Guida all'acquisto

Come scegliere la BB cream

17 novembre 2017
bb cream

17 novembre 2017
Le BB cream qualche anno fa avevano conquistato il mercato della cosmesi, ma anche se ora il boom sembra essere passato, si sente ancora parlar di loro. Fanno davvero miracoli come dicono? Altro non sono che creme idratanti colorate.

Si fanno chiamare con due semplici lettere: BB, ovvero blemish balm cioè balsamo per imperfezioni. Parliamo delle creme viso studiate e vendute come prodotto multifunzione. Secondo i produttori, infatti, esercitano più funzioni sulla pelle del viso: di base idratano e colorano, ma a seconda del prodotto, possono anche uniformare, illuminare e proteggere dai raggi del sole. Non sarebbero più necessari quindi creme idratanti, fondotinta, correttori, illuminanti, antirughe: basta un solo prodotto. Ma è davvero così?

Quando usare le BB cream

Se non hai la pelle secca e cerchi una copertura media, le creme BB e CC (una variante delle prime, più di nome che di fatto) possono fare al caso tuo. Ma non ti aspettare un prodotto miracoloso che faccia piazza pulita di tutti i prodotti per la cura del viso. Se scegli una crema che vanta in etichetta un fattore di protezione solare (UVB), verifica che sia indicata anche la protezione dei raggi UVA, ma tieni presente che non si tratta di prodotti solari specifici per l'esposizione al sole e che la protezione, soprattutto per le normali modalità d'uso, potrebbe non essere pari a quanto dichiarato in etichetta.

Leggi sempre l'etichetta

Leggi sempre la lista degli ingredienti per un compiere una scelta sicura: ad esempio, è meglio evitare prodotti che contengono interferenti endocrini (ovvero sostanze in grado di interferire con il nostro sistema ormonale alterandolo, come propylparaben, butylparaben e il filtro solare ethylhexyl methoxycinnamate. Invece se si è soggetti allergici bisogna verificare  la possibile presenza di una o più tra le 26 fragranze allergeniche.

Il prezzo non è mai sinonimo di qualità

Come sempre, il prezzo non è sinonimo di garanzia: si possono trovare buoni prodotti reperibili nei supermercati a prezzi vantaggiosi. Al contrario, alcuni prodotti di profumeria, oltre a essere più cari possono anche essere deludenti.

Cosa contengono le BB cream?
La lista degli ingredienti, il cosiddetto INCI, è in genere molto lunga proprio per giustificare tutte le funzioni vantate. Spesso la base è siliconica con sostanze come pigmentifiltri UVconservantiprofumi e non solo. In particolare è la presenza di polveri a contraddistinguerle: ingredienti come il talco, l'ossido di zinco e il biossido di titanio permettono di opacizzare la pelle del viso e di fornire una protezione - limitata - dai raggi UV.
Le BB cream fanno miracoli?
Spesso si legge sulle confezioni delle BB cream "7 in one", "6 in 1": in alcuni casi ci siamo trovati fino a 10 effetti elencati in un'unica etichetta. Insomma, sembra che - per le BB cream - basti aggiungere un ingrediente per vantare un'azione efficace: se c'è la glicerina è idratante, se c'è un filtro assicura protezione solare, se ci sono gli antiossidanti è antirughe, ma è davvero così? Non proprio: chi ha la pelle secca, ad esempio, dovrà sempre utilizzare una crema idratante come base, perché queste creme sono spesso molto "leggere". E anche se molte hanno una protezione solare, non sempre garantiscono una copertura sufficiente contro i danni dei raggi UVA e UVB (comunque non alla stregua di un prodotto specifico per l’esposizione solare che va applicato secondo quantità e modalità per l’apposita funzione).
BB cream o CC cream?
In commercio, insieme alle più note BB cream, si trovano ormai anche le CC cream. In questo caso l'acronimo sta per colour control. La differenza? Niente di incredibilmente diverso o innovativo, ma lo stesso tipo di prodotto con un aspetto nuovo, in alcuni casi, una maggiore coprenza e gamma di colori.
La pubblicità è la chiave del successo: troppe aspettative

Per spingere le vendite delle BB cream è stato adottato il concetto di crema multifunzione che può fare sia da idratante-antietà sia da fondotinta, mantenendo comunque un effetto molto naturale. Non semplici creme colorate, ma tubetti "magici" in grado di rendere ogni donna più bella con un solo gesto, grazie a effetti spesso aleatori di "luminosità", "perfezionamento del colorito" e così via.

Troppe aspettative

Un cosmetico deve piacere e soddisfare le aspettative di chi lo usa. Forse, grazie al buon lavoro della pubblicità, le aspettative delle consumatrici e dei consumatori rispetto a questi prodotti sono troppo elevate se si guarda ai risultati che si possono ottenere. In sintesi, possiamo dire che sono delle creme idratanti con un velo di maquillage, ma non sostituiscono completamente i vari trattamenti specifici necessari a soddisfare le esigenze della pelle e del nostro gusto estetico.