News

Sole cura lavatrice: costoso e non necessario

19 giugno 2013

19 giugno 2013

Sole cura lavatrice è un nuovo prodotto che promette di prendersi cura del nostro elettrodomestico. Costa più di 5 euro e non sempre riesce a rimuovere lo sporco. Inoltre, non è necessario: per mantenere pulita ed efficiente la lavatrice bastano alcuni semplici accorgimenti.

Come dice il nome, Sole cura lavatrice, è un nuovo prodotto pensato apposta per prendersi cura della nostra lavatrice. Secondo il produttore, oltre a mantenere pulite le parti interne e togliere i cattivi odori, è in grado di eliminare gli eventuali residui di detersivo che potrebbe accumularsi nel cestello. Costa più di 5 euro, viene venduto in due flaconi da 250 ml ciascuno e va utilizzato circa una volta al mese.

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati e per questo può deteriorarsi in fretta. Per prima cosa, al momento dell’acquisto, scegli quella più adatta alle tue esigenze: consulta il test sulle lavatrici. Per una buona manutenzione, invece, non è necessario acquistare un prodotto come questo: bastano alcuni semplici accorgimenti.

I "vantaggi" del prodotto

Li abbiamo analizzati (e smontati) uno a uno.

  • Elimina eventuali residui di detersivo. Una dose giusta di detersivo evita accumuli nel cestello e non lascia tracce sui tessuti. È sufficiente quindi rispettare le istruzioni di dosaggio che il produttore riporta in etichetta.
  • Previene la formazione di cattivi odori. Secondo le istruzioni, una volta al mese bisogna effettuare un lavaggio a vuoto a 60° utilizzando un flacone intero di prodotto. Ma per evitare i cattivi odori e prevenire la formazione di muffe si può lasciare aperto l’oblò e il cassetto del detersivo dopo aver fatto la lavatrice. Ed eventualmente fare un lavaggio a vuoto ad alte temperature.
  • Mantiene le parti interne della lavatrice pulite. Sul sito dell’azienda si legge: “non rimuove la muffa e lo sporco ostinato ormai incorporato nella guarnizione della lavatrice” e “se utilizzi una lavatrice di nuova generazione a basso consumo di acqua è possibile che, con l’utilizzo di Sole cura lavatrice, la parte superiore dell’oblò e della guarnizione non risulti perfettamente pulita”. In condizioni di sporco ostinato, quindi, il prodotto non funziona e dobbiamo intervenire a mano. Inoltre secondo le istruzioni, bisogna pulire la vaschetta del detersivo con una spugna e un po’ di prodotto. In realtà bastano acqua e un panno in microfibra.
  • Lascia un fresco profumo di pulito in lavatrice. Questo significa che il detergente è ricco di profumazioni sintetiche difficilmente smaltibili. Inoltre i flaconi in plastica e le confezioni esterne in cartone costituiscono ulteriori rifiuti da smaltire.

Bastano alcuni piccoli accorgimenti

Per la pulizia della lavatrice non c’è bisogno di un prodotto specifico, basta qualche piccola accortezza.

  • Segui sempre le istruzioni di dosaggio.
  • Evita l’ammorbidente, è inutile e dannoso per l’ambiente.
  • Lascia sempre aperto l’oblò e il cassetto dei detersivi dopo il lavaggio.
  • Lava a basse temperature. Se il bucato o il cestello emanano un cattivo odore effettua un lavaggio a temperatura elevata (60-90 gradi).
  • Pulisci il filtro una volta al mese; utilizza un panno in microfibra per pulire la guarnizione e il cestello.
  • Non usare l’aceto: potrebbe danneggiare l’elettrodomestico.
  • Ogni 6 mesi, estrai completamente e lava con acqua tiepida la vaschetta del detersivo. Pulisci anche il vano in cui alloggia il cassetto con una spugnetta umida.

Stampa Invia