News

Libri scolastici aumentano i tetti massimi di spesa a discapito delle famiglie

06 giugno 2011

06 giugno 2011

Nonostante la rassicurazione del Ministro Gelmini, settembre sarà un mese di rincari per le famiglie italiane. A distanza di un anno, infatti, la spesa per i libri di testo scolastici aumenta con picchi del 37,5%.

La riforma grava sulla spesa degli italiani
L'entrata in vigore della riforma e la conseguente modifica dei programmi graverà, perciò, sulla spesa di tutte le famiglie italiane con figli in età scolastica. Il Ministero, con decreto n. 43 del 10 maggio 2011 ha sancito, infatti, un innalzamento del limite massimo di spesa per i libri scolastici di ogni ordine e grado di scuola, ovvero dei cosiddetti "tetti di spesa".

SCUOLACLASSETETTI MASSIMI DI SPESA PER LIBRI SCOLASTICI
2010/112011/12Aumento %
Scuole medie2862901,4
1111153,6
1271302,4
Liceo Classico3203303,1
1811905,0
3703761,6
3053101,6
3153201,6
Liceo Scientifico3053153,3
2102204,8
3103151,6
2802841,4
3003051,7
Istituto Tecnico - Settore Tecnologico3053153,3
16022037,5
3003051,7
2452491,6
2152181,4
Istituto tecnico - Settore Economico2903003,4
17020520,6
2802841,4
2402441,7
2202231,4

1) Confronto fatto con l'Istituto Tecnico Industriale del vecchio ordinamento
2) Confronto fatto con l'Istituto Tecnico Commerciale del vecchio ordinamento

Istituti tecnici: aumenti dal 5,7 al 9,1%
A subire gli aumenti più significativi saranno gli studenti degli istituti tecnici del settore tecnologico (9,1%) e del settore economico (5,7%): in questi due casi il confronto è stato fatto con i tetti degli istituti tecnici industriali e commerciali del vecchio ordinamento. Gli incrementi di spesa per il secondo anno arrivano al 37,5% per il settore tecnologico e al 20,6% per quello economico.

Rincari anche agli studenti delle scuole medie
Gli incrementi per i licei classici e scientifici arrivano alla soglia media del 2,5%: i più penalizzati sono gli studenti dei primi due anni che arriveranno a spendere il 3,1% e il 5% in più al classico e il 3,3% e il 4,8% in più allo scientifico. Gli aumenti riguardano anche gli studenti delle scuole medie: l'aumento medio del 2,5% raggiunge la punta massima del 3,6% per il secondo anno.


Stampa Invia