Consigli

Asciugatrici: modelli economici per sopravvivere al caro energia

In questo particolare momento storico in cui è necessario fare molta attenzione ai consumi, l’acquisto di un’asciugatrice potrebbe essere un problema. Tuttavia, il mercato offre diverse soluzioni economiche, anche di qualità. Abbiamo selezionato alcune asciugatrici di cui sono state analizzate tutte le caratteristiche per aiutarti nella scelta.

12 settembre 2022
Asciugatrici economiche

Stagione fredda in arrivo, bucato da fare e poca voglia di avere stendino e panni umidi in giro per casa. Sono tutti gli ingredienti necessari per valutare l’acquisto di un’asciugatrice. Ma in un momento storico in cui il prezzo del gas è alle stelle, la Russia ha chiuso i rubinetti all’Europa e i rincari sulle bollette elettriche sono salatissimi, pensare di acquistare una nuova asciugatrice, quando invece dovremmo adottare degli accorgimenti per risparmiare, sembra una chimera. Eppure, dotarsi dell’elettrodomestico dei sogni - utile soprattutto in case umide o per chi vive in case senza balconi, per chi ha poco tempo per le faccende domestiche e per chi ha poco spazio per stendere i capi ad asciugare - è possibile. Non tutte le asciugatrici hanno un costo proibitivo che andrebbe a sommarsi ai consumi: ci sono apparecchi economici che possono essere anche di buona qualità (fino ad A+++). Abbiamo testato e selezionato per te alcune asciugatrici economiche, sotto i 500 euro, per aiutarti nella scelta.

Le asciugatrici più economiche

63 Qualità
buona
Asciugatrici
Prezzo a partire da 351,00 
69 Qualità
buona
Asciugatrici
Prezzo a partire da 359,90 
73 Qualità
ottima
Miglior
acquisto
Asciugatrici
Prezzo a partire da 369,90 

Valuta prezzo di vendita e costi energetici

In fase d’acquisto è fondamentale tenere conto di due parametri: i consumi energetici e il prezzo di vendita. Sebbene i modelli a condensazione consumino più energia, le migliori asciugatrici economiche sono proprio quelle a condensazione: le asciugatrici a pompa di calore, infatti, vengono proposte a un prezzo di vendita più alto sebbene siano decisamente più efficienti dal punto di vista del profilo energetico. Per questo è fondamentale fare un’attenta valutazione tenendo conto dei due parametri combinati.

Prezzo

In realtà, non c’è così tanta differenza di costo tra l'asciugatrice a condensazione e il modello a pompa di calore: la discrepanza è infatti solo del 7%.

Consumo energetico

Come può essere stimato il consumo energetico? Conoscendo la classe energetica e il prezzo di un kWh: i modelli a condensazione con classe energetica B consumano tra i 3 e i 5 kWh per ciclo di asciugatura mentre i modelli a pompa di calore di classe A+++ consumano mediamente 1,3 kWh per ciclo di asciugatura. Qui la differenza è abbastanza evidente.