News

Nuova Astra: il test sulla compatta di casa Opel

23 marzo 2016
Nuova Opel Astra

23 marzo 2016

È stata già incoronata auto dell'anno 2016. Per capire come si comporta su strada, siamo saliti a bordo della nuova Opel Astra e abbiamo percorso 2.000 chilometri. La tenuta di strada è buona e gli ampi spazi interni la rendono molto confortevole. Ma la visibilità posteriore, limitata dai larghi montanti, lascia un po' a desiderare.

Uno sguardo rapido

Recentemente ha ottenuto il titolo di auto dell'anno 2016. Parliamo della nuova Astra, l'auto familiare di casa Opel. Per capire come si comporta, siamo saliti a bordo e abbiamo percorso 2.000 chilometri, sia in laboratorio che su strada. La nuova Astra ha mostrato buone performance e si pone come diretto rivale di modelli come la Ford Focus e la Peugeot 308, ma è anche competitiva con modelli più costosi come la Mercedes Classe A, la BMW Serie 1 e l'Audi A3.

Pro e contro

  • Buona tenuta di strada
  • Alto livello di sicurezza (attiva e passiva)
  • Abitacolo spazioso
  • Motore agile e cambio preciso
  • Mediocre visibilità complessiva
  • Manca la sesta marcia

Specifiche tecniche

  • 1.0 Turbo   
  • 105 cavalli, 998 cc di cilindrata
  • Bagagliaio: 335 litri (705 litri con i sedili abbattuti)
  • Consumo medio: 5,2 litri di benzina ogni 100 chilometri
  • Prezzo: da 20.600 euro

All'interno dell'abitacolo, la visibilità (soprattutto quella posteriore, dove i montanti sono troppo larghi) lascia un po' a desiderare. Ci è piaciuta la telecamera posteriore, il supporto dei sensori di parcheggio, le luci a Led e l'illuminazione in curva. Sia davanti che dietro l’automobile consente un accesso comodo e veloce. Abbiamo apprezzato le grandi portiere posteriori e l'ampio angolo di apertura. I sedili anteriori presentano un’ottima regolazione in altezza. Purtroppo, però, il sedile passeggero anteriore non può essere abbattuto.

La visibilità posteriore, a causa dei montanti molto larghi, lascia un po' a desiderare.

L’abitacolo anteriore è molto spazioso. L'altezza e la larghezza interne sono elevate e rendono l’abitacolo decisamente confortevole. Il comfort dei sedili è di altissimo livello, anche per quelli posteriori abbiamo apprezzato lo spazio a disposizione. Nonostante la nuova Opel Astra sia più corta di 5 cm e più bassa di 2,5 cm rispetto al modello precedente, offre sicuramente più spazio.


Stampa Invia