News

Class action Fiat: raggiunto un accordo

15 gennaio 2021
Class Action Fiat

Ecco le importanti novità sulla class action di Altroconsumo nei confronti di FCA, depositata presso il Tribunale di Torino (RG 4651/2015), in merito ai consumi ed emissioni di CO2 del modello Panda 1.2 benzina 51 kw.

La normativa vigente al momento dell’avvio della class action per l’omologazione delle vetture (cd. ciclo NEDC), da noi fortemente criticata, è stata successivamente sostituita a livello europeo dal nuovo metodo di prova denominato WLTP. In sostanza quest’ultimo metodo è in grado di fornire una maggiore affidabilità dei risultati e una informazione più corretta e realistica ai consumatori sui consumi e sulle emissioni di un’autovettura.

In considerazione della differente normativa relativa alle rilevazioni di consumi ed emissioni in fase di omologazione delle vetture al tempo dell’avvio del giudizio, Altroconsumo e FCA hanno deciso di avviare un dialogo costruttivo raggiungendo un accordo per concludere l’azione di classe.

Maggiori informazioni potrai trovarle al link del comunicato congiunto.

Contestualmente alla definizione dell’azione, Altroconsumo ha negoziato per tutti gli aderenti una scontistica valida per l’acquisto di vetture nuove del Gruppo FCA e di ricambi e servizi per la manutenzione e la riparazione di vetture del gruppo FCA.

Riteniamo che questa opportunità possa soddisfare tutti coloro che hanno dato fiducia alla nostra iniziativa. Se sei tra questi, per conoscere tutti i dettagli di questa offerta potrai scriverci all’indirizzo accordoscontistica@altroconsumo.it. Ti forniremo tutte le informazioni necessarie riferibili alla scontistica accordata a seguito della citata negoziazione.