News

Energy Saver Pro: il produttore cambia nome, ma resta un prodotto inutile

02 febbraio 2015

02 febbraio 2015

Ora si chiama Topweb Offers, ma è lo stesso produttore che l’Antitrust aveva sanzionato. L’Energy Saver Pro promette di ridurre il consumo di energia elettrica del 75%, semplicemente inserendo il dispositivo in una presa della corrente. Ma non c’è nessun risparmio.

Il miracoloso dispositivo “di alta qualità e elevata tecnologia” in grado di ridurre il 75% del consumo energetico cambia produttore (ora si chiama Topweb Offers), ma la promessa è sempre la stessa: farti risparmiare sulla bolletta della luce. Una promessa che Altroconsumo aveva smentito con delle prove tecniche e l’Antitrust aveva sanzionato con 30.000 euro di multa. Abbiamo segnalato anche la nuova azienda all’Autorità Garante perché il prodotto è identico al precedente. Meglio evitarlo.

Come  dovrebbe funzionare  Energy Saver Pro

Seguendo le istruzioni riportate sul libretto sono state effettuate due misure di consumo elettrico (con un carico da quasi 2 Kw) con e senza Energy Saver Pro: il consumo si è rivelato esattamente lo stesso. Il dispositivo vantava la capacità di abbattere del 75% i consumi domestici, allacciandosi a una singola presa elettrica, grazie alla riduzione delle interferenze presenti nella rete di casa. Se anche ci fossero interferenze in una rete domestica, quindi dispersioni di energia, sicuramente queste non andrebbero a incidere in maniera significativa sui consumi, ma, al contrario, potrebbero causare problemi come il malfunzionamento della rete stessa. Perciò, dati alla mano, acquistare questo dispositivo è del tutto inutile.

Trova la tariffa che ti aiuta a ridurre la bolletta                        

Vuoi sapere quale tariffa ti permette di risparmiare davvero sulla bolletta? Consulta il nostro servizio online e scopri se esiste un'alternativa più economica.

Confronta le offerte


Stampa Invia