Contributi previdenziali e assistenziali
PRONTO TASSE

Contributi previdenziali e previdenza complementare

29 aprile 2021
  • contributo tecnico di
  • Tatiana Oneta
  • di
  • Luca Cartapatti

29 aprile 2021
  • contributo tecnico di
  • Tatiana Oneta
  • di
  • Luca Cartapatti

Sapevi che i contributi previdenziali e assistenziali sono interamente deducibili dal reddito? E che anche la previdenza complementare è soggetta a deduzione? Ecco tutte le informazioni che ti servono.

Contributi previdenziali e assistenziali

Quanto recuperi

Sono interamente deducibili dal reddito le somme versate a titolo di contributi previdenziali e assistenziali e di contributi volontari versati alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza.

Dove le indichi

Nel quadro E, rigo E21.

Documenti da conservare

Per i contributi previdenziali versati a gestioni separate da particolari categorie di soggetti (farmacisti, medici, ecc.), conserva le ricevute bancarie o postali relative ai versamenti eseguiti. Non può essere considerato contributo obbligatorio la tassa di iscrizione all’albo versata da alcune figure professionali.

Per i contributi previdenziali versati alla gestione separata INPS e all’INAIL, dove previsto, conserva la certificazione del sostituto che attesti il versamento alla gestione separata INPS e all’INAIL per le quote a carico del lavoratore.

Per i contributi agricoli unificati versati all’INPS gestione ex SCAU, conserva la ricevuta del versamento.

Per i contributi previdenziali volontari (ricongiunzioni di periodi assicurativi, riscatto degli anni di laurea e del servizio militare, prosecuzione di un’assicurazione obbligatoria, iscrizione volontaria alla gestione separata dell’INPS) e il contributo Inail pagato dalle casalinghe, conserva le ricevute relative ai versamenti dei contributi volontari effettuati (indipendentemente dal periodo a cui si riferiscono).


Stampa Invia