ultimo aggiornamento: 25/01/2021

Ho Mobile - furto di dati

Di recente è stato reso evidente un gravissimo furto di dati nel sistema Ho.Mobile, la compagnia low-cost di Vodafone. Dopo una settimana si sono attivati ad aprire l'indagine su questa falla di cui pare che non ne fossero nemmeno a conoscenza.

In data odierna è arrivata la comunicazione ufficiale che conferma il traffico illecito di dati sensibili e numero di SIM, seguito da un SMS privato per dirmi che anche io sarei stato esposto al rischio.

Offrono il cambio di sim gratuito per chiunque voglia approfittarne, ma mi chiedo se sia abbastanza. In pratica stanno dicendo che i miei dati personali hanno il valore economico di una SIM (5-9€). Non mi sembra giusto, mi piacerebbe una risoluzione più consona.

Qualcuno ha riscontrato lo stesso problema? Come avete agito?

7938 Visualizzazioni 168 Commenti 28 Mi piace

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

User name

Commenta il post

Condividi la tua opinione o fai la tua domanda nel gruppo Disservizi della comunità Internet e telefono!

Per commentare i post della community devi essere registrato al nostro sito.

Registrati                fai la login

168 Risposte

Ordina per :

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

25/01/2021

concordo con quanto scritto da @Mikey, anche io credo che debbano fare qualcosa di più incisivo che rimborsare il costo di una sim. Dovrebbero risarcire gli utenti per il danno subito della violazione della privacy. Un legale che si occupa di tutela della privacy e di Cyber sicurity mi riferisce che il garante privacy ha già attivato un'istruttoria, all'esito della quale, se risulterà che ho mobile non aveva implementato misure di sicurezza adeguate, potrà comminare una sanzione pecuniaria. Da un punto di vista di risarcimento del danno purtroppo il nostro ordinamento lo prevede soltanto nel caso in cui effettivamente si sia subito (e si possa dimostrare) un danno, cosa non facile. In caso contrario non ci sono molte possibilità

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

22/01/2021

RISPOSTA UFFICIALE DI HO. MOBILE RICEVUTA VIA PEC:

Message ID: 8F2C7AD3.018361D8.2B4CBDE6.FDFA2002.posta-certificata@legalmail.it

The daticert.xml attachment contains service information on the transmission

Gent.mo Cliente,

con riferimento alla Sua richiesta di cui in oggetto inviate tramite mail in data 4 gennaio u.s. alla casella ho.supporto@legalmail.it Le confermiamo che, in data 28 dicembre 2020, ho.Mobile è venuta a conoscenza di essere stata oggetto di un attacco informatico che ha determinato la sottrazione illecita di alcuni dati. La Società ha immediatamente avviato le opportune verifiche (tuttora in corso), sporgendo denuncia alla Polizia Postale e notificando la violazione al Garante per la protezione dei dati personali. ho.Mobile ha inoltre informato dell’accaduto sia i clienti direttamente interessati dall’esfiltrazione dei dati (ai quali è stato inviato un SMS dedicato), che l’intera base della propria clientela.

Dalle verifiche condotte, Le confermiamo che i dati esfiltrati, relativi, come detto, a una parte soltanto della nostra clientela, sono solo quelli appartenenti alle seguenti categorie: (i) dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita, nazionalità, codice fiscale e indirizzo e-mail) e (ii) dati tecnici della SIM (numero di telefono (MSISDN), ICCID e codice IMSI). ho.Mobile ha infatti accertato che non sono stati sottratti dati relativi al traffico telefonico, né dati bancari o relativi ai sistemi di pagamento prescelti dai propri clienti.

La Società si è prontamente attivata per:

rinforzare ulteriormente le misure adottate a tutela dei dati della propria clientela;

implementare azioni volte a ridurre i rischi per gli eventuali dati illegittimamente sottratti, incluse le azioni volte a contrastare eventuali tentativi di utilizzo fraudolento dei medesimi dati. A tal fine, sono stati ad esempio potenziati i controlli di sicurezza finalizzati ad accertare l’identità del cliente nel caso di richieste di sostituzione SIM presso i punti vendita;

mettere a disposizione la sostituzione gratuita della SIM per tutti i nostri clienti attivi presso i nostri punti vendita (tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.ho-mobile.it/).




