ultimo aggiornamento: 29/11/2020

Venditore ritarda rogito e gravidanza: Help!

Ciao ho urgentemente bisogno di un consiglio.. se qualcuno di voi può aiutarmi vi sono immensamente grata.

Sono in gravidanza, 4 mese inoltrato, abbiamo trovato casa al 13 luglio e abbiamo firmato subito il preliminare con data del rogito entro il 30/09. Si è scoperto che dai mappali una particella del terreno non risultava ( quindi, come specificato sul preliminare, l’allineamento catastale è da fare a carico del venditore, in pratica un’integrazione di una successione) nel frattempo abbiamo fatto richiesta del mutuo: approvato. Abbiamo pagato La caparra di 10 mila euro. 

La casa è di proprietà della fondazione Don bosco in Lombardia. (È avvenuto che la spesa x la successione con un certo notaio non andava bene ai preti, quindi hanno voluto muoversi da soli/ cosa che a noi non interessa ma a prolungato di più di un mese la cosa).

Quello dell’agenzia continua a dirci che fa fatica a mettersi in contatto con i preti e con i notai ecc. Il fatto è che ad oggi siamo al 30 novembre sono passati quasi 5 mesi, il preliminare è scaduto, e noi entro fine anno dobbiamo lasciare l’appartamento dove ci scadev il contratto d’affitto. Inoltre nella casa nuova ci sono da fare dei lavori, oltre che il trasloco. E la data del parto non è lontana. Tra l'altro è in un'altra regione rispetto a dove siamo noi ora,quindi non vorrei ci fossere ritardi ulteriori per le restrizioni covid. 

Quali sono le tutele di cui possiamo avvalerci?  Ovviamente noi la casa la vogliamo avere e quanto prima. A chi Possiamo rivolgerci ? Cosa possiamo fare per velocizzare ?Ringrazio fin da subito la buona anima che mi saprà aiutare. 

User name

Commenta il post

Condividi la tua opinione o fai la tua domanda nel gruppo Comprare e vendere della comunità Casa e condominio!

Per commentare i post della community devi essere registrato al nostro sito.

Registrati                fai la login

Risposte

Nessun utente ha ancora risposto