News

Trasferire il conto corrente: tutto quello che devi sapere

27 dicembre 2016
conto corrente

27 dicembre 2016

Con la legge dello scorso anno, i tempi per cambiare banca si sono accorciati. Il trasferimento del conto deve avvenire entro 12 giorni lavorativi e, in caso di ritardo, sono previsti anche indennizzi per il cliente. Ma le banche applicano la nuova procedura? Siamo stati in oltre 200 istituti: la legge c'è, ma manca la volontà di applicarla. 

Conto corrente, quanto mi costi

Lo scorso anno è entrata in vigore una nuova procedura per il trasferimento dei conti correnti. Cambiare banca è diventato rapido e uguale per tutti gli istituti, grazie al trasferimento tramite procedura interbancaria di tutti i servizi finanziari e di pagamento che sono addebitati o accreditati sul conto corrente.

Per decidere se trasferire o meno il tuo conto corrente, devi sapere quanto ti costa e puoi verificarlo dal rendiconto annuale e dall'estratto conto di fine anno. Controlla queste voci.

  • Operatività conto corrente: canone mensile, spese di invio e/c, spese di invio dei documenti di sintesi, versamenti degli assegni, spese di scrittura.
  • Carte di debito (bancomat): canone, commissioni di prelievo dalla propria banca e da altra banca, commissioni di prelievo sul circuito internazionale.
  • Bonifici, assegni e Rid (Rapporto interbancario diretto, cioè quando autorizzi la banca ad accettare gli ordini di addebito di creditori, per esempio i gestori di servizi gas, luce,...).
  • Carte di credito: canone annuo, invio dell'estratto conto, altre spese.
  • Costo per affidamenti o sconfinamenti, cioè la somma degli interessi passivi e delle spese sostenute se il conto è andato in rosso.
  • Imposta di bollo: 34,20 euro se la giacenza media nell'anno supera i 5mila euro.

Se a questo punto stai pensando di cambiare banca perché il tuo conto ti costa troppo, è il momento giusto per iniziare a confrontare i conti correnti e verificare se esiste un’alternativa più economica.

 

Confronta i conti correnti

 

Con i nostri servizi online, puoi anche verificare il grado di affidabilità della nuova banca (ne abbiamo analizzate più di 340) e confrontare carte di credito e carte prepagate


Stampa Invia