Per maggior sicurezza, abbiamo provveduto anche a rigenerare il codice seriale della SIM e a darne notizia ai clienti attivi coinvolti tramite un sms dedicato. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagine del sito di ho.Mobile: www.ho-mobile.it/nuovoseriale

Poiché stiamo assistendo alla diffusione di diverse fake news, per qualunque ulteriore informazione o richiesta di supporto La invitiamo a fare riferimento direttamente ai canali ufficiali di ho.Mobile (Sito web, canali social network, APP e Call Center.

Infine, con riferimento alla richiesta di risarcimento del danno da Lei presentata riteniamo che attualmente non vi siano i presupposti per soddisfare tale richiesta.

Il Servizio Clienti ho. Mobile è sempre raggiungibile contattando il numero 192121 da SIM ho. Mobile ed il numero 800688788 da SIM di altri Operatori.

Per qualunque ulteriore richiesta, riguardante specifici temi di privacy, l’indirizzo email dedicato è: privacy@mail.ho-mobile.it

Ci scusiamo per il disagio e rimaniamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento e/o necessità di supporto.

Cordiali saluti


Il team di ho. Mobile

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

22/01/2021

RISPOSTA UFFICIALE DI HO. MOBILE RICEVUTA VIA PEC:

Message ID: 8F2C7AD3.018361D8.2B4CBDE6.FDFA2002.posta-certificata@legalmail.it

The daticert.xml attachment contains service information on the transmission

Gent.mo Cliente,

con riferimento alla Sua richiesta di cui in oggetto inviate tramite mail in data 4 gennaio u.s. alla casella ho.supporto@legalmail.it Le confermiamo che, in data 28 dicembre 2020, ho.Mobile è venuta a conoscenza di essere stata oggetto di un attacco informatico che ha determinato la sottrazione illecita di alcuni dati. La Società ha immediatamente avviato le opportune verifiche (tuttora in corso), sporgendo denuncia alla Polizia Postale e notificando la violazione al Garante per la protezione dei dati personali. ho.Mobile ha inoltre informato dell’accaduto sia i clienti direttamente interessati dall’esfiltrazione dei dati (ai quali è stato inviato un SMS dedicato), che l’intera base della propria clientela.

Dalle verifiche condotte, Le confermiamo che i dati esfiltrati, relativi, come detto, a una parte soltanto della nostra clientela, sono solo quelli appartenenti alle seguenti categorie: (i) dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita, nazionalità, codice fiscale e indirizzo e-mail) e (ii) dati tecnici della SIM (numero di telefono (MSISDN), ICCID e codice IMSI). ho.Mobile ha infatti accertato che non sono stati sottratti dati relativi al traffico telefonico, né dati bancari o relativi ai sistemi di pagamento prescelti dai propri clienti.

La Società si è prontamente attivata per:

rinforzare ulteriormente le misure adottate a tutela dei dati della propria clientela;

implementare azioni volte a ridurre i rischi per gli eventuali dati illegittimamente sottratti, incluse le azioni volte a contrastare eventuali tentativi di utilizzo fraudolento dei medesimi dati. A tal fine, sono stati ad esempio potenziati i controlli di sicurezza finalizzati ad accertare l’identità del cliente nel caso di richieste di sostituzione SIM presso i punti vendita;

mettere a disposizione la sostituzione gratuita della SIM per tutti i nostri clienti attivi presso i nostri punti vendita (tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.ho-mobile.it/).




Per maggior sicurezza, abbiamo provveduto anche a rigenerare il codice seriale della SIM e a darne notizia ai clienti attivi coinvolti tramite un sms dedicato. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagine del sito di ho.Mobile: www.ho-mobile.it/nuovoseriale

Poiché stiamo assistendo alla diffusione di diverse fake news, per qualunque ulteriore informazione o richiesta di supporto La invitiamo a fare riferimento direttamente ai canali ufficiali di ho.Mobile (Sito web, canali social network, APP e Call Center.

