News

Come smaltire correttamente i RAEE

30 luglio 2019
ritiro gratuito raee

Lo sai che per smaltire un apparecchio elettronico non devi più andare in discarica? I negozi sono obbligati a ritirarli gratuitamente. Se sono di dimensioni contenute non devi acquistarne uno nuovo, se sono più grandi invece c'è l'uno contro uno.

Non c'è bisogno di andare in discarica per liberarsi del vecchio cellulare, del tablet ormai datato o del tostapane rotto. A luglio 2016, infatti, è entrato in vigore il cosiddetto decreto "Uno contro Zero". L’apparecchio fuori uso si può consegnare direttamente in negozio, senza effettuare alcun acquisto, neanche quello di un prodotto analogo ("Uno contro Uno"). Se però l'Uno contro Uno vale per tutti gli apparecchi, grandi e piccoli, l'Uno contro Zero è una possibilità limitata esclusivamente ai piccoli RAEE: la legge parla di una misura che non deve superare i 25 centimetri (sul lato più lungo del prodotto). Dimensione in cui rientrano comunque tantissimi elettro-rifiuti: cellulari, tablet, telecomandi, asciugacapelli, videogiochi, tostapane, radioline, frullatori, fotocamere, rasoi elettrici, chiavette usb, caricabatterie.

Con telecamera nascosta nei negozi

Per i grandi apparecchi elettrici come lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, invece, rimane l’opzione del ritiro da parte delle aziende rifiuti e igiene urbana o il conferimento diretto all’isola ecologica del proprio comune. Ma anche i negozi che ci vendono un nuovo elettrodomestico sono tenuti a ritirare il vecchio apparecchio, se lo chiediamo. Non tutti però lo fanno, come dimostra la nostra inchiesta con telecamera nascosta di qualche tempo fa.

 

La nostra nuova inchiesta

Quello che vogliamo verificare oggi è come funzionano questi sistemi di raccolta. Gli apparecchi vengono portati ai giusti centri di smistamento e smaltimento o prendono percorsi illegali?
E’ quanto stiamo cercando di scoprire con un’inchiesta che coinvolge 200 volontari e i loro RAEE in tutta ItaliaRisultati disponibili a dicembre su Inchieste e da metà ottobre sul sito di Altroconsumo.