News

Telefonia e coronavirus: ritirato l'emendamento per stoppare la portabilità

Una vittoria di Altroconsumo, ma soprattutto una vittoria dei consumatori e della loro libertà di scelta, anche in questo momento difficile. L'emendamento al Cura Italia che avrebbe vietato di cambiare operatore telefonico per tutta la durata dell'emergenza è stato ritirato. Avevamo condotto la nostra battaglia contro l'emendamento scrivendo alle istituzioni e mobilitando gli utenti sulla nostra community.

  • di
  • Luca Cartapatti
02 aprile 2020
  • di
  • Luca Cartapatti
Emendamento vittoria

"Sono altresì sospese tutte le operazioni di portabilità di numeri fissi e mobili nonchè la generazione di nuovi numeri che non siano in corso, salvo nel caso sia necessario all’attivazione di nuove connessioni". Così recitava l'incredibile emendamento al Cura Italia, approdato (probabilmente su suggerimento di alcuni operatori di telefonia) nelle scorse ore in Commissione bilancio del Senato e ora ritirato.

Un provvedimento che se fosse passato, avrebbe impedito agli utenti di cambiare operore telefonico per tutta la durata dell'emergenza coronavirusa. Una proposta dannosa per la concorrenza e le possibilità di scegliere da parte dei consumatori, in un momento in cui internet e le telecomunicazioni sono fondamentali per i cittadini costretti a rimanere a casa o a telelavorare 

Chi ha propsto l'emendamento in Commissione aveva motivato questa proposta con la necessità di tutelare dal coronavirus il personale delle varie compagnie. Noi siamo per la tutela dei consumatori, trattandosi di servizi essenziali, ma abbiamo grande attenzione anche a quella dei lavoratori che sono chiamati (seppure a ranghi ridotti e con le dovute precauzioni) a garantire tali servizi. Tuttavia, in questo caso, la portabilità del numero è un'operazione che può essere fatta da remoto (da un operatore al telefono oppure online). 

La nostra battaglia

Avevamo scritto al Ministero dello sviluppo economico e alle Commissioni bilancio e comunicazioni del Senato, per esprimere la nostra contrarietà a questa iniziativa. Al nostro fianco, per spingere perché fosse ritirata una proposta che, approfittando di una crisi sanitaria senza precedenti mirava a menare le basi della concorrenza, abbiamo avuto  realtà come Associazione CopernicaniIstituto  Bruno Leoni e AIIP (Associazione Italiana Internet Provider)

Ma non solo, abbiamo anche aperto la discussione a tutti gli utenti sulla nostra community sulla telefonia. Un grazie a tutti quelli che hanno partecipato.

User name

Commenta il post

112 Risposte

Le migliori risposte
User name
27/03/2020
AURELIO
Le migliori risposte

Almeno che gli operatori non possano cambiare i contratti.

User name
25/04/2020
CLAUDIO BARACCHI , ha risposto:

È l'articolo 70 delle telecomunicazioni che glielo consente.

Le migliori risposte
User name
27/03/2020
ROSARIO GRASSO
Le migliori risposte

Non solo non sono d'accordo, ma occorre proporre delle sanzioni achi non rende facile e di immediata attuazzione la procedura di disdetta dei vari contratti di telefonia, in specie di alcuni operatori tipo WindTre che rende impossibile stabilire un contatto qualsiasi per disattivare una SIM & SIM DATI.
Le informazioni sono presenti sui siti, ma non sono funzionanti.
Saluti

User name
29/04/2020
PIETRO PAOLO VELTRE , ha risposto:

Concordo pienamente.
Occorre sanzionare chi ostacola il passaggio ad altri operatori.

User name
05/05/2020
VALERIA BERNARDI , ha risposto:

Pienamente d'accordo. Ci sono passata, e non é ancora finita!

User name
27/03/2020
ANTONIO C

una misura ingiustificata, senza motivazioni

User name
27/03/2020
DOMENICO RENZO NOSSA

Doverosa la protesta. E' una proposta sicuramente pilotata dai soliti furbetti che già ne hanno tentate di tutte per prendersi più soldi. Tra l'altro: se impegnassero più tempo a realizzare reti affidabili (avete notato il degrado progressivo di questi giorni?) invece che a tentare di estorcere soldi, probabilmente si potrebbe accettere qualche ritocco tariffario, semprecché adeguatamente motivato.

User name
28/03/2020
DOROTEA FERRIGNI

Proposta assurda e irragionevole che va contro gli interessi dei consumatori e non è affatto vero che tutela i lavoratori del settore. Già in situazioni normali queste operazioni vengono fatte da remoto a maggior ragione nella situazione attuale.

User name
29/04/2020
PIETRO PAOLO VELTRE , ha risposto:

Concordo pienamente!

User name
28/03/2020
GIOVANNI CAVEZZA

Io da diversi giorni ho la fibra internet di Casa con Fastweb che non va, devo spegnere e riaccendere il modem più volte al giorno per avere una connessione di 10-15 minuti che poi viene persa. Non avendo un numero cellulare con fastweb e neanche la linea fissa non posso contattare nessuno e la richiesta di assistenza via internet non è possibile. Ma non si riesce a lavorare da remoto anche per loro??, in questi momenti di emergenza dove tutte le famiglie lavorano da casa e i figli si collegano per la scuola dover utilizzare l'hotspot come unica modalità di collegamento mi sembra assurdo avendo la fibra in casa che non funziona.... Sono consapevole che siamo in emergenza tutti ma almeno gradirei non pagare il servizio, anche se il fatto che non funzioni ora mi reca un danno molto più elevato ....

