Consigli

Lavatrice: come installarla

07 dicembre 2015
lavatrice

07 dicembre 2015

Installare la lavatrice nuova è un'operazione di solito abbastanza semplice: basta un po' di manualità, seguire le istruzioni del libretto e puoi anche evitare di chiamare l'assistenza. Ecco, intanto, alcuni consigli per il fai-da-te. Ricorda che il vecchio apparecchio va portato nel negozio dove compri il nuovo, oppure in una piazzola ecologica.

Primo passo: scegliere accuratamente la lavatrice giusta per le proprie esigenze. Dimensioni, risparmio energetico, consumi: le variabili da valutare non sono poche ed è sempre meglio confrontare fra loro più prodotti prima di acquistare.


Scegli la lavatrice giusta


Secondo passo: l'installazione. Basta leggere attentamente il libretto delle istruzioni, avere un po' di manualità e non è poi così fondamentale chiedere l'assistenza del rivenditore. Ecco alcuni consigli da seguire.

Togliere i blocchi di trasporto

Per evitare danni durante il trasporto, al cestello o ai tubi, ci sono degli specifici blocchi che troverai avvitati all'esterno dell'apparecchio, di solito nella parte posteriore. Prima di installare la lavatrice, togli questi fermi con una chiave inglese o un cacciavite e poi richiudi i fori con gli appositi tappi forniti in dotazione: sono molto importanti dal punto di vista della sicurezza perché impediscono l'accessibilità alle parti interne della lavatrice.

Dove e come metterla

Per installare una lavatrice occorrono principalmente tre cose.

  • Un collegamento all'impianto elettrico con presa grande da 16 ampere, meglio se dotata di interruttore di sicurezza.
  • Un collegamento idraulico per l'acqua di ingresso che serve per il lavaggio.
  • Un collegamento idraulico per l'acqua di scarico, quella che viene espulsa dalla lavatrice attraverso un tubo alla fine del lavaggio. Va bene anche un lavandino o una vasca nelle vicinanze in cui appoggiare il tubo da cui fuoriesce l'acqua.

 

 

Di solito il tubo di ingresso si avvita ad un rubinetto filettato (prima immagine), che viene così collegato alla lavatrice fissando l'altra estremità del tubo nelle apposite prese sul retro (A)

Se state ristrutturando casa e volete installare i pannelli solari termici per riscaldare l'acqua, potreste pensare di predisporre anche un ingresso per l'acqua riscaldata dall'impianto a cui attaccare la lavatrice, in modo da risparmiare di più sulla bolletta (sarà necessario comprare un modello che sia predisposto anche all'ingresso di acqua già a temperature elevate).

Correggere la posizione

Dopo aver rimosso i blocchi e collegato la lavatrice alle prese elettriche e idrauliche, occorre corregerne la posizione in modo che sia in piano: bisogna agire sui piedini regolabili in modo che aderiscano tutti bene al pavimento.

Un lavaggio a vuoto

E' consigliato fare sempre il primo lavaggio a vuoto, senza bianchieria: si tratta di un'operazione-prova in cui i sistemi di controllo elettronici della lavatrice si calibrano per funzionare poi senza problemi. Ora puoi iniziare ad usare la tua lavatrice e ricorda: l'apparecchio vecchio va portato nel negozio dove compri il nuovo, oppure in una piazzola ecologica.


Stampa Invia