News

Rc auto e coronavirus: riduzioni fino all'8% sui premi

La nostra inchiesta a Milano, Napoli, Palermo e Roma conferma riduzioni dei premi medi sull'rc auto. Oltre al calo del traffico urbano e delle nuove immatricolazioni, il coronavirus ha contribuito all'abbassamento dei costi delle polizze. Per risparmiare, affidati al comparatore online di Altroconsumo Connect - broker di assicurazioni: abbiamo messo a confronto decine di preventivi per aiutarti a trovare la soluzione più conveniente. 

08 aprile 2020
Rcauto

Diretta conseguenza delle misure restrittive su tutto il territorio dovute all'emergenza coronavirus, da qualche settimana in Italia circolano meno auto e meno scooter. Oltre a un effetto sulla quantità di veicoli per le strade, la riduzione della mobilità ha avuto anche ripercussioni sulle nuove immatricolazioni e sul costo delle assicurazioni rc auto. Stando ai dati diffusi dalla Motorizzazione civile, le nuove immatricolazioni di veicoli effettuate tra gennaio e marzo 2020 sono state 347.193, oltre il 35% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.

Risparmi fino all'8% sull'rc auto

Per capire se anche i premi rc auto hanno accusato il colpo dell’emergenza coronavirus, abbiamo preso in considerazione quattro città italiane: Milano, Napoli, Palermo e Roma. Quindi abbiamo fatto alcune simulazioni, utilizzando due profili:

  • Quarantenne il classe CU1, senza sinistri sull’attestato di rischio
    In questo caso possiamo notare come, rispetto al 2019, il premio medio è calato di oltre il 7% a Milano e Napoli. A Roma il premio medio passa dai 423 euro di gennaio ai 388 euro di marzo 2020, una diminuzione che supera l'8%. Situazione analoga anche a Palermo, dove si registra la riduzione più forte: qui il premio medio registra una contrazione dell'8,6%.
Il dettaglio delle variazioni dei premi rc auto da gennaio a marzo
Città Premio medio
gennaio 2020
Premio medio
marzo 2020
Variazione
gennaio - marzo 2020
Milano 287 267 -7,1%
Roma 423 388 -8,4%
Napoli 698 646 -7,4%
Palermo 424 387 -8,6%
  • Ventottenne in classe CU 6, senza sinistri sull’ATR
    Anche qui possiamo notare diminuzioni che si attestano sul 6,8% a Napoli, mentre Palermo rimane la città del nostro campione dove si registrano le riduzioni maggiori (-7,3%): qui il premio medio per il profilo analizzato passa dai 611 euro di gennaio ai 566 euro di marzo 2020. La variazione è leggermente inferiore a Milano e Roma, dove i prezzi sono calati rispettivamente del 5 e del 3,4% da gennaio a marzo 2020.
Il dettaglio delle variazioni dei premi rc auto da gennaio a marzo
Città Premio medio
gennaio 2020
Premio medio
marzo 2020
Variazione
gennaio - marzo 2020
Milano 410 389 -5,0%
Roma 570 551 -3,4%
Napoli 1007 941 -6,8%
Palermo 611 566 -7,3%

Già nel 2019 riduzioni medie del 2,7%

Queste ulteriori riduzioni vanno a sommarsi a quelle – seppur lievi - già registrate nel corso del 2019, quando anche l’Ivass ha rilevato un calo annuo medio del 2,7% delle tariffe rc auto nazionali, con un premio medio che si è attestato sui 404 euro nel terzo trimestre 2019. Insomma, potremmo dire che l’emergenza coronavirus ha contribuito ad accentuare questo trend negativo, accelerando un ulteriore calo dei premi medi. Bisognerà capire se, una volta terminate le restrizioni alla mobilità, questa tendenza verrà confermata anche per i mesi successivi. Nel mentre, non resta che affidarsi al comparatore rc auto e rc moto di Altroconsumo Connect broker di assicurazioni per confrontare le polizze delle più importanti compagnie con una copertura del mercato assicurativo superiore all'80%, per trovare l’alternativa migliore per il tuo profilo.

Assicurazione auto: calcola il preventivo migliore