News

Terra dei fuochi: le analisi di Altroconsumo su acqua e alimenti

07 marzo 2014

07 marzo 2014

Abbiamo svolto analisi su uova, latticini, verdure e acqua del rubinetto nel cuore della terra dei fuochi. I risultati sono rassicuranti, ma per seguire più da vicino la vicenda ci siamo anche costituiti parte civile al processo per il disastro ambientale nel sito di Bagnoli. Se vuoi essere sicuro, fai analizzare la tua acqua del rubinetto.

Che cos'è la "terra dei fuochi"

“Terra dei fuochi", ovvero dove sono dati alle fiamme cumuli di rifiuti abbandonati; discariche abusive, residui industriali anche tossici massicciamente sversati o sepolti, non solo al di fuori di ogni regola e legge, ma con il sistematico coinvolgimento della criminalità organizzata; rischio di inquinamento dell'acqua di falda e dei prodotti alimentari... e manifestazioni di cittadini esasperati che sfilano con le foto dei morti di tumore. In Campania sembra che si stia consumando non soltanto un disastro ambientale, ma una vera e propria frana dello Stato e delle basilari regole della convivenza civile. Una situazione complicata e pericolosa da tutti i punti di vista, nella quale non è facile intervenire. Ma neanche non farlo è possibile. 

In questo contesto, infatti, abbiamo voluto fare la nostra parte, effettuando il campionamento di alcuni alimenti a Napoli e in qualche comune (Casal di Principe, Villa Literno, Falciano del Massico, Cancello ed Arnone) situato nel cuore della Terra dei Fuochi, ed effettuando un controllo a campione sulle acque del rubinetto in provincia di Napoli e Caserta. I risultati (che puoi vedere accanto) sono fortunatamente rassicuranti. In ogni caso, se abiti in quelle zone e vuoi fare analizzare l’acqua del rubinetto di casa tua, puoi utilizzare il servizio di analisi dell’acqua che Altroconsumo ha negoziato per i propri soci con un laboratorio italiano specializzato in analisi ambientali. Se, invece vuoi le analisi anche dei parametri più complessi (PCB, diossine e furani) puoi richiedere un preventivo scrivendoci all'indirizzo analisiacqua@altroconsumo.it


Fai analizzare l'acqua


Altroconsumo parte civile

Nel frattempo, per poter seguire più da vicino la vicenda e garantirne la trasparenza, Altroconsumo si è costituito parte civile nel processo che riguarda una delle aeree dove si denunciano reati tra i più gravi nell'ambito della gestione di rifiuti industriali: Bagnoli. Il processo penale coinvolge tutti i responsabili a diverso titolo della bonifica del Sito di interesse nazionale di Bagnoli, che avrebbe dovuto essere bonificato e trasformato in area pubblica. Al momento quasi tutti i principali esponenti (tecnici e politici) coinvolti sono stati rinviati a giudizio; ma si tratta certamente di un processo lungo e complesso e dovrà passare ancora del tempo prima di giungere a un verdetto di responsabilità per il reato di disastro ambientale. Ti terremo comunque informato riguardo l'intero processo.



Stampa Invia