Consigli

Videochiamate: come usare Skype, Hangouts, WhatsApp e Zoom

Tenendo fede alla parola d’ordine “ognuno a casa propria”, possiamo comunque comunicare dal vivo guardandoci negli occhi, pur attraverso computer o smartphone. Ecco come installare e utilizzare due semplici programmi gratuiti di videochiamate via pc, Skype e Hangouts, o ricorrere alle videochiamate tramite telefono utilizzando WhatsApp e Zoom.

01 aprile 2020
chiamate da web

Le videochiamate effettuate con questi sistemi sono gratuite e funzionano tramite una connessione internet. Attenzione: via smartphone meglio chiamare sempre connessi alla rete wifi di casa: se chiami tramite rete 3G/4G/5G, rischi infatti di consumare parecchio traffico dati mobile.

Per fare videochiamate attraverso questi sistemi, le parti coinvolte nella comunicazione possono entrare in contatto tra loro solo attraverso lo stesso programma (per esempio, chi usa Skype può chiamare solo chi ha Skype). I due sistemi per computer, Skype e Hangouts, possono esser utilizzati anche nelle cosiddette “versioni web” (o “versioni online”), cioè possono essere usati direttamente dal loro sito internet, senza bisogno di scaricare alcun programma sul nostro computer.

Skype

Vediamo come usare Skype da computer (tramite app, il servizio è disponibile anche per smartphone, sia per Android sia per iOS).

Il programma può essere scaricato sul proprio computer (“versione desktop”) o usato in “versione online”, che ne consente l’utilizzo semplicemente andando sul sito ed eseguendo l’accesso con le proprie credenziali (account e password), sistema molto pratico per chi ha poca dimestichezza con il download e l’installazione di programmi sul computer. 

Ecco come fare una telefonata con Skype

Per utilizzare la versione desktop devi scaricare e installare nel tuo computer il software Skype. Per farlo, vai sul sito www.skype.com/it, clicca “Scarica Skype” e, nella schermata successiva “Scarica Skype per Windows” (o “Scarica Skype per Mac” se hai un Mac). A questo punto partirà il download del file di installazione. Al termine del download, cliccaci sopra (lo troverai in basso a sinistra nella schermata oppure nella cartella “Download” del tuo computer) e segui tutte le istruzioni che compariranno per completare l’installazione.

L’alternativa, come detto, è la versione online, per la quale, però, bisogna utilizzare come browser Google Chrome o Microsoft Edge. In questo caso:

  1. Vai sul sito www.skype.com/it/features/skype-web/ e segui tutte le istruzioni che compariranno per completare l’installazione.

    Skype
  2. Clicca il bottone bianco sulla sinistra “Avvia subito la chat”

    Skype 
  3. A questo punto, se hai già un account Skype o Microsoft (ad esempio un’email Outlook), usa quelle credenziali (email e password) per accedere a Skype. Altrimenti clicca “Fai clic qui per crearne uno” e segui le istruzioni che ti compariranno a video per creare un account, a partire dal tuo indirizzo email o dal tuo numero di cellulare.
  4. Durante la fase di creazione dell’account, ti verranno anche fatti fare un semplice test audio e un test video, per verificare che il microfono e la webcam del tuo computer siano correttamente funzionanti.
  5. Ora tutto è pronto per usare Skype. Ecco la schermata principale che si aprirà.

     

    Skype 

    Nella barra in alto a sinistra “Persone, gruppi e messaggi” ti basterà inserire il nome e cognome o l’indirizzo email della persona che vuoi chiamare: ovviamente, deve essere l’indirizzo email con cui quella persona si è registrata su Skype. Mentre digiti, sotto compariranno i risultati compatibili con la tua ricerca.

  6. A questo punto, clicca sul contatto che vuoi videochiamare (nell’esempio “Roberto P”) per aprire la schermata seguente.
    Skype 

    Nel campo in basso (“Scrivi un messaggio”) puoi scrivere un messaggio e cominciare a chattare con quella persona. In alto a destra, con il bottone raffigurante la sagoma di un omino con il simbolo “+” a fianco, puoi aggiungere altri partecipanti, sempre cercandoli tramite nome e cognome o indirizzo email. A questo punto, per far partire una videochiamata basta cliccare il bottone col simbolo della videocamera, in alto a destra. Se nella chat hai aggiunto più persone, partirà una videochiamata di gruppo tra tutte quelle persone; se invece nella chat c’è solo una persona, videochiamerai solo quella persona. Il destinatario della chiamata riceverà la chiamata e vedrà il nome e il cognome con cui ti sei registrato su Skype e potrà rispondere dal proprio computer (o smartphone, se ha installato l'app Skype sul proprio smartphone).

  7. Un’altra possibilità interessante (sempre facendo riferimento alla schermata precedente) è cliccare su “Invita amici”, nella colonna sulla sinistra della schermata. In questo modo otterrai un link che potrai inviare via email ad amici che non hanno un account Skype, i quali cliccando sul link saranno guidati nella creazione di un account e potranno unirsi alla conversazione.
  8. La schermata della videochiamata è estremamente semplice e intuitiva.

