News

Amazon Prime Now: alla prova il servizio di consegna express

04 novembre 2015
Abbiamo messo alla prova Amazon Prime Now, il nuovo servizio che promette la consegna dell

04 novembre 2015

Prime Now è la novità lanciata da Amazon per andare incontro alle esigenze di chi proprio non riesce ad aspettare per ricevere i prodotti ordinati. Al momento disponibile solo all'interno del Comune di Milano e in alcuni centri limitrofi, il servizio presenta ancora qualche limite. Lo abbiamo provato: ecco com'è andata.

Il nuovo servizio Amazon Prime Now intercetta le esigenze di chi ha necessità di ricevere gli ordini il più rapidamente possibile. Lanciato il 3 novembre, il servizio promette la consegna entro un'ora dall'ordine effettuato tramite l'app dedicata (basta cercare sugli store di Android e iOS "Amazon Prime Now"). Prime Now è riservato agli abbonati del servizio Prime di Amazon (che, ricordiamo, ha un costo di 19,99 euro all'anno) e che, oltre alla consegna gratuita "un giorno" su tutti gli ordini effettuati su Amazon, offre uno spazio illimitato per archiviare le proprie foto su Amazon Cloud Drive e la possibilità di accedere in anticipo alle offerte lampo di Amazon e agli eventi di Amazon BuyVip. Per capire se tutte queste promesse vengono mantenute, abbiamo messo alla prova il servizio.

Il servizio ha ancora qualche limite

È possibile accedere al servizio solo attraverso l'app dedicata, disponibile per Android e iOS. Al momento la selezione di prodotti comprende poco più di 15.000 articoli e, oltre alle classiche categorie come informatica, elettronica, casa e cucina, include anche novità come freschi e surgelati, bibite, liquori e alimentari in genere. Amazon Prime Now è disponibile solo all'interno del Comune di Milano e in alcuni centri limitrofi.

Sì, ma quanto mi costa?

Veniamo al dettaglio dei costi del servizio. Oltre all'importo annuale di 19,99 euro relativo all'abbonamento ad Amazon Prime, esiste un minimo d'ordine di 19 euro. Il servizio di consegna entro un'ora ha un costo di 6,90 euro. Se siamo disposti ad aspettare fino a due ore, invece, le consegne sono gratuite. Un'altra novità riguarda anche gli orari: è possibile concordare la consegna per fasce orarie di due ore, a partire dalle 8 di mattina e fino a mezzanotte, sette giorni su sette.

La schermata dell'app con il dettaglio dei costi e il riepilogo.

Le nostre prove sull'opzione express

Per verificare se le promesse vengono mantenute, abbiamo messo alla prova il servizio di consegna express (quindi pagando 6,90 euro in più) effettuando tre acquisti con spedizioni a tre indirizzi diversi situati a Milano città. In tutti e tre i casi la consegna è avvenuta in tempi decisamente più rapidi del previsto: in un caso abbiamo ricevuto i prodotti 17 minuti dopo aver inoltrato l'ordine, in un caso 26 minuti dopo e in uno la consegna è avvenuta in 30 minuti. Abbiamo anche variato la tipologia di prodotti acquistati: sia i piccoli oggetti (una chiavetta USB) che prodotti più fragili e voluminosi (alcune bottiglie di bibite e liquori) sono arrivati in perfette condizioni. Il processo di ordine avviene senza particolari intoppi: una volta loggati, infatti, l'app mantiene in memoria tutte le impostazioni dell'account Amazon, senza necessità di inserire nuovamente i dati e l'indirizzo.

In un caso la consegna ha ritardato

Un quarto acquisto è stato effettuato concordando la consegna nella fascia oraria serale (dalle 20 alle 22). Solo in questo caso la consegna è avvenuta leggermente in ritardo rispetto al tempo massimo previsto: abbiamo ricevuto l'ordine alle 22:13. In questo caso, va specificato, la consegna rientrava tra le opzioni gratuite.



Stampa Invia