ultimo aggiornamento: 19/05/2020

Spugna in silicone per lavare i piatti

Abbiamo provato la spugna in silicone a forma di guanto giudicata da alcuni anche “eco”. I vantaggi sono soprattutto estetici e non mancano numerosi aspetti negativi.

Leggi quello che ci hanno detto i nostri esperti:https://www.altroconsumo.it/casa-energia/pulizie/test-prime-impressioni/spugna-in-silicone

Tu l’hai già provata?

Facci sapere cosa ne pensi. Condividi la tua esperienza!

User name

Commenta il post

Condividi la tua opinione o fai la tua domanda nel gruppo Falsi miti della comunità Pulizie di casa!

Per commentare i post della community devi essere registrato al nostro sito.

Registrati                fai la login

3 Risposte

Ordina per :

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

17/03/2020

le spugne comuni non vanno usate per piu' di una settimana, se no diventano ricettacoli di batteri tipo escheriacoli... mae' vero? non basta disinfettarle ogni settimana in candeggina?

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

12/05/2020
, ha risposto:

Ciao Giuseppina,
è difficile che sulla spugnetta si sviluppino batteri come Escherichia coli se vengono adottate le normali pratiche di buona igiene in cucina (dai un'occhiata a questo contenuto per scoprire 5 buone regole da adottare in cucina: www.altroconsumo.it/.../sicurezza-preparazione-cottura-cibi). Sconsigliamo di disinfettare la spugna ogni settimana in candeggina perché sicuramente ne accorciamo la durata. La candeggina indebolisce le fibre della spugna, che si romperà prima. Consigliamo piuttosto di:
• lasciar asciugare bene la spugna tra un utilizzo e l’altro, dopo averla ben risciacquata a strizzata;
• durante l’uso, non appoggiare la spugnetta inzuppata sul fondo del lavello dove si accumula molto sporco e unto;
• se necessario, lavarla in lavatrice con un normale lavaggio con altra biancheria a 40 o 60°C.
Grazie e buona giornata

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

19/05/2020
, ha risposto:

grz a presto