Hangouts

Un altro sistema semplice per effettuare videochiamate gratuite via internet è Hangouts di Google, disponibile sia da computer che tramite app per smartphone.

Per utilizzarlo bisogna avere un account Google, quindi ad esempio se hai un indirizzo di posta Gmail hai già tutto quello che ti serve per usare Hangouts.

Ecco come fare una telefonata con Hangouts

Ecco come utilizzare Il programma in versione web:

  1. Vai sul sito Hangouts.
  2. Clicca in alto a destra sul bottone azzurro “Accedi”.

  3. A questo punto, se hai già un account Google (cioè sostanzialmente un’email Gmail), usa quelle credenziali (email e password) per accedere al servizio. Altrimenti clicca “Crea un account” e segui le istruzioni che ti compariranno a video per creare un’email Gmail e un account Google.
  4. Ora tutto è pronto per usare Hangouts. 
    Una volta eseguito l’accesso, ecco la schermata principale che si aprirà alla pagina hangouts.google.com/.

    Hangouts

    Per cominciare una videochiamata, basterà cliccare il bottone “Videochiamata” al centro della schermata. Si aprirà la schermata di videochiamata.

    Hangouts
  5. Clicca in alto al centro il bottone verde “Invita persone”: si aprirà la finestra bianca al centro dello schermo, in cui dovrai inserire l’indirizzo Gmail della persona che vuoi videochiamare. Poi basterà cliccare sul risultato che comparirà per aggiungerlo. Puoi ovviamente aggiungere in questo modo anche altre persone. Una volta aggiunte tutte le persone che vuoi videochiamare, clicca il bottone “Invita”. I destinatari riceveranno la chiamata e potranno rispondere dal proprio computer (o smartphone, se hanno installato l’app Google Hangouts sul proprio smartphone).
  6. Cliccando “Copia link per condividere”, nella schermata precedente, potrai poi inviare via email a chi vuoi un link che, se cliccato, guiderà il destinatario passo passo nella creazione di un account Google al fine di poterlo fare partecipare alla videochiamata.

  7. La schermata della videochiamata è estremamente semplice e intuitiva.

Hangouts 

I comandi principali sono i seguenti: i tre bottoni in basso, consentono, da sinistra a destra, di disattivare/attivare il microfono (utile se è una videochiamata di gruppo, per evitare troppo rumore di fondo), di terminare la chiamata e di disattivare/attivare la videocamera. In basso a destra puoi vedere la tua inquadratura (cioè ciò che vede l’interlocutore).  Cliccando sulla sagoma dell’omino con il simbolo “+” potrai aggiungere altre persone alla videochiamata.

WhatsApp

WhatsApp ha un enorme vantaggio: praticamente chiunque ce l’ha installata sul proprio smartphone, quindi non serve registrarsi da zero. Quello che forse non tutti sanno, è che si può usare WhatsApp anche per fare videochiamate via internet direttamente dallo smartphone. Ovviamente, conviene farle da casa, connessi al wifi domestico, per evitare un consumo eccessivo di traffico dati mobile.

Rispetto a Skype e a Hangouts, WhatsApp ha due svantaggi: consente di fare videochiamate solo fino a un massimo di quattro partecipanti e le videochiamate possono esser fatte solo da smartphone, non da computer.

Ecco come fare una videochiamata con WhatsApp:
  1. Su WhatsApp, apri la chat della persona che vuoi videochiamare.
  2. Tocca l’icona della videocamera in alto a destra. La videochiamata partirà immediatamente.

    WhatsApp
  3. Dalla schermata della videochiamata, tramite i bottoni in basso potrai:
    passare dalla fotocamera frontale a quella posteriore (utile se vuoi far vedere ai partecipanti quello che hai davanti a te, anziché te stesso), disattivare/attivare la videocamera, disattivare/attivare il microfono o terminare la chiamata (bottone rosso). Per aggiungere ulteriori partecipanti alla videochiamata, tocca il bottone con la sagoma dell’omino e il simbolo “+” in alto a destra, e scegli dall’elenco contatti chi aggiungere alla videochiamata (fino a un massimo di 4 partecipanti in totale).
WhatsApp

Zoom

Nato come strumento per fare videoconferenze aziendali, Zoom è ormai molto popolare anche fra gli utenti privati. Nonostante le recenti problematiche legate alla privacy dei dati degli utenti e le accuse di dare spazio a comunicazioni violente e razziste, questa app è diventata una delle più gettonate per tenersi in contatto in questo periodo di "quarantena" da coronavirus.

È disponibile, in lingua inglese, sia per pc sia per smartphone o tablet (Android e iOS, tramite app). Qui ci concentriamo sull’uso da computer, sicuramente più pratico per organizzare videochiamate da casa.
Da pc, Zoom si può direttamente dal suo sito internet, ma l’esperienza d’uso migliore e più semplice la si ha in “versione desktop”, cioè scaricando il programma sul computer.