Infine, con riferimento alla richiesta di risarcimento del danno da Lei presentata riteniamo che attualmente non vi siano i presupposti per soddisfare tale richiesta.

Il Servizio Clienti ho. Mobile è sempre raggiungibile contattando il numero 192121 da SIM ho. Mobile ed il numero 800688788 da SIM di altri Operatori.

Per qualunque ulteriore richiesta, riguardante specifici temi di privacy, l’indirizzo email dedicato è: privacy@mail.ho-mobile.it

Ci scusiamo per il disagio e rimaniamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento e/o necessità di supporto.

Cordiali saluti


Il team di ho. Mobile

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

21/01/2021

Robe da matti.
Mi sembra che la digitalizzazione più che aiutare crei ancora più problemi, soprattutto in termini di sicurezza.
Aridateme er telegrafo.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

21/01/2021

Ho provato in tre negozi Ho ma le SIM erano tutte esaurite... poi hanno sostituito da remoto l'ICCID e fine della storia. Forse. Se non giungono frodi. Mah

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

20/01/2021

Quindi... mi pare di aver capito che tutto è come prima, come se non fosse successo nulla...

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

19/01/2021

ho deciso di cambiare operatore una falla di questo tipo oggi ome oggi è INGIUSTIFICABILE

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

16/01/2021

Buongiorno a tutti!

Io ho preferito cambiare numero perché associato a diversi servizi importanti come la banca.

Terrò il numero ho giusto per ricevere le chiamate e lo andrò a disattivare nei prossimi mesi.

SM

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

16/01/2021

Anche a me ieri pomeriggio è arrivata la mail dopo 11 gg. del furto, la cosa strana è che la mattina alle ore 8:00 mi è arrivato il messaggio da Tim comunicandomi che in data 18.01 prevedono la mia portabilità, visto tutto il casino che hanno fatto ho i miei dubbi che la cosa andrà in porto.
Chissà quanto ancora dovrò uscire pazzo con questi deficienti, sono sicuro che a parte che rimarrò senza linea alcuna, ma dovrò anche rivolgermi ad un legale per tutelare i miei diritti, poi essendo in Italia paese peggio del terzo mondo e con la pandemia in atto campa cavallo.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

16/01/2021

Io trovo questo comportamento scorretto. Sono uno di quelli che sta anche provando a lasciare ho. Il giorno 5/01 ho cercato di passare ad iliad, richiedendo portabilità. Poco dopo è stato cambiato il codice iccid, quindi portabilità fallita. Richiesto il nuovo codice, rifatta il giorno 13 la portabilità, ad oggi ancora nulla. Iliad mi ha detto che ho sta ritardando qualsiasi procedura. So che si possono richiedere 2.50€ per ogni giorno di ritardo oltre i 2gg. Ma con ho è impossibile avere un contatto. Ridicolo.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

15/01/2021

Ma stiamo scherzando? Ma soltanto la rottura di dover cambiare il numero di telefono per ricevere gli sms della banca con i codici autorizzativi è motivo sufficiente per chiedere un danno a questi raccoglitori di patate.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

15/01/2021

tanto per ridere con un po' di tristezza oggi mi è arrivata la mail di Ho. Mobile.... dopo 11 giorni dal furto!!!!
Comunicazione ho.

Gentile Cliente,

Ti scriviamo per informarti che purtroppo ho. Mobile è rimasta vittima di crimini informatici.

Da analisi approfondite, tuttora in corso e in stretta collaborazione con le Autorità inquirenti, è emerso che è stata sottratta illegalmente una parte dei tuoi dati con riferimento solo ai dati anagrafici e dati tecnici della tua SIM. Non c'è stata alcuna sottrazione di dati di traffico (telefonate, SMS, attività web, etc.) né di dati bancari o relativi ai tuoi sistemi di pagamento. Abbiamo immediatamente attivato ulteriori e nuovi livelli di sicurezza per mettere tutti i clienti al riparo dalla minaccia di potenziali frodi. Inoltre, per la sicurezza dei Clienti coinvolti, ho. Mobile ha rigenerato il codice seriale delle SIM impattate. Per ulteriori dettagli visita la pagina ho-mobile.it/comunicazione. Ci scusiamo per il disagio di questi giorni.

