ultimo aggiornamento: 06/05/2019

Controversia con Tim

L'anno scorso ho fatto un contratto con Tim, che prevedeva un pagamento rateale del modem e decoder per Tim Vision, purtroppo la linea era malfunzionante, la Posta non si apriva e alcuni giorni nemmeno le pagine del Web, vi erano cadute di linea improvvisi.

Ho chiamato il 187 varie volte, ed hanno cercato di correggere le disfunzioni, ma il risultato è stato negativo.

Hanno mandato un tecnico, che mi ha espressamente detto che la linea era inesercibile, cioè non si poteva migliorare e ne correggere.

Mi ha detto anche che potevo chiedere il recesso, devi aggiungere anche che mi aumentarono il costo mensile senza alcun preavviso.

Feci come il 187 mi aveva chiesto, mandai raccomandata all'indirizzo indicatomi e chiesi di recedere, affermando che tutti gli apparati erano funzionanti e pronti per essere riconsegnati.

Tim, ha accettato il recesso, ma pretende che io paghi le rate del modem e del decoder, tra l'altro in unica soluzione.

Ho mandato raccomandata, dicendo che non ritenevo giusto pagare degli apparati collegati ad un servizio non funzionante.

Tutt'ora continuano a farmi scrivere da agenzie di risocssione e anche da un avvocato.

Mi sto difendendo come posso.

Gabriele

 

User name

Commenta il post

Risposte

User name Moderator
06/05/2019
Vittoria | Moderatore

Ciao Gabriele! Puoi contattare i nostri esperti per avere una consulenza personalizzata: www.altroconsumo.it/.../consulenzatelefonia
Buona giornata!