News

Polizze infortuni: i consigli per assicurarsi al meglio

L'assicurazione contro gli infortuni è costosta ma è importante sopratutto per lavoratori autonomi e capofamiglia. Sulla rivista Soldi & Diritti del mese di luglio ne abbiamo analizzate venti e abbiamo individuato le migliori tre.

27 giugno 2018
infortunio

Sottoscrivere una polizza assicurativa contro gli infortuni è sempre una buona idea. Queste polizze sono molto costose e variano in base all'ampiezza della copertura. Il nostro consiglio è quello di valutare con attenzione ogni clausola per scegliere quella che più fa al caso nostro. Ne abbiamo parlato sull'ultimo numero di Soldi & Diritti del mese di luglio prendendo venti assicurazione in esame. Sulla base dei nostri profili tre sono risultate le migliori. Il primo profilo preso in esame è quello di un lavoratore autonomo che vuole assicurarsi sia per i rischi professionali sia per quelli extraprofessionali; il secondo è quello di un dipendente, che vuole una copertura solo per i rischi extraprofessionali. 

  • Vuoi leggere l'inchiesta completa? Diventa socio e scopri tutti i vantaggi e i servizi a te riservati.
  • Sei sei socio Altroconsumo ricordati di accedere al sito con le tue credenziali.

Sottoscrivere una polizza assicurativa contro gli infortuni è sempre una buona idea. Queste polizze sono molto costose e variano in base all'ampiezza della copertura. Il nostro consiglio è quello di valutare con attenzione ogni clausola per scegliere quella che più fa al caso nostro. Ne abbiamo parlato sull'ultimo numero di Soldi & Diritti del mese di luglio prendendo venti assicurazione in esame. Sulla base dei nostri profili tre sono risultate le migliori . Il primo profilo preso in esame è quello di un lavoratore autonomo che vuole assicurarsi sia per i rischi professionali sia per quelli extraprofessionali; il secondo è quello di un dipendente, che vuole una copertura solo per i rischi extraprofessionali. 

Leggi l'articolo in PDF 




Stampa Invia