Ecco come fare una videochiamata con Zoom
  1. Vai sul sito https://zoom.us/download (puoi arrivarci semplicemente digitando “zoom download” nella barra di ricerca di Google e poi cliccando sul primo risultato che appare in alto).

  2. Clicca il bottone blu “Download” sotto alla scritta “Zoom Client for Meetings”: così facendo verrà scaricato il file per l’installazione di Zoom, e lo vedrai in basso a sinistra nello schermo (o lo puoi trovare anche nella cartella “Download” del tuo pc).

    zoom 1

  3. Ora, clicca sul file per l’installazione di Zoom (Zoominstaller.exe), che come detto vedrai in basso a sinistra nella schermata (come si vede nella figura precedente) o nella cartella “Download” del tuo pc. In pochi istanti Zoom sarà installato sul tuo computer e potrai aprirlo ogni volta che vuoi cliccando sulla relativa icona.

  4. All’apertura di Zoom, compare la seguente finestra. Se hai ricevuto, via email o via messaggio, un invito a partecipare a una videochiamata, basta che clicchi “Join a meeting” e, nella finestra che si apre (vedi figura più in basso) inserisci il link dell’invito o il meeting id (cioè il codice numerico di 6 cifre che ti arriva con l’invito) e poi clicchi “Join”.

    zoom 2
    zoom 3

  5. Se invece vuoi fare tu una videochiamata, devi eseguire l’accesso. Clicca “Sign in” (figura in alto) e, se hai già un account Zoom inserisci la relativa email e password; se invece non ce l’hai, clicca “Sign Up Free” in basso a destra (vedi figura seguente) e dalla pagine che si apre inserisci il tuo indirizzo email e clicca “Sign up”.

    zoom 4

    A questo punto riceverai una email da Zoom: per atticave il tuo account, clicca il bottone “Activate account” presente nell’email stessa e, dalla pagina internet che si apre, inserisci nome e  cognome e una password, che ti servirà per eseguire l’accesso. 

  6. Ora tutto è pronto per usare Zoom al meglio. Ecco la parte centrale della schermata principale che si aprirà (figura seguente).


    zoom 5

Vediamo i bottoni principali per utilizzare Zoom. Cliccando il bottone “Join” potrai entrare in eventuali videochiamate per le quali hai ricevuto un invito (come descritto al punto 4).

Cliccando il bottone “Schedule” puoi pianificare una videochiamata per un certo giorno e un certo orario (la puoi anche rendere ricorrente) e inviare via email il relativo invito a tutte le persone che vuoi invitare: queste ultime riceveranno i dettagli relativi al giorno e all’ora della videochiamata e anche il link e il Meeting ID per accedere alla stessa.

Cliccando il bottone arancione “New Meeting” si aprirà la schermata della videochiamata (figura seguente). 

zoom 6

Per aggiungere partecipanti alla call, clicca il simbolo dell’omino con scritto “Invite” in basso: si aprirà la finestra seguente. Clicca “Email” in alto a destra e poi “Default Email” a sinistra. Si aprirà un nuovo messaggio nella tua casella di posta (con cui ti sei registrato a Zoom) con già scritti nel testo il link e il meeting ID della videochiamata: ti basterà aggiungere i destinatari e inviare l’email. Tutti i destinatari la riceveranno e potranno unirsi alla videochiamata.

zoom 7

Durante la videochiamata (facciamo riferimento alla figura ina alto nella pagina precedente), i comandi principali sono molto semplici: il bottone a forma di microfono in basso a sinistra mette in muto il microfono, quello a forma di videocamera disattiva la webcam, e la scritta rosa “End Meeting” in basso a destra chiude la videochiamata.

 

Non mi funziona la telecamera del pc

Ecco che fare nel caso non funzioni il video della webcam del computer (con Windows 10).

1 - Apri il menu delle impostazioni (premendo i tasti “windows” e “I” – Oppure selezionando “Impostazioni” dal menu Start).
istruzioni
2 - Scrivi “Webcam” nella casella di ricerca (a) e poi clicca su “Impostazioni di privacy per la fotocamera” (b)
istruzioni
3 - Controlla che l'accesso sia attivo

A questo punto controlla che in (a) l'accesso sia attivato. Se non è attivato clicca su “Modifica” (b) e attivalo. Sempre in questa finestra controlla che il pulsante “Consenti alle app di accedere alla fotocamera” (c) sia attivato e infine che sia attivato anche il permesso alle specifiche app che ti interessa abbiano accesso alla webcam (d).

istruzioni 

 

Ti invitiamo a registrarti gratuitamente al sito di Altroconsumo e ad accedere a molti servizi pensati in esclusiva per i nostri FAN. Potrai consultare alcuni dei risultati dei nostri test su prodotti e servizi, partecipare alle nostre community, inviare un reclamo verso aziende e fornitori di servizi, aderire alle nostre azioni di classe, gestire tutto questo dalla tua area personale del sito. Clicca qui.