News

Pasto a domicilio? Fai l'ordine con l'app. Servizi a confronto

05 maggio 2017
app cibo

05 maggio 2017
Cerchi un'alternativa alla solita pizza d'asporto? Le app per ordinare pasti a domicilio fanno al caso tuo. Facili da usare, ti permettono di scegliere tra una vasta gamma di ristoranti: noi ne abbiamo messe alla prova cinque. E per conoscere le ultime novità tecnologiche legate al cibo, l'appuntamento è a Milano con Seeds and Chips.

Food app: cosa sono e come usarle

Chi lo dice che cibo e tecnologia non possono andare a braccetto? Alla Fiera di Milano-Rho, si svolge proprio in questi giorni (per l'esattezza dall'8 all'11 maggio) "Seeds and Chips - Global Food Innovation Summit", uno degli eventi di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation, ovvero uno sguardo sulle nuove realtà tecnologiche molte legate alla ristorazione e le più importanti innovazioni in tutta la filiera agroalimentare, dal campo alla tavola. 

E cosa c'è di meglio di farsi portare a tavola la cena dalla tecnologia stessa? Se sei rientrato tardi dal lavoro e il frigo è vuoto, non c'è da preoccuparsi: tra le più recenti e gettonate innovazioni tecnologiche ci sono le applicazioni per la consegna di pasti a domicilio. Che tu voglia cenare con una pizza o con una pietanza esotica (dal piatto di pasta al sushi, dal kebab agli involtini primavera), il meccanismo non cambia. Ecco quali sono le principali app che offrono questo servizio, come si usano e quali sono vantaggi e svantaggi di ognuna.

Just Eat e le altre a confronto

Abbiamo chiesto a 40 persone, divise tra Milano, Roma e Torino, di mettere alla prova cinque app per la consegna di pasti a domicilio: Just Eat, Deliveroo, Foodora, Glovo e Moovenda. Per ogni app trovi una scheda con il risultato della nostra prova, i costi e i link per scaricarle dall'App Store o da Google Play.

JUST-EAT

 DELIVEROO

 FOODORA

 GLOVO

MOOVENDA

Come ordinare un pasto con l'app

  • Scarica sul tuo smartphone l’applicazione che vuoi usare. Ce ne sono molte: nel nostro test abbiamo analizzato le più diffuse, come Just Eat, Deliveroo, Foodora, Glovo e Moovenda, ciascuna disponibile per tutti i sistemi operativi (tranne Moovenda che lavora solo su Apple).
  • Registrati inserendo il tuo indirizzo email e una password.
  • Cerca i ristoranti che aderiscono al servizio nella tua zona;
  • Scelto il ristorante che più ti piace, consulta il suo menù e inserisci l'ordine delle pietanze scelte indicando l'orario in cui vuoi che ti venga consegnato a casa.
  • Effettui il pagamento (solo Just Eat permette il pagamento in contanti alla consegna).
  • A questo punto devi solo aspettare che un fattorino effettui la consegna a domicilio, generalmente in scooter o in bici. 

La nostra prova

Abbiamo valuttato le app in base ad alcuni parametri comuni: chiarezza, capillarità della distribuzione, qualità del pasto arrivato, puntualità, modalità di pagamento dell’app. Just Eat e Deliveroo hanno i menù più chiari e sono anche le app più semplici da usare. La puntualità della consegna è quasi sempre rispettata, soprattutto da Moovenda e Deliveroo, anche se questo fattore è notevolmente influenzato dalle condizioni climatiche e del traffico: per questo ciascun utente ha ordinato con ogni app dallo stesso ristorante per verificare se ci fossero cambiammenti sui tempi di consegna da un'app all'altra. Il punto che ha riscontrato più criticità è stato lo stato dei piatti al momento della consegna: a volte sono freddi o scomposti, ma a parte qualche piccolo inconveniente, nel complesso il servizio offre una buona qualità. La consegna è a basso costo per tutte le applicazioni: su Just Eat è addirittura gratis per alcuni ristoranti e si può pagare in contanti (non solo con Paypal o carta di credito come per gli altri servizi), su Foodora il prezzo è fisso a 2,90 euro e con le altre applicazioni varia a seconda della distanza tra il ristorante e il domicilio.

Solo per chi abita in città

Il punto più debole di questi servizi, però, sta nella capillarità: puoi usare l'app solo se abiti in una grande città (Just Eat è l'unica presente in 400 diverse località italiane). E la varietà di ristoranti tra cui puoi scegliere varia non solo da città a città (tra cui Milano è risultata la più fornita), ma di quartiere in quartiere: nelle periferie è sensibilmente inferiore e non è un caso infatti che in queste zone alcune app, come Deliveroo e Glovo, non effettuino alcun servizio.


Stampa Invia