News

Imbianchini fai da te? Sì alle pitture lavabili

24 marzo 2014
imbianchini fai da te

24 marzo 2014

Le idropitture hanno superato le nostre prove di laboratorio quasi senza “sbavature”: scopri i risultati del test su dieci prodotti. Le pistole a spruzzo, invece, sono piuttosto deludenti: meglio stare alla larga. Segui i nostri consigli per evitare pasticci con le pareti di casa.

Voglia di una rinfrescata alle pareti e nessuna paura del fai da te? Ridipingere casa può non essere proprio un gioco da ragazzi, se non si sceglie il prodotto e la “tecnica” giusta. Le pitture lavabili, o idropitture – che abbiamo valutato nel nostro ultimo test -, sono le più adatte: generalmente facili da applicare, resistenti e adatte a ogni tipo di stanza, possono essere ripulite da ditate e polvere con un panno umido, anche se non dalle vere e proprie macchie. Il prodotto da solo non basta, bisogna anche seguire alcuni importanti accorgimenti.

Per un risultato migliore

Ecco alcune cose da non sottovalutare per ottenere risultati da veri e propri imbianchini.

  • Le superfici da pitturare non devono presentare tracce di umido, né essere sporche o impolverate.
  • Se la superficie è porosa o piena di crepe stuccate, passa prima uno strato di fissante; se ci sono muffa o macchie di fumo, usa un isolante.
  • Prima di imbiancare assicurati che la nuova pittura sia compatibile con la vecchia provandola su una zona limitata e nascosta.
  • Rimuovi polvere e grasso dalla parete con acqua e detersivo (da risciacquare) o ammoniaca (usa i guanti) e lascia asciugare prima di iniziare.
  • Se vuoi imbiancare sopra la carta da parati, puliscila bene e incolla le parti che eventualmente hanno perso aderenza; fai sempre una prova prima per vedere se la pittura copre la fantasia della carta.
  • Quando si tratta di pareti di nuova costruzione occorrono almeno sei mesi prima che siano del tutto prive di umidità. Leviga la superficie e spolverala prima di tinteggiare, stendi il fissativo (o primer) per creare uno strato di fondo. Può essere utile anche passare una prima mano di pittura abbondantemente allungata con acqua, in modo che la superficie risulti meno porosa e più facile da trattare.
  • Tieni conto che le pitture lavabili, per essere utilizzate con le pistole ad aria compressa (quelle che spruzzano le vernici), vanno diluite secondo le indicazioni del produttore. Abbiamo fatto un test anche su alcune di queste pistole (Black & Decker, Earlex, Wagner, Lux, Nuair) e i risultati sono stati abbastanza deludenti quanto a praticità e affidabilità delle prestazioni. Per non parlare dei costi.

Il nostro test

Abbiamo portato in laboratorio 10 pitture lavabili di queste marche: Boero, Max Meyer, Obi, Luxwns, Carrefour, Auchan, Nativa, Granbrico. Abbiamo valutato la facilità di applicazione, il risultato, l’aderenza, la resistenza ai raggi violetti, all’umidità, il potere coprente e i costi. Leggi i risultati completi per sapere qual è il prodotto migliore e più conveniente.


Stampa Invia