User name
28/03/2020
ANDREA TOGNOCCHI

Sto canbiando operatore da Tim mobile dove ho un vecchissimo contratto da piu' di 20cent/minuto con scatto alla risposta a cui Tim ha sommato da un mese circa a aìcneh 1,99euro mensili per miglioramento rete. Il cambio tariffa che proponevano era anche peggio del precedente quindi sto cercando di cambiare verso altri, non importa quale: eliad, coopvoce o tiscalimobile sono comunque migliori. Nootzia tremenda, basterebbe che fossero proposte tariffe ragionevolmente simili e sarei rimasto con Tim. Inoltre sembra che Coopvice non sappia di questo blocco quindi io procedo e vediamo cosa succede, spero di non restare senza servizio nel passaggio.

User name
04/04/2020
ANGELO PAGLIUSO , ha risposto:

in questo periodo non conviene assolutamente cambiare profilo e operatore rischi di rimanere senza servizio.

User name
09/04/2020
GIUSEPPE ANGELO QUARTO , ha risposto:

Non è affatto vero sono passato il 3 aprile a Coopvoce, e non mi sono neppure accorto del passaggio, quando ho notato che il segnale del vecchio operatore non funzionava più ho inserito nel cellulare la nuova sim, che avevo precedentemente ritirato alla Coop e tutto è ripartito come se nulla fosse.

User name
25/04/2020
MASSIMO FORNACIARI , ha risposto:

Coop Voce, che da socio storico di Coop conosco molto bene, per molti versi non è come tutti gli altri, e non solo perché è un operatore virtuale.

User name
27/04/2020
ANDREA TOGNOCCHI , ha risposto:

In che senso ? E' peggiore o mogliore ?

User name
09/04/2020
GIUSEPPE FIORE , ha risposto:

Anch io sto cambiando operatore e mi hanno assicurato max 10gg. Se vuoi ti faccio sapere. A priori non direi quello che hai scritto, a meno che tu abbia delle certezze.

User name
08/05/2020
MARCO NEGRELLO , ha risposto:

Cambiato operatore mobile di mia figlia da Vodafone a Iliad . Tutto bene funziona tutto

User name
28/03/2020
MICHELE CESATI

non sono per nulla d'accordo che vietino questa possibilità, a maggior ragione ora che mi ha chiamato fasteweb, con cui ho un contratto di telefonia fissa, che mi comunica che dal 01 aprile mi aumenta di 60 euro al mese. decisione presa causa forza maggiore.Mi viene data la possibilità entro 3 gg di cambiare operatore ma se vi è il blocco è inutile

User name
30/03/2020
Rosetta Milani , ha risposto:

Anch'io ho avuto lo stesso problema di aumento da fastweb. Ho cambiato operatore subito con Vodafone. Data di attivazione 17/03. Da allora sono senza linea fissa e adsl e nessun aiuto da assistenza tecnica

User name
06/04/2020
RENATO BORSATO , ha risposto:

Sicuro che fosse un operatore fastweb quello che ti ha chiamato ? Anche con me e con molti altri ci hanno provato, e' risultata una truffa... Non mi sembra molto normale che un operatore proponga di punto in bianco un aumento cosi' sconsiderato, e' ovvio che il cliente fuggirebbe...

User name
28/03/2020
SANDRINO D'AMBROSIO

Qualcuno mi dice che sulle vecchie ricaricabili, Vodafone ha applicato un aumento da 11 a 15 euro. Comunque da verificare. Inoltre WINDTRE non ha un servizio assistenza telefonico in questo momento.

User name
28/03/2020
EDOARDO GRAMMATICO

Mi sembra una assurdita'

User name
28/03/2020
STEFANO IACONO

Non ho parole. Spero abbiano una giustificazione ben valida di tutto ciò,ma ne dubito.
Non capisco cosa vi sia di attinente con le difficoltà che il corona virus comporta.

User name
28/03/2020
MASSIMO VANNINI

Assurdo tutto questo.

User name
30/03/2020
VITO FARETINA

PROCEDETE PER VIE LEGALI, E BASTA!

User name
30/03/2020
VITO FARETINA

PROCEDERE PER VIE LEGALI E BASTA!

User name
30/03/2020
PAOLA SCALABRIN

Non ho parole,anzi ne avrei tante! Gli operatori sono avvoltoi senza scrupoli

User name
30/03/2020
MASSIMILIANO ORAZZINI

La solita politica vergognosa italiana, approfittano di qualsiasi situazione (anche tragica come questa che stiamo attraversando) per spillare ingiustamente soldi ai consumatori. Purtroppo qualsiasi governo di qualsiasi colore non ci tutela per favorire i soliti furbetti, quindi facciamoci sentire e lottiamo contro questi soprusi.

User name
31/03/2020
MAURO GUIDERDONI

Credo che le lobby delle compagnie siano entrate in azione per negare un sacrosanto diritto dei consumatori: poter scegliere.
Grazie cointinuate cosi':

User name
31/03/2020
e f

Non mi pare corretto. Perchè in questa situazione gli operatori dovrebbero garantire comunque la connessione come da contratto. Invece pare che questo non avvenga (almeno nel mio caso). E' difficile comunicare tempestivamente con loro. Ne deriva disservizio che si accumula ai disagi del periodo. Se non si potesse valutare nemmeno la possibilità di variare l'operatore, cosa potrà succedere?

