ultimo aggiornamento: 12/03/2019

Accumulo virtuale

Ho sentito che esistono sul mercato forme di accumulo virtuale, alternative all'accumulo classico tramite batterie. Ho avuto una proposta di Greenpower. Sembra interessante, in quanto io ho un impianto ftv da 3 kw e metto in rete il 70% dell'energia prodotta. Spendo circa 450€/anno di bolletta elettrica, la casa è abbastanza isolata e spendo meno di 1000 all'anno di gas. La proposta di Enel Greenpower è stata di azzerare il costo dell'energia elettrica e abbassare quella del gas consumato per acs (acqua calda sanitaria) tramite l'acquisto di una pompa di calore per acs. Non cambio la caldaia per riscaldamento in quanto è a condensazione e ha 5 anni. Costo: 132€xmesex10anni (15.840€). Il risparmio starebbe nel rimborso del costo pompa di calore (66€xanno=660€) tramite 730, l'azzeramento bolletta con tetto di 2500 kw (accumulo virtuale, in linea con il mio nuovo fabbisogno energetico), risparmio su aumento del costo energia elettrica e gas dei prossimi 10 anni. Pare che l'incentivo GSE continui, sia nel conto energia che nello scambio sul posto. Mi sembra tutto troppo semplice...

Partecipa alla community!

  • Cerca chi ha avuto la tua stessa esperienza
  • Confrontati con chi ha il tuo stesso problema
  • Consiglia gli utenti che hanno bisogno di te
  • Condividi le soluzioni che hai adottato

Registrati gratuitamente al sito per partecipare

Entra o Registrati

Risposte

User name
Luigi FTV
12/03/2019

Salve,
non ho ben capito cosa le offrono per la cifra indicata, ma quando si parla di accumulo virtuale, l'offerta può riferirsi alla sola componente energia (l'unica voce in fattura di competenza di qualsiasi gestore del meracto libero) rispetto al complessivo prezzo pagato per ogni kwh prelevato dal contatore. Pertanto, ponendo un prezzo medio per la componente energia pari a circa 0.08€ per kw/h, quello che le stanno offrendo ha un valore pari a:
0,08€ x 2500kw/h (tetto max) x 10 anni = 2000€.
Il valore della pompa di calore per ACS, partendo dalla detrazione fiscale che le hanno prospettato che dovrebbe essere pari al 65% della spesa, sarà di circa 1015€; il risparmio sui costi del metano, per la quota destinata alla produzione di acqua calda sanitaria, si attesta attorno al 30%.
Saluti

comunità europea
Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito della convenzione di sovvenzione n. 749402