Consigli

Come curare le piante durante le vacanze

Non solo valigie e documenti: prima di partire per le vacanze, bisogna anche pensare a chi rimane a casa, come le nostre piante in vaso. Che stiano dentro casa, in terrazzo o sul balcone, rischiano infatti di soffrire per la mancanza d'acqua e potremmo ritrovarle completamente secche al nostro rientro. Ecco alcuni segreti per annaffiarle correttamente ed evitare il peggio.

09 agosto 2021
Come curare le piante in estate

Se hai creato un piccolo orto in casa e parti per una lunga vacanza in piena estate, quando la maggior parte degli ortaggi seminati in primavera è arrivata a maturazione... potrebbe essere un problema. Ci si può organizzare privilegiando le colture veloci di fine stagione, evitando trapianti o la semina un mese prima della partenza e ricorrendo a dispositivi per preservare l’umidità della terra (come la pacciamatura e valutando un sistema di irrigazione a goccia). Se hai la fortuna di avere buoni rapporti di vicinato si può anche chiedere aiuto a un vicino, chiedendogli di controllare lo stato delle piante durante la tua assenza.

Piante sul balcone? I segreti per non farle seccare

Altro discorso se le vostre piante sono sul balcone: soprattutto se è estate, la tendenza del terreno ovviamente sarà a seccarsi velocemente, con il rischio che abbiano spesso sete. Un metodo valido è quello classico con la bottiglia d’acqua, creando una sorta di irrigazione a goccia: taglia il fondo della bottiglia, crea qualche foto nel tappo e scava una buca accanto alle piante per posizionarla. Sotterra un terzo del contenitore e, appena è in equilibrio, aggiungi l’acqua.

Usa una grande bacinella per irrigare

Un altro sistema è quello di avvicinare le piante a una grande bacinella d’acqua e collegarla al vaso con la terra, creando un sifone comunicante, con strisce di stoppino o di stuoia filtrante. Le strisce, inumidite, devono essere appoggiate al fondo del serbatoio d’acqua da una parte e inserite a 2-3 cm di profondità nella terra dall’altra. Ricordati che la bacinella deve essere a un’altezza superiore rispetto a quella del vaso.

Tutte le guide pratiche di Altroconsumo