User name
31/03/2020
MARCO PIAZZA

Salve,
qualche giorno fa sono stato contattato da Vodafone per una variazione unilaterale del contratto per la mia linea adsl fissa di casa.
Sono rimasto basito!
Con totale innocenza la persona che mi ha contattato ha detto che Vodafone deve fare lavori di ammodernamento alla rete, etc.. etc..
Ovviamente ho chiesto la possibilità di effettuare un recesso senza penali e mi hanno detto che è possibile (in 30gg).
Io chiederei al Ministero di impedire qualsiasi variazione unilaterale del contratto in questo periodo di coronavirus (stare un giorno senza connessione in questi tempi di smart working è improponibile,,, sappiamo tutti che il passaggio da un operatore telefonico per telefonia fissa ad un altro non è sempre indolore), oppure un rimborso in caso di variazione unilaterale fino a passaggio ad altro operatore per interruzione di servizio.

User name
31/03/2020
Gianuario

Sono un tecnico di telefonia. E un consumatore. Onestamente trovo vergognoso che in questi giorni di emergenza sia data la possibilità di attivare nuove linee fisse o di effettuare cambi operatore. In Spagna hanno bloccato questo scempio da un po'. Mettere a repentaglio la vita di un operaio per un mero risparmio di pochi euro mensili in questo periodo è qualcosa che di più egoistico non si può. I cambi operatore su linea fissa nel 90 per cento dei casi richiedono intervento a casa. Non sappiamo in casa di chi entriamo. Giriamo in lungo e in largo per diversi paesi senza sapere se siamo positivi o no.
E comunque un plauso va sia a voi di Altroconsumo che ai sindacati e ai politici. Da un mese c'è questa emergenza e solo oggi se ne discute. Uscirà fuori un tecnico sintomatico e poi voglio proprio vedere come risalgono a tutti i contatti che ha avuto.
Il problema è che fate tutti i solidali e gli empatici sui social, ma prima di ogni cosa vengono i vostri vezzucci irrinunciabili

User name
31/03/2020
Gianuario , ha risposto:

Ma poi lo sapete che gli unici tecnici delle telecomunicazioni lavorano per Telecom? Gli altri operatori non ne hanno tecnici. La rete è di TIM, la navigazione migliore è di TIM ed è per questo che la pagate. In ogni caso se avete problemi di navigazione dovete reclamare il guasto. Se il vostro operatore non vi apre il ticket è perché state ricevendo quello per cui pagate. TIM non ha bisogno delle emergenze sanitarie per mantenere i propri clienti. Se qualcuno fa discorsi del genere in questo momento è perché ha il complottismo cronico in testa. Vi dirò di più, l ottanta per cento delle nuove attivazioni da un mese a questa parte almeno dalle mie parti sono per conto degli altri operatori.

User name
10/04/2020
MASSIMO SALMOIRAGHI , ha risposto:

Buongiorno a tutti, penso che Giannuario abbia mille ragioni e che Altroconsumo dovrebbe tenere conto prima di tutto della salute di chi lavora nel settore della telefonia, rimandando a tempi migliori campagne per una vera e onesta concorrenza .

User name
01/04/2020
ALESSANDRO PAGLIANI , ha risposto:

Quando io ho cambiato operatore non ho mai visto un tecnico arrivare in casa.
Mi è stato spedito il router a casa ed è bastato collegarlo alla linea telefonica al posto di quello vecchio.
L'intervento di cambio instradamento è stato fatto solo in centrale.
Diverso è il caso di una nuova linea, ma questo è un altro discorso.

User name
01/04/2020
ALESSANDRO PAGLIANI

L'ennesimo tentativo di impedire una sana concorrenza.
È assolutamente ingiustificata la scusa del covid19 perché il cambio di fornitore non comporta nessun intervento che comprometta le limitazioni ai contatti tra persone né per la linea fissa, ne tantomeno per la telefonia cellulare.
Potrei sono ammettere una dilatazione dei tempi per la procedura ma tutto il resto è una scusa vergognosa.

User name
01/04/2020
FAUSTO REDIGOLO

Ho un contratto per il telefono fisso con WindTre con chiamate illimitate e ADSL. La terza settimana di marzo, in piena chiusura COVID-19, dopo oltre 2 ore di attesa al numero di assistenza commerciale parlo con un operatore per passare alla fibra FTTC. Esiste l'opzione con Modem pagato e opzione senza modem. Voglio l'opzione senza modem in quanto posso avere qualcosa in piu (pe esempio il modulo DECT) ad un pezzo molto inferiore. Nessun tecnico viene a casa, in entrambi I casi, che lo compri separatamente o con WindTre, il modem lo devo allaciare io dopo che mi arriva con corriere. Il tecnico agisce solo al cabinet della strada. L'opzione senza modem non e' sottoscrivibile ora in emergenza e il call center mi ha detto che avrei potuto cambiare operatore se altri lo facevano, ma non sapevo che fosse vietato.
Mi pare come un'altra pratica commerciale scoretta pilotare l'offerta piu' costosa anche se il sito le da tutte disponibili

User name
01/04/2020
Gianuario , ha risposto:

Cari signori parlate di cose che non conoscete. Abitate in palazzine con predisposti interni e probabilmente una sola presa telefonica. Provenite da altri operatori e passate ad altri operatori. E in questi casi è vero che non vi è necessità di intervento. Sempre che siate tutti capaci di collegare il modem e che i passaggi con intervento in centrale da parte del tecnico vengano fatti bene. Fermo restando che lo fate per risparmiare pochi euro mensili che in questo periodo sicuramente servono ma non fanno la differenza considerando che vi hanno chiesto di stare in casa per qualche settimana.

