Consigli

Concerto annullato, come funziona la procedura di rimborso dei biglietti

Condizioni meteo sfavorevoli, motivazioni tecniche o ragioni legate alla salute degli artisti: sono tutte circostanze eccezionali che possono portare alla cancellazione di eventi e concerti. In questi casi gli organizzatori devono garantire il rimborso dei biglietti agli spettatori secondo modalità precise. 

  • di
  • Roberto Usai
08 novembre 2019
  • di
  • Roberto Usai
Concerto annullato: cosa fare e come ottenere il rimborso del biglietto

"Per ragioni non imputabili all'artista" oppure "causa maltempo": ci sono circostanze che possono portare all'annullamento di eventi o concerti. Come comportarsi nella malaugurata ipotesi in cui non riusciamo ad assistere a uno spettacolo per cui abbiamo pagato un biglietto? Vediamo cosa fare e come funziona la procedura per ottenere il rimborso.

Come si compone il prezzo dei biglietti

Il prezzo finale viene calcolato aggiungendo al titolo di ingresso i costi di prevendita che - lo ricordiamo - non possono superare il 15% del valore nominale del biglietto, tranne nei casi di arrotondamento ai 50 centesimi di euro superiori. Ma quella relativa alla prevendita non è l'unica voce che compone il prezzo totale. Al costo del biglietto e alla prevendita bisogna anche aggiungere infatti la commissione per il servizio, calcolata in base agli accordi con gli organizzatori, ed eventuali oneri aggiuntivi per servizi extra richiesti dall'utente. Parliamo di voci come le spese di consegna a domicilio, la confezione regalo o la copertura assicurativa. Ogni singola voce deve essere dettagliata e specificata prima della finalizzazione del pagamento e, in caso di acquisto online, devono essere indicati nel riepilogo dell'ordine e anche nella mail di conferma di acquisto. 

Cosa fare in caso di annullamento

A prescindere dalle motivazioni, le condizioni per il rimborso in caso di annullamento dell'evento sono stabilite dall'organizzatore e devono sempre essere riportate nel contratto o nelle condizioni generali di vendita. Prima dell'acquisto dei biglietti, l'organizzatore dell'evento deve comunicare all'acquirente la possibilità e i termini entro i quali richiedere il rimborso nel caso in cui l'evento dovesse essere cancellato. 

Termini e modalità di rimborso  

In caso di annullamento di un evento viene rimborsato l'intero importo pagato? La risposta è no. Il cliente infatti non ha diritto alla restituzione della commissione pagata al rivenditore e neanche dei servizi di cui ha già usufruito, come per esempio le spese relative al corriere espresso per la consegna a domicilio. Il rimborso deve però essere comprensivo dei costi di prevendita: nel caso in cui l'organizzatore si riservi il diritto di trattenere prazialmente o totalmente questo importo, il cliente ha facoltà di contestare questa condizione perché si tratta di una clausola vessatoria. I termini previsti per il rimborso devono essere congrui e la comunicazione ai clienti delle modalità e delle tempistiche deve essere trasparente.