News

Festeggiare Halloween in sicurezza: ecco come

30 ottobre 2015
Halloween

30 ottobre 2015

Halloween è ormai diventato uno degli appuntamenti più attesi dai piccoli. Non dimentichiamoci, anche in quest'occasione, della sicurezza dei bambini: ecco qualche consiglio per trucchi, travestimenti e fai da te.

Anche nei giorni di festa non dobbiamo dimenticarci della sicurezza dei nostri piccoli. Ecco qualche consiglio per farli divertire senza incappare in problemi o imprevisti.

Trucchi

I trucchi contengono sostanze chimiche che potrebbero causare reazioni allergiche e sensibilizzazione, in particolare alle pelli sensibili dei bambini. Ricorda:

  • meglio non esagerare con i trucchi: vanno usati solo per l’occasione, non abitualmente; 
  • rimuovi accuratamente il trucco a fine giornata;
  • in caso di reazione (rossore, bruciore,…) togli subito i prodotti e sciacqua abbondantemente con acqua;
  • sostituisci il rossetto (contiene molte sostanze chimiche che potrebbero essere ingerite) con un burro cacao colorato, meno pericoloso per i bambini;
  • evita gli smalti, contengono solventi che potrebbero essere pericolosi soprattutto per i bambini che mettono spesso le mani in bocca;
  • per colorare i capelli, non usare gli spray: meglio le parrucche o un bel cappello colorato;
  • evita di truccare il contorno occhi: la pelle lì è particolarmente delicata e sensibile. I brillantini sottili possono, inoltre, finire negli occhi.

Attenzione ai trucchi che acquisti

I trucchi non sono tutti uguali, per legge devono riportare l’elenco completo degli ingredienti (non acquistare prodotti che non lo riportano). Ecco quelli da evitare:

  • propyl, butyl paraben;
  • BHT;
  • BHA;
  • Benzophenone;
  • Diethyl phtalate;
  • Isotiazolinone, methylisotiazolinone, imidazolidyinil urea;
  • Alchol denat.

Travestimenti

I travestimenti possono nascondere alcuni pericoli, soprattutto per i bambini più piccoli. Se acquisti un costume nuovo, la cosa migliore è lavarlo prima di farlo indossare ai bambini per rimuovere eventuali sostanze dannose. In alternativa anche lasciarli all’aria aperta per almeno 48 ore può limitare la presenza di sostanze indesiderate, come abbiamo verificato diverse volte nei nostri test. Ecco a cosa stare attento quando lo acquisti (o lo fai da te):

  • deve riportare il marchio CE;/li>
  • il materiale dev’essere non infiammabile, sia stoffe che parrucche;
  • accessori appuntiti o sporgenti, come spade, bacchette o coltelli devono essere in gomma o plastica, non metalliche;
  • per i bambini con meno di 3 anni verifica che non ci siano piccole parti come bottoni e cordoncini che possano essere ingeriti;
  • la maschera o i cappucci non deve limitare la visuale;
  • controlla che la la lunghezza del costume non vada oltre le caviglie, in modo che non possa inciampare;
  • meglio evitare maschere con glitter, possono staccarsi facilmente ed irritare gli occhi o essere inalati;
  • evita maschere che contengono gel o liquidi che diventano fluorescenti, potrebbero contenere sostanze pericolose in caso di rottura.

Decorare la casa

Decorare la casa e organizzare una festa può essere molto piacevole: non facciamo pagare il conto però all’ambiente. Ecco i nostri consigli:
  • oltre al rischio di incendio, le candele sono da evitare perché contengono sostanze potenzialmente pericolose. Se non vuoi rinunciarci, area bene i locali, non tenerle alla portata dei bambini e scegli quelle poco profumate (contengono meno allergeni);
  • riduci o elimina i prodotti usa e getta, come piatti e bicchieri di plastica, tovaglioli di carta;
  • per le decorazioni scegli prodotti naturali, come foglie, bacche, zucche oppure usa i disegni fatti dai tuoi bambini. Se scegli di acquistarle, invece, compra decorazioni in plastica o stoffa da riutilizzare nei prossimi anni, anziché quelle in carta che si rompono subito.
  • scegli una zucca di provenienza locale. A novembre è un prodotto di stagione: non avrai problemi a trovarle.

Stampa Invia