ultimo aggiornamento: 19/11/2018

Passaggio da ADSL a Fibra Infostrada

Buongiorno a tutti, mi presento. Sono Maurizio di Torino e vorrei esporvi il mio problema nel passaggio da Adsl a fibra con Infostrada. Dopo anni di Adsl e telefonate illimitate, nel mese di dicembre dell’anno scorso sono stato convinto dal centro Wind qui vicino a casa mia, in provincia di Torino, a passare alla wind home fibra.. Il ragazzo mi ha proposto il passaggio come vecchio cliente a 24,90 euro con le chiamate comprese che già avevo più 4(!) euro mensili per il modem e 2 euro ancora per invista che già  era compreso nel mio abbonamento. Alcuni mesi dopo quando finalmente ho avuto in mano una bolletta con 2 mesi completi con la fibra mi rendo conto che sto pagando quasi 80 euro a bimestre.. Dopo svariate chiamate al 155 e visite al centro Wind, finalmente ho scoperto che in realtà sto pagando 38.37 euro al mese dopo l'adeguamento a 31 giorni... Ok 24,90 ma vanno aggiunti 5 euro per le chiamate illimitate che ora non potrei neppure eliminare da quanto mi è stato detto.. La mia ingenuità (se cosi’ si puo’ chiamare) è stata quella di non aver preteso nulla di scritto dal rivenditore (ma nemmeno non ho firmato nulla in merito a questa tariffa). Tra l'altro il contratto con la mia firma non si trova e centro Wind e 155 continuano a rimbalzarsi la responsabilità . Il centro Wind apparentemente mi dà ragione, avendo loro stessi aperto già diverse segnalazioni che però mi sono sempre state respinte dal servizio clienti Wind (nell’ultima loro mail del 15/11 si parla di contestazione non evadibile). E’ vero che si tratta della mia parola contro la loro ma come possono dimostrare di avere ragione non avendo la mia firma sulla tariffa? Io posso fare qualcosa? Possibile che un cliente fidelizzato da anni non abbia alcun diritto se non quello di farsi imbrogliare? Non avrei mai accettato il passaggio a quelle condizioni. Evitate Infostrada se potete. Gentilmente, Maurizio

Partecipa alla community!

  • Chiedi
  • Consiglia
  • Informati
  • Scopri

Registrati gratuitamente al sito per partecipare

Entra o Registrati

Le migliori risposte
User name Moderator
Vittoria | Moderatore
19/11/2018
Le migliori risposte

Ciao Maurizio! Ti consigliamo di inviare un reclamo a Wind con il nostro servizio Reclama Facile, chiedendo chiarimenti sui costi eccedenti che hai trovato in bolletta e chiedendo inoltre che ti forniscano una copia del contratto relativo alla tua utenza. Se davvero gli addebiti non corrispondessero a quanto stabilito in contratto potresti chiedere il rimborso di quanto pagato in più tramite storno sulle bollette successive. Se invece si verificasse che gli addebiti sono corretti l’unica cosa che potresti fare sarebbe cambiare operatore: per questo puoi utilizzare il nostro comparatore di tariffe oppure chiamare i nostri consulenti. Ricordati che Wind ha 45 giorni di tempo per risponderti: se non dovessero farlo entro questo termine o se dovessi ricevere una risposta negativa puoi inoltrare il reclamo ai nostri avvocati (nella tua area privata “I miei reclami”) per valutare l’avvio di una procedura di conciliazione. Buona giornata!