Discorso diverso quando quel tipo di intervento prevede un passaggio da RTG + ADSL TIM ad altro operatore con linee vecchie di anni in PALIFICA o con politene a muro. Non immaginate nemmeno. Cosa ancora diversa se dovete attivare una nuova linea. La normativa ufficiale non prevede il riutilizzo del doppino esistente se vi è una linea attiva non cessata. E in ogni caso gli impianti esistenti andrebbero normalizzati sempre quindi intervento. Inoltre esistono i controlli qualità sulle attività svolte e parliamo di penali pesanti anche solo per un tassello mancante dietro una presa telefonica. Vi ripeto potete metterla come volete, non conoscete la materia e soprattutto richiedete il caviale quando in giro manca addirittura il pane.

User name
07/04/2020
VINCENZO GIGLIARANO , ha risposto:

Salve e' vero tutto quello che dice il ns amico Gianuario, ma è pure vero che molte fornitori del servizio non cambiano i cavi, che sono installati da decenni. Io ho un contratto con Vodafone e tra poco lo chiudo, avendo avuto aumenti in bolletta e non avendo avuto dai loro operatori una risposta soddisfacente. Ci vendono la super fibra, giga illimitati e poi ci danno il servizio con il doppino telefonico

User name
01/04/2020
RAFFAELE RINALDI

INGIUSTIFICATO, probabilmente supportata da qualcuno che si nasconde in parlamento d'accordo con la lobby delle compagnie telefoniche, con l'alibi di tenere chi lavora o parte di loro a casa, possibile che ci provano alla prima occasione, in questo caso tragica, come quella in cui ci troviamo?!!!

User name
01/04/2020
Gianuario , ha risposto:

Complimenti, per lei gli operai telecomunicazioni possono lavorare e girare per le case in questo periodo per svolgere attività su linee residenziali di importanza strategica pari a zero soltanto perché l importante è che TIM perda clienti.

User name
02/04/2020
GIUSEPPE ARTUSO

A mio parere una misura non accettabile.

User name
02/04/2020
GIUSEPPE ARTUSO

A mio parere una misura non accettabile.

User name
02/04/2020
PASQUALE MARRAPESE

Altra idiozizia dei nostri politici.

User name
02/04/2020
LUIGI GAMBETTA

Non ho parole!
Mentre sul sito ufficiale WINTRE é indicato che, con il passaggio a WindTre, l'utente manterrà il numero, e non subirà modifiche contrattuali, ho appena ricevuto una telefonata con la quale mi veniva comunicato l'aumento mensile di 3 euro, rispetto alla tariffa attualmente in vigore.
Nel caso non fossi d'accordo con questa modifica unilaterale, avrei dovuto parlare con il loro ufficio tutela consumatori, per valutare le opzioni alternative, che evidentemente, al momento, non esistono.

User name
02/04/2020
GIANCARLO BARGHI

sono con Voi. Purtroppo in Italia non abbiamo più personaggi di rilievo i

User name
02/04/2020
GIANCARLO BARGHI

D'accordo con la protesta

User name
02/04/2020
VINCENZO PENNA

Sono d'accordo non ha senso bloccare il cambio operatore, anche se si potrebbe avere qualche problema con la consegna e l'attivazione del nuovo modem.

User name
03/04/2020
FRANCO ZENATTI

sono d'accordissimo.

User name
03/04/2020
DANIELE PODETTI

Io mi sono trovato una fattura di 410 € per aver disdetto 2 voci a pagamento sul contratto di un numero di cellulare,e da lì mi dicono che io ho disdetto il contratto ,2 così con il costo di circa 3 € ,non avendo firmato nulla ,mandato nessuna raccomandata e tantomeno mail,non sono d accordo sul fatto che uno o meno può scegliere di cambiare tariffa e tanto meno operatore..vorrei capire se è possibile fare reclamo o meno dato che i numeri che ti danno per chiamare sono tutti all estero e non ti aiutano per nulla... grazie

User name
03/04/2020
ILEANA CORTI

Concordo coni precedenti. non c'è motivo per questo blocco!!
Non honno altri problemi per cui discutere e magari risolvere i nostri parlamentari?????

User name
03/04/2020
SALVATORE ROMANO

COME SEMPRE COMPARE LA SOLITA MANINA. MIA MOGLIE LAVORA DA CASA E INVIA DECRETI DI PAGAMENTO E LORO CHE SONO I PADRONI DELLA RETE NON POSSONO EFFETTUARE UN SEMPLICE CAMBIO. CHE IMBROGLIONI!

User name
04/04/2020
FRANCESCA SARACENI

Ciao Mauro,
io non sapevo di questa limitazione e ho appena fatto effettuare il cambio operatore a mio padre, da Iliad a Vodafone. Lo hanno attuato facendogli anche la portabilità del numero. L'unica cosa che non hanno completato e sono adesso a rincorrerli via call center, è l'applicazione della promozione che gli hanno proposto via sms ma che non hanno poi applicato sul piano standard.

C'è il rischio che possa essere invalidato?

User name
05/04/2020
Arturo Losito

salve volevo avere una dritta. Dato che con questa emergenza del coronavirus, ho bisogno di contenere i costi in famiglia e sto considerando di eliminare spese superflue, ed ho pensato di disdire il mio contratto con la Tim ( telefonia ed internet domestico) dato che comunque mi è arrivata la bolletta e non posso pagare le successive, perché nn sto lavorando. Il contratto mi scade a novembre 2020....posso recedere in anticipo senza incorrere a penali, in questo periodo di emergenza?

