ultimo aggiornamento: 12/02/2021

Come posso eliminare l'utilizzo di gas in casa?

Sto valutando di eliminare il gas in casa, ho già preso il piano cottura ad induzione (a quando un test?) e stavo guardando di sostituire il mio vecchio clima (on/off) con uno ad inverter per togliere anche la stufa e riscaldare col clima, visto che ora possono riscaldare anche con temperature esterne  a -15°(secondo i manuali almeno)

La mia casa è un appartamento in centro città (casa vecchia di 110 anni) con finestre finstral a tenuta, solo due lati esterni.

è possibile, con le temperature di trieste, eliminare la stufa a gas per il riscaldamento?

Il pellet non lo considero in quanto 4 piani senza ascensore a quasi 60 anni, diventa difficoltoso da rifornire...

Grazie.-

User name

Commenta il post

Condividi la tua opinione o fai la tua domanda nel gruppo Rinfrescare e riscaldare della comunità Energia rinnovabile!

6 Risposte

Ordina per :

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

12/10/2018

Puoi installare una caldaia a idrogeno che oltre a produrre calore produce energia elettrica,l' unico inconveniente l' ingombro in quanto deve contenere il serbatoio per il gas, e la pericolosità, se hai la possibilità di installarla all' esterno,comunque è sempre meglio una perizia tecnica poichè per legge occorre fare la pulizia dell' impianto dei caloriferi.
P.S.: ho tentato di pubblicare la questione, ma il tutor non me lo fa fare.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

18/05/2018

Con la nuova SEN (strategia energetica nazionale) la sua scelta di togliere il gas è assolutamente consigliata.
Ci sono solo 5 aziende in Italia, di cui una da oltre 10 anni sul mercato, che effettuano una completa "elettrificazione dei consumi" ma non è una cosa che possono fare in molti. L'approfondimento è fondamentale e tutto parte da un'analisi accurata della sua situazione.
Come andare da un sarto e farsi fare un vestito su misura.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

11/06/2019
, ha risposto:

Potresti dirmi quali sono queste imprese per poter fare una ricerca?

Le migliori risposte

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

29/12/2017
Le migliori risposte

Ciao Roberto

Grazie per la tua interessante domanda.
Per poter valutare attentamente la possibilità di istallare un sistema a pompa di calore è necessario una attento sopralluogo tecnico che valuti la fattibilità, sia in considerazione della tua abitazione, sia delle condizioni climatiche, proprio per le temperature di funzionamento minime molto importanti per questi sistemi.

Se hai già installato un piano a induzione, potresti valutare la possibilità di soddisfare i tuoi fabbisogni termici, sia per riscaldamento che per acqua calda sanitaria, solo da fonte elettrica, potendo così ridurre le spese energetiche non avendo più la necessità della fornitura del gas.

Rivolgiti sempre a più tecnici che dopo un sopralluogo accurato ti presenteranno soluzioni tecnico-economiche accurate che ti consentiranno di effettuare una scelta ponderata e opportuna.

Se comunque hai urgenza, puoi in alternativa usufruire dei servizi attivi ora di Altroconsumo disponibili QUI

Continua a seguirci per rimanere aggiornato sulle novità in arrivo.
Buona continuazione sul portale e su Facebook e Twitter di CasaRinnovabile.it

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

12/02/2021
, ha risposto:

Buongiorno, anchIo vorrei togliere il gas e mettere i pannelli solari, potete fare un elenco si aziende a cui poter chiedere? Grazie mille

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

30/12/2017
, ha risposto:

Grazie per la risposta, ma ormai ho già sostituito il climatizzatore con un modello nuovo ad alta efficienza (a parità di consumo, in riscaldamento rende esattamente il doppio del modello che avevo) scelto fra quelli che consigliava altrconsumo nelle sue prove.

Ero rimasto in dubbio sulla scelta tra mitsubishi LN35VGW (che poi ho fatto montare) ed daikin FTXM35M2V1B.
Però a parità di scop il daikin rende quasi un kW in meno, a fronte pure di un consumo max maggiore... questo almeno sulla carta....

comunità europea
Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito della convenzione di sovvenzione n. 749402