ultimo aggiornamento: 23/05/2021

E IO PAGO

E IO PAGO

"E io pago" è una famosa battuta di Totò in un film nel quale lui faceva la parte di un malato grave di taccagneria. Chissà forse anch'io sono affetto da questa malattia; giudicate voi. Oggi ho inviato tutto quanto segue al servizio legale di Altroconsumo a cui ho chiesto di valutare anche se ci sono gli estremi dell'appropriazione indebita, visto che continuano a prelevare soldi dalla mia carta di credito. Da parte mia ho provato a bloccare i pagamenti, ho chiamato Visa, ma mi hanno detto che non possono far niente per interrompere il pagamento. Abbastanza frustrante. Che ne dite?

I fatti:

- il 14 gennaio chiedo il trasloco;

- dopo una decina di giorni (senza risposte scritte) mi chiamano e mi dicono che il trasloco non è fattibile per motivi tecnici;

- il 27 gennaio faccio regolare PEC di disdetta, alla quale, come in precedenti esperienze, non rispondono per iscritto;

- il 13 maggio mi accorgo che hanno continuato ininterrottamente a prelevare il canone mensile dalla mia carta di credito; scrivo subito una PEC richiamando la disdetta e intimando di restituire gli importi non dovuti (nessuna risposta scritta come al solito);

- nei giorni successivi mi chiamano e mi dicono che avrebbero visto se accogliere la mia disdetta per il 13 maggio, perché la precedente (ambedue PEC inviate da indirizzo riconoscibile nome.cognome_at_xxx.it) “non era firmata digitalmente”; mi avrebbero richiamato in giornata per darmi conferma. Mi sono arrivati degli SMS nei giorni successivi che dicevano di avermi provato a chiamare, ma io non vedo chiamate sul mio telefono;

- ieri, 22 maggio, mi arriva un altro addebito sulla carta;

- stamattina vedo sull’area riservata che hanno accettato la “raccomandata” (è la PEC di sollecito) del 13 maggio e che la disdetta ha valore dal 21 giugno.

Io credo di aver manifestato in modo inequivocabile e legale (PEC = Raccomandata) la mia volontà di recesso a gennaio, Fastweb ha continuato a prelevare a: febbraio, marzo, aprile, maggio e mi aspetto anche giugno.

In precedenti occasioni ero rimasto molto insoddisfatto per fatti diversi ma della stessa “ispirazione”, ma nonostante ciò avevo continuato a servirmi di Fastweb: questo è staro il mio errore.

Sono determinato ad andare fino in fondo: voglio che l'Authority o un giudice mi dicano se tutto ciò è legale. Per i profili morali mi rispondo da me.

163 Visualizzazioni 0 Commenti 0 Mi piace

Accedi con il tuo account per vedere il contenuto.

User name

Commenta il post

Condividi la tua opinione o fai la tua domanda nel gruppo Disservizi della comunità Internet e telefono!

Risposte

Nessun utente ha ancora risposto