Speciali

Tagliacapelli, come sceglierlo

18 luglio 2013

18 luglio 2013

Sembrano tutti simili, ma ci sono delle piccole varianti che possono fare la differenza, anche nel prezzo. Lame in acciaio, in titanio o in ceramica, prodotto lavabile o utilizzabile sotto la doccia: valuta bene le caratteristiche del prodotto e gli accessori in dotazione.

Comprare il più adatto

Per chi non ha voglia di andare spesso dal parrucchiere o ha i capelli così corti che non crede ne valga la pena, per chi ha la barba da tenere in ordine, per chi ama il fai-da-te nella cura del suo aspetto: il tagliacapelli è uno strumento che può diventare irrinunciabile, per gli uomini soprattutto, anche se la versatilità di questo piccolo elettrodomestico non ne esclude l’uso anche da parte delle donne. A vederli sugli scaffali sembrano un po’ tutti uguali, ma non è proprio così.

La maggior parte dei tagliacapelli sul mercato funziona spesso sia come regolacapelli che come regolabarba o rifinitore per i peli del corpo. I prezzi variano molto: si va dai 20 euro dei prodotti base ai 100 euro di quelli più accessoriati e professionali. Per quanto riguarda la scelta giusta, tutto dipende dalle tue esigenze: se lo userai prevalentemente a casa o in viaggio, se ti serve per la barba o per un’acconciatura, se ne vuoi uno dalle lame particolarmente resistenti  o se vuoi usarlo anche sotto la doccia.

Stampa Invia