta) i nostri test mostrano grandi differenze tra le performance dei seggiolini. Alcuni prodotti proteggono neonati e bambini in maniera ottimale, altri possono addirittura esporli a dei rischi seri o addirittura letali.

Cosa testiamo

Ogni seggiolino è sottoposto alle medesime prove quindi è possibile confrontare direttamente i risultati evidenziando punti di forza e debolezza di ogni prodotto: protezione in caso di urto frontale e laterale, facilità di installazione, comfort, facilità di pulizia...

Crash test

I migliori seggiolini proteggono bene in caso di urto sia frontale sia laterale (due dei più comuni tipi di incidente). Per questo ogni prodotto è sottoposto a un crash frontale a 64 km/h (la norma di omologazione prevede 50 km/h) e a un crash laterale a 50 km/h (non previsto dalla ECE-R44 e introdotto dalla più recente UN-R129) ripetuti più e più volte, con il sedile installato in tutte le configurazioni previste (Isofix, cinture, contro il senso di marcia, nel senso di marcia, con manichini di diverse dimensioni). Ecco cosa facciamo:

  • crash test: i nostri esperti hanno definito una procedura di test più realistica con velocità e decelerazioni più severe rispetto ai requisiti di omologazione, derivate dall’esperienza maturata sui crash test EuroNCAP;
  • manichini: sono i più moderni e realistici, equipaggiati con i sensori migliori per valutare le forze sulle aree più vulnerabili del corpo al fine di valutare i rischi reali di lesione cui è sottoposto un bambino in caso di incidente;
  • seggiolini multi-gruppo: eseguiamo diversi crash, con manichini di diverse età e morfologia, su ogni seggiolino utilizzabile in più fasce di età. Facciamo lo stessto per prodotti che hanno diverse possibilità di installazione (con o senza base, con isofix o con le cinture dell’auto, in diverse direzioni).

Seggiolini installati correttamente

Perché il prodotto svolga la sua funzione deve essere installato correttamente: anche il migliore del test non sarebbe efficace se installato nel modo sbagliato. Anche se i test di omologazione non lo prevedono ogni anno eseguiamo oltre 500 prove per essere certi che i genitori possano installare correttamente e senza rischio di errori i seggiolini. E oltre all’installazione fatta da esperti e anche da genitori, verifichiamo la chiarezza delle istruzioni, la facilità di installare il seggiolino in diversi veicoli e l’utilizzo quotidiano con bambini da zero a 12 anni circa.

Comfort e corretta posizione

E poi valutiamo non solo il comfort, ma la corretta posizione dei bambini una volta seduti nel seggiolino, importantissimo soprattutto per i neonati. Gli esperti valutano lo spazio intorno al bambino e quanto ne resta per la sua crescita, il supporto della testa e l’imbottitura, il comfort. Viene anche preso in considerazione lo spazio necessario in auto perché questo può compromettere l’istallazione di altri seggiolini o il fatto che un adulto possa comodamente indossare le cinture quando seduto accanto al seggiolino.

Facilità di pulizia e peso

Infine vengono valutate anche la facilità di pulizia (fondamentale se il bimbo soffre l’auto o in caso di perdite dal pannolino), se vi sono delle limitazioni di utilizzo (ad esempio le basi con piede di appoggio non possono essere installate se c'è un comparto sotto per la battuta dei piedi in auto), il peso e la facilità di spostare un seggiolino da un’auto all’altra.

Il giudizio globale

In sintesi: nel giudizio globale di ogni prodotto gli esperti riuniscono le valutazioni di sicurezza ( crash test, design del seggiolino, stabilità in auto, percorso delle cinture di sicurezza), della facilità d’uso (installazione, rischio di errori, istruzioni, modularità, pulizia) e dell’ergonomia (postura, confort, spazio per il bambino, imbottitura, visibilità) in modo che sia possibile confrontare i migliori e i peggiori.


Stampa Invia