Consigli

Contratti al telefono: a cosa stare attenti

24 febbraio 2016

24 febbraio 2016

Ti chiamano a casa per proporti la nuova offerta di un operatore telefonico? Ecco a cosa devi fare attenzione e come puoi difenderti se ti attivano un contratto non richiesto. 

Attivazione di contratti via telefono

Succede spesso. L’operatore telefonico di una certa compagnia ti contatta a casa per proporti l’ultima offerta riservata ai nuovi clienti. Un’offerta valida solo in quel giorno, da sottoscrivere obbligatoriamente via telefono in quel preciso momento. Basta rispondere “sì” a una paio di domande registrate e il gioco è fatto. In men che non si dica ti ritrovi cliente di un altro operatore.

Ma una volta riagganciato, non sempre si ha la corretta percezione di quello che si è sottoscritto, di quanto alla fine si andrà a spendere e se davvero non ci sono fregature. Il consiglio principale resta quello di diffidare delle offerte fatte al telefono. Se non sei soddisfatto del tuo attuale contratto telefonico o vuoi spendere meno per navigare in internet, puoi consultare la nostra banca dati e scoprire qual è la tariffa più adatta alle tue esigenze.


Confronta le offerte

 

Come comportarsi però quando riceviamo offerte al telefono? A cosa stare attenti? Spesso alla fine della telefonata non si ha nulla di scritto in mano ed è difficile far bene i conti. E se si cambia idea? Se ci si accorge che si è fatta una scelta avventata, cosa si può fare? Ecco allora un piccolo vademecum  per saperne di più su come comportarsi quando si viene contattati via telefono per cambiare contratto.


Stampa Invia