User name
05/04/2020
MAURILIO GANDUSIO

A me è successa una cosa strana.il 23 marzo mi ha telefonato Wind linea fissa (così si è presentata l'operatrice, poi è normale che telefonino direttamente per comunicare l'aumento? mi sembra strano... ) e mi comunicava che dal prossimo mese di aprile l'abbonamento mensile sarebbe aumentato di 3 euro, e che se eventualmente avessi voluto cambiare gestore mi avrebbe passato l'ufficio tutela per valutare offerte di altri gestori. Ho parlato con questo ufficio che mi ha proposto varie offerte, ho optato per Vodafone (10 euro in meno al mese!). In fase di attivazione mi è stata richiesta la mail ma non con dominio libero, e qui altra cosa strana. Per comunicare la nuova mail ho telefonato al 190 che mi comunicava che non vedeva alcuna procedura di attivazione, oltretutto il prezzo era inferiore di due euro rispetto a quello datomi dall'Ufficio Tutela e che anzi c'erano anche le chiamate incluse. Mi ha detto anche che non c'era alcun problema sul dominio mail, anche libero.it andava bene.
Visto che l'offerta scadeva nello stesso giorno l'ho attivato direttamente con il 190.
La richiesta di attivazione è stata fatta il 1° aprile e ieri 4 aprile il tecnico è venuto a installare il modem e attivare la linea. Per ora solo fibra e con un numero provvisorio fisso per qualche giorno..
Vorrei sapere se a qualcun altro è successo questo, la mail di questa associazione è amministrazione.tutela@gmail.com.

Grazie

User name
05/04/2020
ANGELO PIRODDI

Sono socio Altroconsumo ormai da 18 anni e mai come in questo momento di emergenza mi trovo piu' in disaccordo con le Vostre scelte soprattutto perche' avete privilegiato gli aspetti economici-concorrenziali rispetto alla salute dei lavoratori delle telecomunicazioni e dei suoi clienti.Complimenti!! Avete dimostrato di parlare di cose che non conoscete ovvero il lavoro dei tecnici di telecomunicazioni che nonostante l' emergenza continuano a proprio rischio e pericolo a garantire il servizio. Se il number portability puo' essere lavorato da tecnici in smartworking altrettanto non si puo' dire per le linee fisse che in altissima percentuale si eseguono in sede cliente. Conoscete la delibera 35 Agcom in merito? Siete informati che talvolta occorre installare una linea nuova in sede cliente a quella di altro operatore attiva? Credo proprio di no...carissimi soci di Altroconsumo. Vi chiedo prudenza nell'esaltare l'opposizione di Altroconsumo al famoso emendamento tra l' altro sollecitato da tutte organizzazioni sindacali nessuna esclusa. Altroconsumo questa volta mi hai profondamente deluso!! In questo momento, che speriamo sia il piu' breve possibile, e' prioritario non incrementare i contagi, non risparmiare qualche euro sulla bolletta telefonica.

User name
06/04/2020
GUIDO CORSETTI

BEN FATTO! DICIAMO CHE AL NETTO DELLA TUTELA DEI LAVORATORI DELLE COMPAGNIE TELEFONICHE (SACROSANTA) QUI LA MANINA DI QUALCUNO NEL GOVERNO AVEVA QUALCHE INTERESSE A FAVORIRE IL FATTURATO DELLE MAJOR DI MERCATO

User name
06/04/2020
CIRO CIRIANO

Condivido ed è corretto avere piena libertà per qualsiasi situazione e momento.

User name
06/04/2020
SERGIO NOVATI

Benissimo, ottimo risultato.
Vorrei chiedere se come associazione è possibile sollecitare il Ministero competente per accelerare la posa della fibra nei piccoli comuni, le cosiddette zone bianche. Io vivo in un comune con poco più di 3000 persone e vi assicuro che l'Adsl è appena sufficiente e per questo aspettiamo la fibra come manna dal cielo; si fa per dire. Tra l'altro credo che i cantieri stradali, con le dovute e necessarie precauzioni, possano tranquillamente operare in tutta sicurezza, tanto più che in questo periodo il traffico veicolare è notevolmente ridotto. Saluti.

User name
06/04/2020
VIRGINIO CAVAGNA

Meno male che è fallito un'altro tentativo di mettere le catene alla libertà di cambiare operatore quando quest'ultimo diventa inaffidabile e/o troppo oneroso. Cosa che se fosse andata in porto non ce la saremmo mai più tolta dalle spalle.
Colgo l'occasione per ribadire che la portabilità senza nessun vincolo e costo dovrebbe essere estesa a tutto non solo alla telefonia.

User name
06/04/2020
VIRGINIO CAVAGNA

Meno male che è fallito un'altro tentativo di mettere le catene alla libertà di cambiare operatore quando quest'ultimo diventa inaffidabile e/o troppo oneroso. Cosa che se fosse andata in porto non ce la saremmo mai più tolta dalle spalle.
Colgo l'occasione per ribadire che la portabilità senza nessun vincolo e costo dovrebbe essere estesa a tutto non solo alla telefonia.

User name
06/04/2020
VIRGINIO CAVAGNA

Meno male che è fallito un'altro tentativo di mettere le catene alla libertà di cambiare operatore quando quest'ultimo diventa inaffidabile e/o troppo oneroso. Cosa che se fosse andata in porto non ce la saremmo mai più tolta dalle spalle.
Colgo l'occasione per ribadire che la portabilità senza nessun vincolo e costo dovrebbe essere estesa a tutto non solo alla telefonia.

