Guida all'acquisto

Come scegliere le stufe a pellet

stufe a pellet

Il loro funzionamento è simile a quello delle classiche stufe a legna, ma inquinano molto meno e possono scaldare un ambiente di 35 mq. Nonostante i prezzi in aumento, il pellet consente ancora di risparmiare rispetto ai sistemi tradizionali. Ecco come scegliere le migliori.

Come comprare la stufa giusta? Come è possibile tutelarsi da prodotti di scarsa qualità o pericolosi? Chiedi sempre il sopralluogo di un installatore per capire qual è il prodotto giusto. Infatti prima dell’acquisto occorre valutare che le caratteristiche della stanza e della canna fumaria siano idonee all'installazione (chiedi sempre ad un tecnico abilitato). Per scegliere la stufa giusta controlla la potenza nominale dichiarata, per una stanza di circa 30 mq indicativamente i prodotti sono quelli con potenza tra 8 e 10 kW, soprattutto se vi è la possibilità di far defluire il calore verso altri locali (anche in questo caso il dimensionamento più preciso può essere valutato dal tecnico).

La cosa più importante da considerare sono i metri cubi che si ha bisogno di riscaldare. Nei dati tecnici di ogni modello è sempre evidenziata la potenza, con i relativi metri cubi riscaldabili. Per esempio con una stufa da 12 kW è possibile riscaldare il volume di circa 300 metri cubi.

il nostro test sulle stufe a pellet

Il termostato

Scegli prodotti con termostato integrato o collegabile al termostato a parete, con possibilità di regolare la temperatura e la ventilazione, questo per garantire un miglior comfort e controllo dell’efficienza della combustione.

Dotazioni di sicurezza

Controlla sempre che ci siano le dotazioni di sicurezza per l’uso quotidiano della stufa (guanto termico o maniglia amovibile per l’apertura della camera di combustione, operazione necessaria per pulire la stufa e la rimozione delle ceneri, e per aprire il serbatoio e ricaricare di pellet).


Stampa Invia