News

Citroen e i problemi al sistema AdBlue: le auto coinvolte e cosa fare se è successo anche a te

Sono diverse le vetture a diesel Citroen che presentano un'anomalia nel sistema antinquinamento AdBlue. In molti casi un errore viene mostrato ripetutamente sul computer di bordo, avvisando l'automobilista della necessità di riparare l'automobile per poter continuare a utilizzarla. La soluzione suggerita è sostituire il serbatoio AdBlue: un intervento che può costare anche 1.200 euro, a carico del proprietario. È capitato anche a te? Invia subito un reclamo a Citroen, chiederemo indietro quanto ti spetta.

09 agosto 2022
Citroen AdBlue

Come confermano le tante segnalazioni ricevute, alcune auto Citroen a diesel stanno creando problemi agli automobilisti. Le problematiche sono legate al sistema antinquinamento AdBlue e, in molti casi, per poter continuare a utilizzare la vettura è necessario sostituire il serbatoio AdBlue a spese del proprietario. Tutto parte da un messaggio di errore che viene mostrato in maniera ripetuta dal computer di bordo e che segnala “Anomalia antinquinamento: avviamento vietato entro 1500 km” oppure “Anomalia motore: riparare veicolo”. Cosa fare in questi casi? Vediamo quali sono le auto interessate al problema e come far valere i tuoi diritti.

Cos'è il sistema Adblue

L’AdBlue è un additivo che da alcuni anni è necessario utilizzare nelle vetture diesel per ridurne le emissioni di ossidi di azoto e rientrare nei limiti Euro 6. Le nuove auto a gasolio immesse sul mercato (indicativamente a partire dal 2018) hanno un apposito serbatoio che va riempito con l’AdBlue più o meno ogni 10.000-15.000 km. Per far sì che l’automobilista rifornisca correttamente l’auto di AdBlue (se non lo fa, l’auto non rispetta le norme antinquinamento) le auto segnalano all’automobilista con largo anticipo (oltre 2.000 km prima dell’esaurimento) quando si avvicina il momento di fare rifornimento di AdBlue. L’auto segnala anche all’automobilista che, se il rifornimento di AdBlue non viene effettuato prima dell’esaurimento dello stesso, l’auto non potrà essere messa in moto.

Qual è il problema segnalato dagli automobilisti

Il problema segnalato dagli utenti si manifesta con ripetuti messaggi di errore che vengono mostrati dal computer di bordo come “Anomalia antinquinamento: avviamento vietato entro 1500 km” o “Anomalia motore: riparare veicolo”. La problematica riguarderebbe il gruppo serbatoio dell’AdBlue, che comprende serbatoio, pompa e centralina. Sembra che in molti casi compaia una spia che allerta di problemi con l’impianto AdBlue, nonostante lo stesso non sia vuoto: per risolvere il problema sarebbe quindi necessario sostituire il gruppo serbatoio. Questo intervento, senza il quale l'auto potrebbe non partire più, di fatto rimarrebbe (tutto o in buona parte) a carico del proprietario dell’auto. Sostituire il serbatoio dell’AdBlue significa infatti mettere in conto una spesa che varia tra gli 800 e i 1.200 euro a seconda dell'officina a cui ci si rivolge. C'è poi anche l'aggravante delle tempistiche: in molti casi ci segnalano anche tempi non precisi di consegna del pezzo da sostituire. Le auto quindi rischiano di rimanere ferme per settimane senza poter essere usate, con ulteriori danni e disagi per gli automobilisti.

Quali sono le auto Citroen coinvolte

Le segnalazioni online mostrano una situazione analoga che ha coinvolto diversi automobilisti, probabilmente a causa di un difetto di progettazione del serbatoio. Tra i modelli interessati ci sono Citroen C4 Cactus, Citroen C4 Aircross, C4 Picasso, Citroen C3 HDI, C3 Gol e C3 Aircross. Per alcuni lotti di vetture Citroen ha disposto i richiami, ma non per tutti. In alcuni casi il difetto si è manifestato in breve tempo, subito dopo l'acquisto. 

Cosa fare se è capitato anche a te

La problematica è comune a diverse auto Citroen e si presenta con le stesse modalità. Per questo motivo, in seguito alle tante segnalazioni arrivate, abbiamo deciso di farci portavoce di chi ha dovuto sborsare in media 1.000 euro per sostituire un pezzo difettoso della propria auto, intervento che è necessario per poter continuare a utilizzare la vettura. Se è capitato anche a te invia subito un reclamo utilizzando la piattaforma Reclama facile e chiedi la sostituzione gratuita del pezzo o, se hai già sostenuto la spesa, il rimborso di quanto pagato ingiustamente (ricorda di allegare la fattura o la ricevuta di pagamento).

Invia ora un reclamo a Citroen

Utilizzeremo tutte le segnalazioni degli utenti per contattare Citroen e chiedere quanto ti spetta