Come testiamo

Pneumatici estivi: come testiamo


Tutte le gomme vengono montate su diversi modelli di auto (scelto in base alla taglia del pneumatico testata) con la pressione indicata dal costruttore e guidate da guidatori professionisti per circa 500 km. Vengono effettuate quindi prove su strada asciutta, bagnata e viene valutata la durata, il rumore esterno e interno e il consumo di carburante.

Tenuta su strada bagnata

La prova verifica diverse prestazioni su strada bagnata: tenuta delle gomme in curva, in accelerazione, in frenata. I giudizi vengono dati a maneggevolezza, aquaplaning e stabilità della traiettoria. Verifichiamo anche la frenata sul bagnato, misurando lo spazio di frenata tra 80Km/h e 20Km/h (con ABS). L’asfalto viene bagnato in continuazione con un velo d’acqua da 1 mm. Ogni prova viene ripetuta due volte per confermare i risultati. Facciamo anche prove di guidabilità in cui riportiamo le sensazioni di guida di due differenti piloti professionisti.

Tenuta su strada asciutta 

La prova verifica se il pneumatico perde aderenza in condizioni difficili, come durante l'accelerazione, con cambio di pavimentazione o in curva. Verifichiamo poi la frenata nel passaggio da 100 a 1 km/h. Inoltre i pneumatici vengono portati a una velocità massima di 150 km/h e viene valutata la guidabilità e la stabilità del veicolo su un tracciato misto di curve più o meno ampie e cambi di direzione.

Durata

Lo spessore del battistrada viene misurato dopo migliaia di chilometri percorsi. Verifichiamo la durata di un pneumatico anche attraverso una prova con una specifica macchina da banco; inoltre effettuiamo un test su strada che comprende un ciclo urbano, uno extraurbano e uno autostradale per simulare un utilizzo reale del pneumatico su asfalto.

Rumore

Il veicolo in movimento crea rumore sia interno sia esterno: il giudizio è sull’inquinamento acustico causato dall’attrito della gomma sull’asfalto. Per valutare quello interno si fa viaggiare la macchina in folle (per annullare il rumore del motore) da 80 a 20 Km/h. Per quello esterno, il rumore viene registrato con un microfono, dopo di che viene fatta una valutazione soggettiva da tre persone che ascoltano la registrazione del passaggio dell’auto.

Consumi

A parità di stile di guida, emergono differenze di consumi tra un modello di pneumatico e l’altro. Il test viene svolto prendendo come riferimento un modello di pneumatico di pari misura non compreso tra quelli testati. Nel confronto con quest’ultimo vengono parametrati i consumi di carburante degli altri. I test vengono svolti alle velocità di 80, 100 e 130 km/h.