User name
06/04/2020
GIUSEPPE TETTAMANTI

Non capisco perché inserire una misura di questo genere, oramai queste operazioni si fanno via internet e, se necessario, l'operatore modifica fisicamente la connessione nelle cabine stradali, senza quindi nessun contatto.
Dovrebbero invece spiegarmi come mai da due anni dovrebbe essere cablata la frazione dove abito e invece per "giochi" tra Tim e OpenFiber io in smart working e i miei due figli con lezioni scolastiche ci stiamo contendendo una Adsl scarsa.

User name
06/04/2020
Andrea Oriente

Mi piacerebbe sapere chi è colui che ha fatto questa proposta (che fortunatamente è stata ritirata), giusto per avere un riferimento di quale personaggio politico si interessa di dipendenti sottopagati e sul filo del rasoio per ciò che riguarda la tenuta del posto di lavoro. Peccato che il suo emendamento non sia andato a buon fine, però l'indole di paladino ce l'ha e si potrebbe occupare proprio di questo: la solidità e la remunerazione di questa branca lavorativa (call center compresi), magari con un nuovo emendamento al quale (compagnie telefoniche a parte) nessuno ne chiederebbe la cancellazione.

User name
15/04/2020
LUIGI CASTREZZATI , ha risposto:

salvini per la lega

User name
06/04/2020
MICHELE CORRADO

purtroppo c'è sempre chi approfitta di questi momenti difficili anche se alcuni gestori della telefonia hanno sempre avuto un comportamento poco ortodosso nn solo adesso.

User name
07/04/2020
MAURO MAGARELLI

Il cambio operatore è stato sempre messo in discussione quando si è trattato di call center che chiamano e propongono.
In questa situazione di emergenza, è giusto accettare per telefono un cambio di contratto?
E la firma in calce al prospetto di contratto?
Se per sbaglio si risponde "Si" ad una domanda posta da un operatore scorretto, ci ritroviamo con abbonamenti non voluti, è normale adesso chiedere un cambio "a voce"?
Ci vorrebbe più chiarezza e regole certe, ma siamo in Italia

User name
07/04/2020
DIEGO BERTAZZO

Buongiorno,
una domanda: con i decreti covid è possibile disdire una linea telefonica senza dover pagare le penali?
E poi una cosa che non capisco, io sono cliente Vodafone con linea fissa aziendale e pago 45 euro mese e mi arrivano le pubblicità di attivazioni Vodafone a 25 euro mese se da altro operatore...trovo queste cose inacettabili

User name
07/04/2020
ANTONIO BONETTI

CONDIVIDO . E' incredibile che in questo periodo d'emergenza in cui le
comunicazioni telefoniche sono estremamente importanti, le compagnie telefoniche invece di aumentare l'assistenza ai clienti e rendere le pratiche più veloci la diminuiscano o addirittura la sospendano.
Io ho cambiato operatore il 18/03/2020 e a tutt'oggi 07/04/20 Vodafone non ha ancora disattivato la vecchia sim ed è impossibile parlare con un loro operatore e anche fare un reclamo

User name
07/04/2020
ANTONIO BONETTI

CONDIVIDO . E' incredibile che in questo periodo d'emergenza in cui le
comunicazioni telefoniche sono estremamente importanti, le compagnie telefoniche invece di aumentare l'assistenza ai clienti e rendere le pratiche più veloci la diminuiscano o addirittura la sospendano.
Io ho cambiato operatore il 18/03/2020 e a tutt'oggi 07/04/20 Vodafone non ha ancora disattivato la vecchia sim ed è impossibile parlare con un loro operatore e anche fare un reclamo

User name
08/04/2020
ROBERTO BARICH

sono d'accordo, che vanno tutelati i consumatori, prestando comunque attenzione ai diritti dei dipendenti. Non vorrei, che i dipendenti diventassero ostaggi o leve di pressione dei provider nella difesa dei loro vantaggi. Roberto

User name
08/04/2020
FRANCESCO BRUZZESE

Non ero al corrente di questo emendamento e il vs. intervento di opposizione a questo assurdo provvedimento mi ha permesso di sotituire il vecchio povider TIM (col quale avevo una tariffa simile a quella del sig. ANDREA TOGNOCCHI del quale si può leggere il post in data 28/03, e anche a me TIM ha aggiunto un fisso di €1,99 al mese), con una offerta a me più conveniente di PosteMobile e di ottenere la portabilità del nr. telefonico.
Sembra che la cosa sia andata a buon fine, speriamo. (i soldi li hanno presi)
Grazie

User name
08/04/2020
LUIGI MOSCONI

E' un risultato positivo che dimostra che nessuno è un isola e che i governanti ci ascoltano.

User name
09/04/2020
GENNARINA DI FRANCO

inaccettabile

User name
09/04/2020
CRISTINA MILANESI

Infatti a mia mamma in una settimana dal 1 al 7 aprile hanno attivato 41€ di servizi a pagamento non richiesti. Tanto nessuno può far niente...

User name
09/04/2020
MARCO CORDIGNANO

Inaccettabile.
Sarebbe invece utile in questo momento annullare i costi di cambio operatore per premiare le aziende che forniscono, anche in questo momento, un buon servizio. Io sto provando da una settimana a contattare il 159 di Wind (di cui per il momento sono cliente) per vedere di passare a casa da ADSL a Fibra per poter lavorare da casa. Non rispondono al telefono e, la volta che mi hanno risposto, mi hanno detto che avevano il sistema informativo bloccato e non potevano darmi informazioni.

User name
10/04/2020
IVO GERMANI , ha risposto:

Buongiorno, mi sembra strano che lei non abbia potuto farlo. Io lavoro in un ufficio tecnico della Wind e stiamo facendo per molti quello che lei sta richiedendo. Se vuole può rispondermi e le spiego come si può fare.

