News

La nuova cartella esattoriale

01 settembre 2010

01 settembre 2010

Non fa mai piacere ricevere una cartella esattoriale, ma se non altro il nuovo modello predisposto da Equitalia è più comprensibile da capire e più vicino ai contribuenti.

Le novità della cartella
I miglioramenti della cartella esattoriale iniziano proprio dalla prima pagina del documento di Equitalia: sul frontespizio, a differenza dei vecchi modelli, ora viene chiaramente indicato l'ente creditore (Agenzia delle entrate, Comune, Inps…). In tal modo il contribuente sa a chi rivolgersi per chiedere spiegazioni su quanto gli viene contestato.
Allo stesso modo, anche l'indicazione della scadenza dei 60 giorni per il pagamento e la possibilità di versare a rate sono indicate in maniera più chiara.

Per vedere correttamente questa animazione abilita i javascript nel tuo browser, oppure scarica la versione più recente di Adobe Flash Player

Stampa Invia