Consigli

Lavatrice, consigli per un lavaggio perfetto

30 marzo 2016
lavatrice lavaggio

30 marzo 2016

Fare il bucato, per molti, può essere un’operazione banale, a cui prestare la minima attenzione. Con un po’ di sforzo in più, però, è possibile ottenere un bucato più pulito. Ecco alcuni consigli per sfruttare al meglio la tua lavatrice e ammortizzare i costi di energia.

Molti sono convinti che per fare una lavatrice basta infilare nel cestello il bucato, mettere un po’ di detersivo nella vaschetta  e spingere un bottone. In realtà, dopo aver scelto la lavatrice giusta, lavare magliette, asciugamani o lenzuola non è poi così complicato. Ma alcuni piccoli accorgimenti possono aiutarti ad avere un bucato più pulito, a risparmiare energia e a fare meno fatica. lavare magliette, asciugamani o lenzuola non è poi così complicato. Ma alcuni piccoli accorgimenti possono aiutarti ad avere un bucato più pulito, a risparmiare energia e a fare meno fatica.

Per un bucato a prova di macchia, leggi le istruzioni

Ecco alcuni consigli per un lavaggio perfetto:
  • Leggi le istruzioni: troverai tutti i dettagli sui programmi di lavaggio (tipo di tessuto, temperatura, durata). Usa il programma indicato per sfruttare al meglio la tua lavatrice;
  • Leggi le etichette degli abiti: per non rovinare i capi è meglio seguire le indicazioni sulla temperatura e il tipo di lavaggio. Ecco un esempio che mostra i simboli più comuni che puoi trovare sull'etichetta dei tuoi abiti:

Simboli di lavaggio
Simboli di lavaggio

  • Detersivo: non farne un uso eccessivo, ma segui le dosi raccomandate dai produttori;
  • Seleziona il programma di lavaggio adeguato: il cotone, la lana e la seta possono essere lavati a freddo. Una temperatura eccessiva potrebbe restringerli o deformargli. I jeans è bene lavarli capovolti a non più di 40 gradi (per evitare che il colore si disperda nel lavaggio);
  • Stendi il bucato il prima possibile: lasciarli troppo tempo nella lavatrice può provocare cattivi odori;
  • Prima di mettere i capi nella lavatrice, controlla tutte le tasche: eviterai di far finire nella lavatrice piccoli oggetti, come fazzoletti di carta, monete, penne, caramelle che possono romperla;
  • Se vedi sui tuoi capi appena tolti dalla lavatrice delle strisce sottili e chiare, significa che sono rimasti dei residui. Il detersivo non si è sciolto completamente durante il lavaggio, forse perché ce n’era troppo. In questi casi basta fare un ulteriore risciacquo e centrifuga;
  • Srotola le maniche e chiudi le cerniere e le fibbie: eviterai eventuali accumuli di detersivo nelle parti arrotolate dei vestiti.

Stampa Invia