News

Vendere licenze software usate. Ora si può

12 luglio 2012
licenze software

12 luglio 2012

Cercate un software, ma non siete disposti a spendere grandi cifre? Grazie a una sentenza della Corte di giustizia europea, potreste trovare, on-line, una licenza "usata" a buon mercato.

Via libera al mercato del software usato, anche su internet e su supporto digitale. Con la sentenza C-128/2011, la Corte di giustizia europea ha chiarito che il primo acquirente di un software, a cui è riconosciuto il diritto di usarlo a tempo indeterminato e consentito il download di una copia, può rivenderlo anche mediante sito internet, senza che il titolare dei diritti, ovvero la casa produttrice del prodotto, possa opporsi. Prepariamoci dunque a veder spuntare sul web annunci su annunci, offerte su offerte che consentiranno di acquistare e scaricare licenze usate, in modo legale e ad un prezzo da "seconda mano".

Ok alla vendita di software usati on-line
Finora il principio si è applicato solo ai prodotti con supporto fisico, consentendo, ad esempio di rivendere il dvd di un videogames senza violare il diritto d'autore. Ora, la Corte stabilisce che "il principio dell'esaurimento del diritto di distribuzione opera non solo quando il titolare del diritto d'autore commercializza le copie del proprio software su un supporto informatico tangibile (CD ROM o DVD), bensì parimenti quando le distribuisce mediante download dal proprio sito internet", si legge nella nota della Corte. 

Legittimo venditore o pirata?
Chi vende la propria copia di un software, ovviamente, ne perde il diritto di utilizzo ed è tenuto dunque a disinstallarla: è ciò che effettivamente succederà o, nella maggior parte dei casi, il legittimo venditore di usato si trasformerà in pirata, mantenendo una copia del programma sul suo pc? Questo è da vedere, ma nel frattempo la Corte ha pensato anche ad un ulteriore limite per i venditori, onde evitare comode scappatoie. Nel caso di licenze che consentono a più utenti di usare il prodotto, è d'obbligo vendere l'intero pacchetto: ad esempio, per una licenza che consente l'utilizzo di 25 utenti, non sarà possibile scindere la stessa licenza e rivenderla a terzi per soli 20 utenti, conservando la possibilità di utilizzarla per i restanti 5.


Stampa Invia