ultimo aggiornamento: 11/12/2019

Consiglio Dual Split - Btu - Pompa Calore o Inverter

Ciao, sto ristrutturando casa e sono in valutazione per il climatizzatore.

La mia situazione prevede una zona giorno (sala+cucina) open space di circa 50 mq, attigua ad una zona notte di circa 50mq con le due camere ed i bagni divisa da una porta scorrevole. Installerò quindi uno split per ogni ambiente con un unico motore.

Vorrei un consiglio sui Btu necessari, leggendo qua e la mi sembrava una buona scelta un dual da 12.000/18000 per la zona giorno e 9.000/12.000 per quella notte.

Potete inoltre consigliarmi se scegliere inverter o pompa di calore? Le esigenze primarie sono raffrescamento ed efficienza energetica. Il riscaldamento non è fondamentale.

In ultimo vi chiederei un suggerimento sulla marca e/o modello, anche se ho visto che ancora no vi occupate dei dual split.

Grazie

User name

Commenta il post

Risposte

User name
24/06/2018
GUERRINO CECCHINI

Anch'io ho una situazione simile e cerco un consiglio su marca e/o modello di un dual split

User name
21/12/2018
Piero Alinei

Il tutto va valutato con un serio approfondimento ed un sopralluogo tecnico.Attualmente credo che per le pompe di calore il miglior prodotto lo produce weisman

User name
29/09/2019
ROMOLO MARRANCONE

Il dual della Mitsubishi serie AP va benissimo.L' unico problema è che nella configurazione delle due unità interne, 9000+12000 btu va assolutamente maggiorata l' unità esterna. Stranamente Altroconsumo non ha approfondito questo punto nodalebma se contattate la Mitsubishi avrete la risposta corretta.

User name
17/10/2019
GIUSEPPE LA GIGLIA , ha risposto:

Buonasera, che potenza ha la sua unità esterna per il dual split ?

User name
11/12/2019
Tantinets

Per quanto riguarda i Btu, mi sembra che quelli proposti siano in linea con quanto si legge in giro, quindi direi che ci siamo

Sulla questione inverter e pompa di calore invece credo si stia facendo confusione:
- l'inverter sui climatizzatori da la possibilità di regolare la potenza in maniera lineare, evitando così un funzionamento "a scalini" ON-OFF a piena potenza.
- la pompa di calore è la tecnologia con cui si realizza l'effetto utile dei climatizzatori, ovvero raffreddare e riscaldare l'aria che vogliamo immettere in casa.

I vecchi climatizzatori erano in grado di fare solo aria fredda e deumidificata perché lavoravano con un ciclo frigorifero, quelli a pompa di calore
hanno un ciclo simile che però può essere fatto lavorare anche all'inverso generando aria calda.
I climatizzatori a pompa di calore sono quindi utili sia in estate che in autunno/inverno (a seconda delle temperature).
I nuovi climatizzatori in classe energetica alta abbinano le tencologie a pompa di calore ed inverter.

Infine, per quanto riguarda le marche, scegliendo Daikin, Mitsubishi, LG si sta tranquilli, ma si possono trovare buone offerte in termini di qualità e prezzo anche su altre marche.. Il modello dipende dalle tasche e dalle necessità

comunità europea
Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea nell’ambito della convenzione di sovvenzione n. 749402