News

Tempi lunghi e ordini annullati per acquisti sul sito Mediaworld: l'Antitrust avvia un'istruttoria

Le segnalazioni arrivate a fine 2020 sono state tantissime. Numerosi utenti che avevano acquistato sul sito Mediaworld lamentavano tempi di consegna eccessivi, anche superiori a 30 giorni, ma anche ordini annullati e soldi che rimanevano comunque bloccati sulla carta. Ora l'Antitrust ha avviato un'istruttoria per verificare le pratiche messe in atto dal sito ecommerce. Hai avuto problemi? Vediamo quali sono i passi da seguire.

16 febbraio 2021
Tempi lunghi e ordini annullati per acquisti dal sito Mediaworld: ecco cosa fare

Prodotti acquistati da oltre un mese e mai ricevuti. Pagamenti bloccati e ordini annullati. Servizio clienti praticamente irraggiungibile. A inizio dicembre 2020 sono stati tantissimi i reclami ricevuti anche sulla nostra piattaforma Reclamare degli utenti che avevano effettuato acquisti sul sito Mediaworld e che sono rimasti per giorni in attesa di ricevere quanto ordinato. I tempi di consegna erano lunghissimi e superavano i 30 giorni previsti dal Codice del Consumo in fatto di ecommerce: questo ha causato non pochi disagi a chi ha già effettuato i pagamenti. La mancanza di un'assistenza al cliente, sia telefonica che via email, ha aggiunto poi ulteriore difficoltà a una dituazione già piuttosto complessa.

Ora l'Antitrust ha avviato un'istanza nei confronti di Mediaworld per accertare le possibili violazioni del Codice del Consumo. Tra le altre, l'Autorità sta verificando l'annullamento unilaterale degli ordini effettuati, l'erronea indicazione del prezzo, la mancata assistenza post-vendita e gli ostacoli alle richieste dei clienti di annullamento dell'ordine e di risoluzione del contratto. 

Hai riscontrato problemi? Vediamo cosa si può fare.

Ordini in ritardo o non consegnati: cosa fare

Iniziamo con uno dei casi più comuni, ovvero il problema delle tempistiche non rispettate. Se in fase di acquisto era stata fissata una data per la consegna, il venditore deve assicurare di recapitare quanto ordinato entro quel termine. Se, invece, una data per la consegna non era stata fissata, il venditore deve recapitare i prodotti al cliente entro massimo 30 giorni dal momento dell'ordine. Cosa succede se la spedizione arriva in ritardo? In questo caso puoi inviare una diffida al venditore utilizzando l'apposito modello di lettera e chiedere che effettui la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze, in genere possono bastare anche 15 giorni. Invia la lettera tramite PEC o con raccomandata A/R a Mediamarket S.p.A. con Socio Unico, via Azzano San Paolo 34 - 24050 Grassobbio (BG). Se quanto acquistato non viene recapitato neanche dopo i termini supplementari, puoi chiedere la risoluzione del contratto e, contestualmente, la restituzione di quanto pagato. Ci sono poi alcune situazioni in cui il consumatore può risolvere il contratto e ottenere il rimborso di quanto pagato senza concedere ulteriore tempo: è il caso di ordini che non arrivano in tempo utile per una specifica circostanza, come gli acquisti di Natale che arrivano dopo la festività. 

Ordini annullati e soldi bloccati, come muoversi

C'è poi il problema di chi ha effettuato ordini annullati da Mediaworld, ma si vede bloccare l'importo pagato a causa di una pre-autorizzazione. In numerose segnalazioni ci comunicano che la società invita gli utenti ad aspettare 21 giorni dall'annullamento dell'ordine per lo sblocco dell'importo: è corretto? In realtà, dal momento che l'ordine viene annullato da Mediaworld, è la società che deve comunicare all'emittente della carta che la pre-autorizzazione deve essere revocata. In questo caso, quindi, puoi accelerare i tempi contattando chi ha emesso la carta che hai utilizzato per il pagamento, chiedendo la revoca di quanto pagato, ricorda di allegare contestualmente anche la comunicazione in cui Mediaworld dichiara di aver annullato l'ordine. La risposta da parte della banca deve arrivare entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione del reclamo

Cosa fare se hai scelto di pagare a rate

Infine sono tante le segnalazioni anche di chi ha effettuato ordini online sul sito Mediaworld scegliendo di pagare a rate: come comportarsi in questa circostanza? La prima cosa da fare, in caso di ritardo nella consegna, è inviare una diffida alla società, chiedendo la consegna del bene entro 15 giorni. Se il bene non arriva entro questo termine, il contratto d'acquisto viene risolto e, contestualmente, si risolve anche quello relativo al prestito finalizzato. A questo punto, la cosa migliore da fare è contattare la finanziaria con cui hai concluso il prestito, chiedendo il rimborso delle rate già pagate. Aspetta prima di bloccare il finanziamento delle rate in banca: potrai chiederne il rimborso anche successivamente, ma almeno eviterai conseguenze negative che potrebbero derivare dal mancato pagamento delle rate. 

Invia un reclamo contro Mediaworld

Hai avuto anche tu problemi con gli ordini effettuati e non ancora ricevuti? Invia subito un reclamo contro Mediaworld utilizzando la nostra piattaforma Reclamare.