News

Samsung ecolavaggio

19 giugno 2012
samsung ecolavaggio

19 giugno 2012

Samsung presenta la sua nuova lavatrice con tecnologia "ecolavaggio" a basse temperature, più economica rispetto ad un lavaggio tradizionale. I risparmi energetici ci sono, ma il ciclo dura di più e i consumi d'acqua sono un po' più elevati.

Samsung lancia sul mercato la sua nuova lavatrice (modello WF1702WSV) con tecnologia "ecolavaggio" a basse temperature che consuma il 70% in meno di energia rispetto a un ciclo di lavaggio tradizionale. Secondo il produttore, infatti, questa funzione assicura la stessa efficacia di un lavaggio a 40°C anche a una temperatura di 15°C.
I prezzi online variano da un minimo di 373 euro a un massimo di 599 euro, mentre nei negozi il costo della nuova Samsung oscilla tra i 418 e 599 euro.

La nuova tecnologia brevettata da Samsung
Con l'opzione ecolavaggio, che si attiva automaticamente selezionando lavaggi a basse temperature (mentre per quelle più alte deve essere appositamente selezionata), prima che il ciclo di lavaggio tradizionale inizi, vengono iniettate nel cestello delle bolle d'aria. Il loro compito è quello di dissolvere perfettamente il detersivo massimizzando l'efficacia e creando una schiuma attiva che penetra nelle fibre dei capi con una velocità 40 volte superiore rispetto ad un lavaggio tradizionale (senza cioè bolle d'aria). 

Le nostre prove
Abbiamo effettuato dei test per confrontare le prestazioni della nuova Samsung a 40°C e a freddo, utilizzando in entrambi i casi la funzione di ecolavaggio. Le prestazioni di lavaggio alle due temperature sono del tutto analoghe. Con il lavaggio a freddo però, dato che la temperatura dell'acqua raggiunge al massimo 23 gradi, contro i 48 circa di un ciclo classico, i consumi energetici sono molto inferiori: 0,05 kWh/kg contro 0,13 kWh/kg.

Stampa Invia