User name
09/04/2020
FEDERICO OLIOSI

Complimenti per la riuscita dell'iniziativa.
VORREI PERO' CONOSCERE IL NOME DEL PARLAMENTARE CHE PER PRIMO HA PROPOSTO L'EMENDAMENTO, NONCHE' QUELLI DI TUTTI I COLLEGHI CHE LO HANNO APPOGGIATO/CONDIVISO: POTRESTE PUBBLICARLI, COSI' SAPREMO CHI, TRA I NOSTRI RAPPRESENTANTI, E' A FAVORE DELLA CONCORRENZA E CHI NO ?
Grazie.

User name
11/04/2020
ADRIANO BEDIN

è una proposta non motivata se non da interessi delle società telefoniche che normalmente mettono i pali fra le ruote ai cambiamenti per lmitare la concorrenza e scoraggiare il cambio di operatore.

User name
13/04/2020
GIULIO MILESI

io sono un tecnico che va di casa in casa anche per fare passaggi da un operatore ad un altro.
Certo si potrebbe fare evitando di andare in casa, ma non so per quale motivo molte volte dobbiam andare in casa.
io inviterei antitrust a fare in modo che si facciano i passaggi evitando il nostro ingresso in casa così da evitare il possibile contagio.

User name
14/04/2020
ROBERTO PRIORE

Ho attivato una sim Iliad il 28 marzo, con richiesta di portabilità del numero da Vodafone con cui ho una ricaricabile e ho disattivato le offerte. Richiesta ripetuta per 4 volte, sempre a vuoto. Contattato operatore Vodafone, mi dice che non hanno mai ricevuto richiesta da Iliad. Contattato Iliad, mi dicono di averla sempre inviata, l'operatrice la rinnova ma stamattina mi arriva ancora una volta risposta negativa….sono senza parole...cosa c'entra il coronavirus??

User name
14/04/2020
ANTONIO WANVESTRAUT

Ingiustizia pura.. tutti abbiamo il diritto di poter scegliere..

User name
15/04/2020
LEONARDO LUIS IBANEZ

Buongiorno.
Leggendo vostri numerosi post mi ricordo quanto sia fondamentale prima di fare ogni acquisto confrontarsi con altri utenti sulla nostra scelta e motivi per farlo, uno dei principali vantaggi di Altrocnsumo; consiglio anche di aggiungere ad Altroconsumo la partecipazione a forum specializzati sulla materia in questione.
Da sempre ho questa pratica e in linea di massima non ho mai avuto grossi problemi o fregature. Ma lasciatimi dire che il 60 per cento delle mie scelte iniziale sono state corrette grazie a questa pratica, e il restanti 40% direttamente modificato, in quanto sbagliato dal inizio.
Ci sono siti come feedaty, di feedback certificati che valutano prodotti o servizi, che vi consiglio anche. Purtroppo dietro le recensioni dei prodotti ormai è nato tutto un mercato che distorce il loro senso. Risultato: mai presso fregature con nessuna compagnia telefonica e sempre avuto top di qualità a ottimi prezzi.
Per ultimo, una delle ultime fregature che ho presso in questo tempo, e che adesso pubblicherò su Altroconsumo, e con una pellicola protettiva, che dovrebbe durare a vita, della azienda Mobile Outfitters, venduta nei negozi di Games Stop. Come mai mi è successo? Perché ho rotto le mie regole, comprando del venditore che mi ha fermato per offrirmi, facendo affidamento alle sue parole e competenza, che la aveva, ma usata con cattiva fede.

User name
15/04/2020
LUIGI CASTREZZATI

sono contrario allo stop del cambio operatore perché: non ha nessuna influenza sul corona virus, limita la libertà di scelta, avvantaggia i più forti

User name
17/04/2020
ROBERTA MAMMUCARI

Penso che sono mesi che aspetto aprile per cambiare gestore, quindi spero proprio che non blocchino tutto

User name
19/04/2020
GIUSEPPE DE LUCA

L'ennesimo abuso del sistema politico-economico: il mio abbonamento telefonia mobile è aumentato due volte in due mesi..febbraio- marzo.Senza preavviso alcuno!!! Lo
Slogan di fastweb è ...trasparenza e nessuna sorpresa...complimenti!!!! Darò battaglia x far risparmiare i miei diritti!!!!
Saluti. Giuseppe

User name
19/04/2020
MARCO ANTONIO OLIVIERI

Buongiorno, vorrei sapere se posso circolare in macchina con mia moglie seduta nel sedile affianco?
GRAZIE

User name
21/04/2020
ALBERTO BALDINI

è il solito tentativo di tartassare i clienti tramite agganci politici

User name
21/04/2020
GIANLUIGI GRECCHI

scandaloso

User name
23/04/2020
GIUSEPPE BELLINI

Sono daccordo non è corretto bloccare la possibilita' di cambiare operatore. Non capisco il motivo di questa proposta. E' togliere la liberta' al consumatore di poter scegliere.

User name
23/04/2020
UGO TURRIZIANI

Io ho problemi di stabilita' della connessione Internet con Fastweb, a 3 settimane dalla segnalazione, mi hanno comunicato che la mia richiesta NON e' andata a buon fine e non si puo' fare niente. L;unica cosa e' cambiare operatore. Quindi, ci mancherebbe anche che NON si possa fare per decreto cura Italia. Nel mio caso sarebbe un disservizio NON risolvibile, proprio in questo periodo in cui l'accesso ad Internet ci serve di piu' per smart workgin e didattica a distanza. Inaccettabile!

