News

Caro benzina il governo chiede di abbassare i prezzi

08 maggio 2012

08 maggio 2012

Iniziativa lodevole che però non risolve il vero problema, quello cioè della mancanza di concorrenza. Abbiamo chiesto formalmente al governo di attuare provvedimenti diversi.

Il governo ha intimato alle compagnie petrolifere di abbassare il costo della benzina di 4-5 centesimi al litro. Nonostante l'iniziativa sia lodevole, noi riteniamo che quella intrapresa dal governo non sia la strada giusta da percorrere. Invece di intimare prezzi politici sarebbe più giusto sanzionare il cartello messo in atto dalle compagnie petrolifere. In particolare, attraverso una lettera dettagliata, abbiamo chiesto al governo e alle altre autorità competenti di: convocare un tavolo per la sorveglianza dei prezzi dei carburanti; reintrodurre la norma che attribuiva ai gestori la completa e autonoma gestione degli impianti di distribuzione, indipendentemente dalla proprietà.

Stampa Invia