Recensioni

Nugo: percorso, mezzi e biglietti a portata di app

Abbiamo provato una nuova app che consente di trovare non solo il migliore itinerario per raggiungere una località, ma permette anche di acquistare i biglietti di treni, metro e mezzi pubblici da prendere lungo il tragitto. Un servizio dalle grandi potenzialità, anche se al momento limitato alle grosse città e con poche personalizzazioni.

01 agosto 2018
Logo Nugo

Logo app Nugo

Organizziamo un viaggio in qualche città d'arte, oppure decidiamo di fare una sorpresa ad amici che vivono altrove. Che treno bisognerà prendere? Dove devo cambiare? Che mezzi pubblici poi mi portano a destinazione? E dove si comprano i biglietti. Tutte domande legittime, ma ormai superate da una semplice app. Nugo è infatti un’app gratuita che consente di calcolare i migliori itinerari per raggiungere qualunque destinazione in Italia e che consente anche, direttamente dall’app (grazie ad accordi presi con numerosi partner), di acquistare tutti i biglietti necessari per i vari mezzi di trasporto scelti per coprire il viaggio. E se passa il controllore ma non c'è rete? Nessun problema: tutti i biglietti acquistati saranno disponibili in formato elettronico direttamente dall’app, e consultabili anche in assenza di connessione internet.

Facile da usare: ecco come funziona

Un po' sulla falsariga di quello che fa Google Maps, Nugo calcola i possibili itinerari per raggiungere una destinazione da noi impostata considerando treni, autobus, tram, metro, traghetti e bus turistici. Sono esclusi di fatto solo gli aerei. Una volta scaricata la app (esiste per Android e iOS, ma si può usare anche direttamente sul sito www.nugo.com) viene richiesta una semplice registrazione: gli unici dati necessari sono email e password, ma è possibile anche aggiungere il proprio nome, cognome e numero di cellulare.

La schermata principale è molto semplice: un campo bianco in cui inserire l'indirizzo della propria meta. Nugo calcola quindi in automatico i possibili itinerari per raggiungere quella destinazione, mostrando le varie combinazioni di mezzi di trasporto necessari a raggiungerla e il loro costo. Si può personalizzare la ricerca indicando giorno e orario di partenza e scegliendo i mezzi preferiti. A questo punto, senza uscire dalla app si possono acquistre i biglietti dei mezzi che abbiamo scelto. A questo punto ci verranno chiesti i dati di pagamento: è possibile utilizzare carte di credito (anche prepagate), paypal, Amazon Pay oppure si può optare per un bonifico online.

Alla prova convince, ma si può migliorare

Messa alla prova, non possiamo che ritenrci soddisfatti del servizio offerto da questa app.

  • La ricerca degli itinerari funziona bene, così come la possibilità di filtrare i risultati in base alle proprie preferenze. Si può usare sia per muoversi all’interno della propria città sia (è questa è la vera forza dell’app) per viaggi più lunghi, dato che consente di acquistare i biglietti di diversi mezzi (ad esempio treno, metro e bus) in un colpo solo.
  • Di contro però funziona solo per l’Italia: non sono ad oggi incluse destinazioni extraeuropee. Inoltre, per viaggi in località diverse dalle grandi città spesso non è possibile acquistare tutti i biglietti necessari: infatti alcune tratte relative a bus regionali o di piccoli comuni non si possono acquistare con la app. Nugo comunque segnala la cosa in maniera chiara, mostrando la scritta “non acquistabile” a fianco delle tratte per le queli non ha stipulato i relativi accordi. Questo però non preclude la possibilità di procedere con l'acquisto delle altre tratte.
  • È anche possibile rimuovere singoli biglietti di cui non abbiamo bisogno (ad esempio il biglietto dei mezzi pubblici per arrivare in stazione, se siamo già abbonati ai mezzi e quindi non ci serve). Tuttavia non è possibile ancora personalizzare i biglietti dei mezzi: ad esempio non saremo in grado di scegliere un giornaliero anziché un biglietto di corsa singola.
  • Si possono acquistare con Nugo anche i biglietti delle tratte dei treni veloci come Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca, ma purtroppo non è ancora possibile usare Cartafreccia per l'acquisto anche se i gestori di Nugo comunicano che a breve sarà introdotta anche questa possibilità.
  • È possibile anche aggiungere altri viaggiatori e prendere i biglietti anche per loro. Anche in questo caso i biglietti acquistati saranno consultabili direttamente dall’app, anche offline.

Insomma, si tratta di un buon servizio e di un’app che promette bene e piuttosto ben fatta. è lecito aspettarsi l'introduzione di nuove funzionalità, mezzi e possibilità di personalizzazione: solo a quel punto sarà in grado di offrire un servizio davvero completo ai viaggiatori.

 
 

Stampa Invia