Consigli

Spesa online: come e dove farla

28 dicembre 2018
fare la spesa

28 dicembre 2018
Vuoi fare la spesa online ma non sai quale sito usare e ti preoccupano i tempi di attesa? Abbiamo ordinato la spesa online da diversi distributori per capire come funziona. Scopri tutte le informazioni grazie alla nostra guida.

Al termine di una stressante giornata fatta di lavoro e/o impegni familiari, arrivi a casa distrutto e il frigorifero è vuoto. Non hai nessuna voglia di trascinarti fuori a fare la spesa, ma in tuo soccorso arriva lo squillo del citofono. Il fattorino ti ha portato la spesa che hai ordinato online. Sei salvo.

Perché fare la spesa online

Fare la spesa online con la consegna a domicilio è sicuramente una grande comodità, perché vuol dire risparmiare il tempo che normalmente impieghiamo per andare e tornare dal supermercato e quello che perdiamo alla cassa.

I vantaggi della spesa a domicilio

Il risparmio di tempo è il vantaggio principale della spesa a domicilio. Una comodità che prende sempre più piede, infatti nel 2018 il 18% degli italiani ha acquistato online alimenti confezionati (+ 7% rispetto al 2017) e il 7% alimenti freschi.

Gli svantaggi della spesa online

Gli svantaggi sono i tempi e i costi di consegna, a volte davvero imprevedibili e deludenti. Il vero punto debole di questi servizi, però, è il rispetto della catena del freddo. Le temperature molto spesso sono troppo elevate. 

Tempi e modalità di consegna a domicilio

Molti siti ti permettono di fare la spesa online. I sistemi più diffusi sono due. Il primo ti permette di scegliere i prodotti da scaffali virtuali, pagare con carta di credito subito oppure a casa alla consegna e ricevere la merce davanti alla porta d'ingresso nel giorno e nell'ora indicati. Il secondo, invece, dopo che si è scelto dal sito ciò di cui si ha bisogno, richiede al cliente di passare personalmente a pagare e ritirare la spesa già insacchettata nel punto vendita o in un punto di ritiro nel giorno e nell'ora convenuti. La puntualità varia da operatore ad operatore. Nel nostro caso si sono rivelati molto deludenti da questo punto di vista Amazon Pantry e Cicalia, con ritardi inaccettabili.

Supermercati online o rivenditori online?

Gli operatori si dividono in due categorie: la grande distribuzione e i rivenditori che lavorano soltanto online come Glovo, Amazon Pantry, Spesasicura, Spesaonline 24 e Cicalia. 

Come scegliere il supermercato online

Per capire come funziona la spesa online, abbiamo effettuato alcuni acquisti.

Spesa online: Esselunga

Il sistema di consegna Esselunga a casa è il più affidabile insieme a IperDrive (la versione con il ritiro al punto vendita, non quella della consegna a casa), è sempre puntuale e le informazioni sul contenuto dei sacchetti e sul prezzo da pagare sono chiare e precise. I prodotti arrivano in ottimo stato e senza errori. Lo svantaggio è che il costo della consegna non è particolarmente economico, sebbene a volte venga scontato se si acquistano determinati prodotti in offerta. Costa 7,90 euro e funziona nel Centro e nel Nord Italia. Esselunga clicca e vai, con ritiro al punto vendita, è stato valutato come meno soddisfacente.

Spesa online: Coop

Il sistema di consegna Easy Coop funziona bene ma ha il difetto della separazione (mettere i prodotti in sacchetti o contenitori diversi) e identificazione dei cibi freschi, non all'altezza del resto del servizio. Per quanto riguarda la separazione è molto importante dividere i detersivi dal resto della spesa. Easy Coop costa tra un minimo di 5,30 euro e un massimo di 9,90 ed è operativo in Veneto, a Bologna e a Roma.

Spesa online: Carrefour

Il sistema di consegna di Carrefour (a casa) funziona bene ma ha lo stesso difetto di Easy Coop, l'insoddisfacente separazione e identificazione dei cibi freschi. Costa 4,99 euro ed è operativo in tutta la penisola. Il sistema di ritiro al punto vendita di Carrefour è risultato invece insoddisfacente.

Spesa online: gli altri distributori

Oltre all'affidabilità elevata di IperDrive.it (ritiro al punto vendita), ricordiamo anche Il Gigante, Spesasicura e Auchan come sistemi di consegna di buon livello.

Spesa online: costi e risparmi

Per quanto riguarda la spesa consegnata direttamente a casa i prezzi dei diversi operatori non fanno registrare delle differenze rilevanti, tranne IperDrive che è gratuito. Il sistema con ritiro della spesa al punto vendita, invece, è sempre gratuito.

Vuoi leggere l'articolo uscito su Inchieste di gennaio? Scarica l'articolo completo in pdf.