News

Come smaltire correttamente i RAEE

13 dicembre 2018
ritiro gratuito raee

13 dicembre 2018

Lo sai che per smaltire un apparecchio elettronico non devi più andare in discarica? I negozi sono obbligati a ritirarli gratuitamente. Se sono di dimensioni contenute non devi acquistarne uno nuovo, se sono più grandi invece c'è l'uno contro uno.

Non c'è bisogno di andare in discarica per liberarsi del vecchio cellulare, del tablet ormai datato o del tostapane rotto. A luglio 2016, infatti, è entrato in vigore il cosiddetto decreto "Uno contro Zero". L’apparecchio fuori uso si può consegnare direttamente in negozio, senza effettuare alcun acquisto, neanche quello di un prodotto analogo ("Uno contro Uno"). Se però l'Uno contro Uno vale per tutti gli apparecchi, grandi e piccoli, l'Uno contro Zero è una possibilità limitata esclusivamente ai piccoli RAEE: la legge parla di una misura che non deve superare i 25 centimetri (sul lato più lungo del prodotto). Dimensione in cui rientrano comunque tantissimi elettro-rifiuti: cellulari, tablet, telecomandi, asciugacapelli, videogiochi, tostapane, radioline, frullatori, fotocamere, rasoi elettrici, chiavette usb, caricabatterie.

Con telecamera nascosta nei negozi

Ma i negozi rispettano la legge? Due anni fa, ne abbiamo interpellati 55, in sei diverse città (Milano, Torino, Firenze, Roma, Napoli e Palermo). Ecco cosa ci avevano risposto.