Il team ho.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

15/01/2021

Ricevuta la mail che sono stati rubati parte dei miei dati della sim HO MOBILE. Mi associo ad una richiesta di Class-action.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

15/01/2021

Risposta di Altroconsumo alla mia richiesta legale:

riferimento:105153192-48



Gentile Socio,
abbiamo ricevuto la Sua comunicazione e La ringraziamo per l'attenzione e la fiducia dimostrate nei confronti della nostra associazione.
Ci auguriamo di poter contare ancora sulla Sua collaborazione e le Sue segnalazioni, indispensabili per programmare e realizzare i nostri servizi.
I problemi relativi a protezione dati personalisono di sicuro interesse per la nostra attività e vengono spesso trattati sulle nostre riviste; le future analisi dell'argomento verranno pertanto svolte anche alla luce delle Sue considerazioni.
Augurandoci di poterLa annoverare ancora per lungo tempo tra i nostri associati, cogliamo l'occasione per porgerLe i nostri migliori saluti.


D.ssa Daniela Klun
Responsabile Servizio Soci

A voi i commenti...

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

15/01/2021
, ha risposto:

Ciao a tutti oggi ho parlato con un legale di altroconsumo... molto diplomatico... par di capire che non faranno un bel nulla

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

15/01/2021

Risposta di Altroconsumo alla mia richiesta legale:

riferimento:105153192-48



Gentile Socio,
abbiamo ricevuto la Sua comunicazione e La ringraziamo per l'attenzione e la fiducia dimostrate nei confronti della nostra associazione.
Ci auguriamo di poter contare ancora sulla Sua collaborazione e le Sue segnalazioni, indispensabili per programmare e realizzare i nostri servizi.
I problemi relativi a protezione dati personalisono di sicuro interesse per la nostra attività e vengono spesso trattati sulle nostre riviste; le future analisi dell'argomento verranno pertanto svolte anche alla luce delle Sue considerazioni.
Augurandoci di poterLa annoverare ancora per lungo tempo tra i nostri associati, cogliamo l'occasione per porgerLe i nostri migliori saluti.


D.ssa Daniela Klun
Responsabile Servizio Soci

A voi i commenti...

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

14/01/2021

Mi associo al resto degli utenti Ho a cui sono stati violati i dati personali. Trovo comunque inammissibile che in Italia sia necessaria la prova di gravi danni patrimoniali per far partire una causa. Negli stati in cui vige common law anche il semplice danno alla salute mentale/stress é considerato lecito per ottenere un risarcimento. Incredibile.

In ogni caso mi associo anche io alla richiesta di procedere con una class action.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

14/01/2021

Possibile che Altroconsumo non si esprima? ...

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

13/01/2021

Buonasera, ad oggi non ho ricevuto nessuna comunicazione da parte di altroconsumo alla mia richiesta legale.

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

13/01/2021

Ricevuto anche io SMS che conferma il furto dei dati, mi associo alla richiesta di rpocedere con una class action

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

13/01/2021

Dal 5 gennaio che da Ho mobile sono passato a TIM ed ancora non ho avuto la portabilità del numero, mi stanno torturando con il loro scaricabarile il 119 di TIM prende in giro e poi molti sono proprio impreparati, il negozio dove ho stipulato il contratto asserisce che vista la gravità di quello che è successo occorre pazientare diversi giorni, intanto io mi ritrovo con due sim e sto pagando due gestori tra qualche giorno per poter utilizzare il mio numero di telefono dovrò per forza ricaricare di altri 10,00 euro la mia sim di ho, tutto questo è proprio ingiusto , di fronte a questi colossi noi poveri cittadini siamo nell'impotenza più totale per forza di cose siamo costretti a far valere i nostri diritti sempre attraverso associazioni come la vostra.