User name
24/04/2020
MAURO BELINGHERI

Certe cose succedono solo in Italia.

User name
24/04/2020
PIERLUIGI PIEROBON

Ennesimo esempio di malgoverno.
Poi abbiamo il coraggio di vantarci di essere esempio per il mondo di come affrontare l'emergenza covid19.
Povera Italia

User name
25/04/2020
MASSIMO FORNACIARI

Inaccettabile. Bene ha fatto Altroconsumo a opporsi, augurandoci che ciò vada a definitivo buon fine.

User name
26/04/2020
ANTONIO VETERE

inaccettabile come tutte le proposte che riguardano la telefonia e la concorrenza in Italia

User name
27/04/2020
ANDREA TOGNOCCHI

Io ho una sim con un vecchio contratto TIM che spreme un capitale ad ogni secondo di chiamata, a questo poi si è aggiunto anche un sms ricevuto da TIM mobile che conferma chje da un paio di mesoi mese circa prendono anche 1,99euro al mese per compensare le loro spese di potenziamento, unica alternativa è il cambio di piano verso uno ancora peggiore di quello attuale. Alla faccia del libero mercato, e adesso non si puo' cambiare operatore ? Non hanno tariffe migliori ? Io voglio migrare verso un virtuale !

User name
28/04/2020
ANTONINO MILLAURO

Io sto aspettando da due mesi il passaggio da Fastweb a Vodafone.

User name
29/04/2020
DONATO LONARDONI

Non solo è vergognoso ma sono stato contattato da tim che ha deciso unilateralmente di aumentare il costo della fatturazione di dieci euro al mese o di mettermi in contatto con un ufficio che mi proponga offerte differenti anche da parte di altri operatori e se decido di rimanere in tim sono vincolato per un anno. Mi sono preso una giornata per decidere perché volevano un risposta immediata. Sono arrabbiatissimo .

User name
30/04/2020
MAURIZIO MACCELLI

Buonasera,
quasi 2 anni fa nel passaggio da vodafone a tim linea fissa fibra e telefono per concludere alla fine mi è stata attivata un offerta diversa da quella richiesta con velocita internet molto inferiore prezzo altissimo linea pessima penavo arrivare a Settembre 2020 scadenza 2 anni per cambiare operatore queste compagne già fanno come vogliono poi se ci si mette anche il governo è veramente finita per noi consumatori

User name
02/05/2020
ENZO CALAPRISTI

Una follia, degna di un paese a regime totalitario!!
Occorre altresì intervenire in modo deciso verso quegli operatori che volutamente e scientemente ignorano le richieste di disdetta, costringendo l'utente ad intervenire legalmente per vedersi riconosciuti i propri diritti!!!
Piuttosto bloccare eventuali rimodulazioni dei contratti e delle tariffe in modo unilaterale e vessatoria da parte di alcuni operatori!!

User name
02/05/2020
BEATRICE BOLOGNESI

Grazie mille per il vostro provvidenziale intervento!

Di assurdità, di limitazioni alla libertà ce già abbastanza...!

User name
04/05/2020
GIULIA NAPOLITANO

e' assurdo mettere uno stop al cambio di operatore in questo periodo. Soprattutto perche' e' proprio adesso che la rete e' sovraccarica che si puo' valutare la bonta' della connessione

User name
04/05/2020
CARLA SACCO

Ma veramente io ho cambiato pochi giorni fa per ora nessuna novita

User name
04/05/2020
GIOVANNI ADAMO

condivido appieno

User name
06/05/2020
Iolanda Cera

Buongiorno, qualcuno saprebbe dirmi se per le bollette insolute al momento TIM ha sospeso le disattivazioni? Grazie

User name
06/05/2020
Iolanda Cera

Buongiorno, avete notizie sulla sospensione della disattivazione delle bollette insolute, operatore TIM per Coronavirus, Internet e rete fissa?

User name
11/05/2020
SALVATORE DI MARTINO

Bisogna che altroconsumo prevenga queste manovre sanguisuga del governo nei confronti dei cittadini. Manovre che hanno tutta l'aria dell'avvento di uno stato dittatoriale, e fino adesso non pare che ci sia stata una autoproclamazione dei politicanti in tal senso.

User name
15/05/2020
STEFANO MONTRESOR

E' incredibile la pressione che le aziende di telefonia riescono ad esercitare a tutti i livelli economico-sociali. Il cittadino comune è quasi inerme contro i colossi economico-finanziari.
Le associazioni composte di esperti come Altroconsumo, che oltretutto ha costruito una propria immagine sociale rassicurante, sono necessarie a difesa del cittadino. In effetti i consigli e le proposte di agevolazione che arrivano regolarmente sono un valido aiuto alla vita di tutti i giorni.
Grazie Altroconsumo tutti compresi.

User name
20/05/2020
ADDOLORATA LAMACCHIA

E' sicuramente una regola "garantista": non capisco l'impedimento a cambiare operatore considerando peraltro che la procedura mi pare avvenga solo on line o al telefono.

User name
22/05/2020
CLAUDIA MASO

Per favore. almeno smettetela di raccontarci che viviamo in un paese democratico!

User name
23/05/2020
ERMANNO D AURIA

Proposta ottima da venditori di gazzose

User name
24/05/2020
PAOLO MARRONI

Il fallimento della politica di questo governo pervade tutti i settori e tutti i più reconditi ambiti della vita dei cittadini.
Questo è il governo delle lobby e questa proposta contenuta all'interno del Cura Italia (detta anche Ammazza Italia) ne è un esempio...