Consigli

Come pulire il ferro da stiro: bastano aceto e sale grosso

Come tutti gli elettrodomestici, anche il ferro da stiro ha bisogno di una frequente e adeguata manutenzione. Bastano alcuni semplici accorgimenti per allungargli la vita e farlo funzionare correttamente. Dalla pulizia della piastra alla rimozione del calcare dalla caldaia: ecco da dove cominciare. 

19 marzo 2021
Come pulire il ferro da stiro

Una corretta manutenzione degli elettrodomestici, si sa, aiuta ad allungarne la vita e a renderli più efficienti. Anche il ferro da stiro, sotto questo aspetto, non fa eccezione. Essendo tra i piccoli elettrodomestici più utilizzati in casa, è importante assicurargli una frequente e adeguata manutenzione. Da dove cominciare? Ecco passo dopo passo i consigli da seguire.

Utilizza l'aceto per eliminare sporco e calcare

L’aceto è l'ingrediente magico per la pulizia del ferro da stiro. Una soluzione di aceto e acqua può essere utile per pulire la parte esterna dell’elettrodomestico. L’importante è poi passare un panno per asciugare bene la superficie. Anche la piastra può essere tirata a lucido con una soluzione di aceto e sale grosso, eliminando poi gli eventuali residui di sale con uno straccio umido. Infine, tocca alla caldaia: riempila di acqua e aceto (metà acqua e metà aceto), accendi il ferro e fai fuoriuscire il vapore, liberandolo dal calcare. Per evitare una pulizia troppo difficoltosa ricorda, dopo ogni utilizzo, di asciugare bene il ferro da stiro quando è freddo.

Gli accorgimenti per mantenerlo pulito

Quando utilizzi il ferro, è bene seguire alcuni accorgimenti per stirare nel modo corretto. Evita innanzi tutto di passare sopra cerniere e bottoni che potrebbero lasciare residui. Se stai stirando un capo in fibra sintetica, metti un panno tra il ferro e il tessuto, in modo che non si attacchi alla piastra e si rovinino entrambi. Infine utilizza acqua distillata per evitare accumuli di calcare e svuota completamente il serbatoio dopo ogni utilizzo.

Come scegliere un nuovo ferro da stiro

E se il ferro è troppo vecchio? Se anche la manutenzione non riesce a risollevare le sorti di un ferro da stiro che ormai ha fatto il suo tempo, non rimane che acquistarne uno nuovo. Scegliere tra i modelli con generatore di vapore e i ferri da stiro tradizionali dipende soprattutto dalle tue abitudini di utilizzo. Nel primo caso parliamo in genere di ferri indicati per stirare grosse quantità di vestiti, se invece utilizzi il ferro saltuariamente e per pochi capi, meglio orientarsi su un modello classico. Per aiutarti a fare la scelta giusta, nell'ultimo test abbiamo messo alla prova 53 ferri da stiro, selezionandoli tra entrambe le tipologie.

Vai ai risultati del test sui ferri da stiro